Vigili del fuoco intervenuti
Vigili del fuoco intervenuti
Cronaca

Bombe nei cantieri, il mondo delle associazioni: «Mai minimizzare i fatti criminosi»

La nota a firma di ANPI, ARCI, Azione Cattolica Cittadina di Molfetta, Presidio Libera

Riceviamo e pubblichiamo il seguente comunicato a firma di ANPI, ARCI, Azione Cattolica Cittadina di Molfetta, Presidio Libera "Gianni Carnicella".

«L'attentato dinamitardo avvenuto mentre era ancora in corso la festa patronale ci inquieta come privati cittadini e come Associazioni, da sempre impegnate nella difesa della democrazia, della libertà e delle regole condivise che sono alla base della civile convivenza.

Non ci interessa qui sapere se quello sia frutto del racket delle estorsioni o se sia un "semplice" avvertimento per un prestito usurario non rimborsato. Quanto avvenuto è un fatto gravissimo in sé sia per le modalità esecutive (lo scoppio di diversi potenti ordigni a distanza di qualche minuto), sia perché segue di qualche mese l'agguato avvenuto in Via Immacolata e si inserisce nel triste e lungo rosario di incendi alle autovetture che ormai da tempo interessa Molfetta in tutti i suoi quartieri, sia, ancora, perché rappresenta la punta dell'iceberg di un clima di illegalità diffusa che si respira nella nostra Città.

Molfetta non è affatto un' "isola felice", come qualcuno vuol farla passare, minimizzando i fatti criminosi. Da anni, grazie anche ai legami familiari che si sono intrecciati fra esponenti della malavita locale ed ambienti della criminalità organizzata del Capoluogo, Molfetta rappresenta, nell'hinterland, uno dei più fiorenti mercati di spaccio della droga, che regge nonostante i colpi inferti dalle forze dell'ordine, i cui cospicui profitti stringono nella morsa della delinquenza sempre più larghe fasce di popolazione, soprattutto giovanili, attratte dai facili guadagni.

I profitti reinvestiti, in massima parte, nell'usura, complice un sistema creditizio non lungimirante, stanno finendo per strozzare l'economia cittadina ed emarginare, sino ad espellerla, l'imprenditoria sana della Città. L'espansione della criminalità è stata possibile anche per quel clima di illegalità diffusa, di cui si diceva, che è arrivato persino a penetrare nel Palazzo di Città, fino ai piani più alti, come testimoniano i recentissimi provvedimenti giudiziari.

Questo che avviene sotto i nostri occhi non può non interessarci perché ciò che è successo in quel cantiere o a quei proprietari di auto, può capitare ad ognuno di noi. Il mondo dell'associazionismo, parte sana di Molfetta, fanno dunque appello ai cittadini, perché ci sia un impegno comune a bonificare la palude che costituisce il miglior terreno di coltura del malaffare».
Elezioni Amministrative 2022
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
  • Cronaca
Altri contenuti a tema
Il defibrillatore in Villa Comunale ancora vittima di vandalismo: la segnalazione Il defibrillatore in Villa Comunale ancora vittima di vandalismo: la segnalazione Non è la prima volta che si registrano episodi di questo tipo
Sbanda con la moto e finisce fuori strada: centauro in codice rosso Sbanda con la moto e finisce fuori strada: centauro in codice rosso Il sinistro è avvenuto sulla 16 bis all'altezza della zona industriale. Sul posto la Polizia Locale
Fumo da un Frecciarossa a Trani. Ritardi anche a Molfetta Fumo da un Frecciarossa a Trani. Ritardi anche a Molfetta Ancora da capire la causa del guasto
5 Carrozza, cavalli e fuochi d'artificio, la Polizia Locale: «Nessuna autorizzazione» Carrozza, cavalli e fuochi d'artificio, la Polizia Locale: «Nessuna autorizzazione» La sfilata dopo la funzione religiosa. Al vaglio degli inquirenti le immagini della videosorveglianza
Ennesimo atto di vandalismo a Lama Martina: danni alle mangiatoie per l'avifauna Ennesimo atto di vandalismo a Lama Martina: danni alle mangiatoie per l'avifauna Le strutture erano state installate solo quindici giorni fa
Marittimo accusa un malore su una nave a 15 km da Molfetta: interviene la Guardia Costiera Marittimo accusa un malore su una nave a 15 km da Molfetta: interviene la Guardia Costiera L'uomo era stato colto da ernia inguinale. Poi il trasferimento all'ospedale di Barletta
Traffico in tilt in centro a Molfetta. Incidente tra via La Vista e via Fiorino Traffico in tilt in centro a Molfetta. Incidente tra via La Vista e via Fiorino Sinistro tra due automobili. Illese le persone a bordo
Scontro violento fra auto sulla Molfetta-Terlizzi: due feriti Scontro violento fra auto sulla Molfetta-Terlizzi: due feriti L’incidente questo pomeriggio sulla strada provinciale 112, sul posto 118 e Polizia Locale
© 2001-2022 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.