I Carabinieri
I Carabinieri
Cronaca

Armati di pistola rapinano la tabaccheria di via Silvestri

In due, a volto coperto, si sono fatti consegnare parte dell'incasso e alcune stecche di sigarette

Dei due, uno era armato di pistola. Hanno fatto irruzione nella tabaccheria di via tenente Silvestri, a Molfetta, nella zona di Levante, prendendola d'assalto e se la sono svignata a piedi in fretta e furia, prima dell'arrivo dei Carabinieri, con soldi e stecche di sigarette. Anche se al momento il bottino è ancora da quantificare.

La coppia, composta da due individui con il volto travisato, s'è presentata nella rivendita di tabacchi intorno alle ore 20.00 di questa sera. Sotto la minaccia di una pistola (difficile stabilire se quella in mano ad uno dei due rapinatori fosse solo un'arma giocattolo priva del tappo rosso, nda), i due si sono impossessati di parte dei contanti riposti nel registratore di cassa (al momento il bottino non è stato quantificato, nda) e di alcune stecche di sigarette, per poi raggiungere l'esterno.

Preso il bottino, i due malviventi si sono allontanati a piedi per le vie limitrofe, facendo perdere le proprie tracce. Sebbene siano fuggiti a piedi, non è escluso che vi fosse anche un terzo complice nelle immediate vicinanze, in attesa in un'auto pronta per la fuga. È successo tutto in pochissimi istanti. Istanti che però hanno scosso il commerciante, a cui non è rimasto altro da fare che chiamare i Carabinieri, per un sopralluogo, intervenuti con una gazzella dell'Aliquota Radiomobile.

Gli inquirenti hanno ascoltato i presenti e la vittima del colpo. Sono state anche diramate ricerche in tutta la città, anche con l'ausilio di altre pattuglie, ma senza esito. L'unica speranza, ora, è affidata alle varie telecamere di sicurezza. L'identikit dei due rapinatori, che non sono stati disincentivati neppure dalla presenza di altri negozi nei paraggi, potrebbe essere fornito dalle telecamere di videosorveglianza installate all'esterno e all'interno della tabaccheria di via tenente Silvestri.

Al vaglio dei militari dell'Arma molfettese, a cui sono affidate le indagini, l'eventuale presenza di impianti di videosorveglianza installati su esercizi commerciali e abitazioni private adiacenti alla rivendita. Nei primi quattro mesi del 2021 i reati accertati dai Carabinieri nei territori delle province Bari e Bat sono aumentati del 4,76% rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso. Il delitto che ha fatto registrare l'incremento maggiore, del 41,58%, è quello legato ai numerosi furti di auto.

Dal resoconto dell'attività è emerso che, a fronte dell'aumento dei furti di auto, sono diminuiti del 11,99% quelli in abitazione e del 7,24 le rapine, «anche se i dati - hanno detto i militari - hanno risentito molto delle conseguenze delle restrizioni imposte per prevenire il diffondersi dell'epidemia da Covid-19 in tutta la Puglia».
  • Rapine Molfetta
  • Carabinieri Molfetta
Altri contenuti a tema
Lo spaccio anche durante il lockdown, la base era Palo: 19 arresti Lo spaccio anche durante il lockdown, la base era Palo: 19 arresti L’operazione ha riguardato anche Modugno, Bitonto, Corato, Bisceglie, Trani e Ruvo di Puglia
Operazione antidroga dei Carabinieri di Molfetta, 19 arresti Operazione antidroga dei Carabinieri di Molfetta, 19 arresti Impegnati oltre 100 militari in 7 comuni: Bitonto, Palo del Colle, Modugno, Corato, Bisceglie e Ruvo di Puglia
Agguato a Molfetta: colpito da un proiettile alla testa. È al Policlinico Agguato a Molfetta: colpito da un proiettile alla testa. È al Policlinico Un 30enne è stato ferito ieri da una pallottola, per fortuna solo di striscio. Non si esclude alcuna ipotesi
I rapinatori non fanno festa per Natale: colpo a IziPlay I rapinatori non fanno festa per Natale: colpo a IziPlay Due i banditi entrati in azione ieri sera, uno era armato di pistola. Indagano I Carabinieri
Abusata a soli 14 anni, condanne definitive: in carcere i 4 stupratori Abusata a soli 14 anni, condanne definitive: in carcere i 4 stupratori Gli imputati, come confermato dai giudici, hanno abusato sessualmente di una minorenne. Arrestati dai Carabinieri
6 E-bike, controlli a tappeto dei Carabinieri: elevate oltre 15 multe E-bike, controlli a tappeto dei Carabinieri: elevate oltre 15 multe Bici elettriche modificate per superare i 25 chilometri orari. I controlli proseguiranno anche in altre aree della città
Sequestrata dai Carabinieri: sarà l'auto-civetta della Polizia Locale Sequestrata dai Carabinieri: sarà l'auto-civetta della Polizia Locale Il mezzo, confiscato, sarà reimmatricolato. Servirà per «l'espletamento di compiti e di funzioni istituzionali»
Il maresciallo Vito De Lucia è Ufficiale al Merito della Repubblica Il maresciallo Vito De Lucia è Ufficiale al Merito della Repubblica Ieri sera la cerimonia nel Salone degli Specchi della Prefettura di Bari
© 2001-2022 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.