scuola savio
scuola savio

All'I. C. "Scardigno-Savio" la masterclass con il maestro filastrocchiere Bruno Tognolini

L'iniziativa ha coinvolto i docenti nell'aula magna della scuola "Savio"

"Le filastrocche fanno bene se sono fatte bene". Il maestro filastrocchiere Bruno Tognolini, ha esordito così dinanzi ad una attenta platea di docenti raccolti per il Master class nell'aula magna della Scuola "San Domenico Savio" il 5 giugno 2018.

Dopo una coinvolgente mattinata spesa alla ricerca di suoni e ritmi, assieme agli alunni delle classi terze della scuola primaria "Vincenzo Valente", è ancora pronto ad affabulare e affascinare i presenti.
La rima, la voce, la franchezza del discorso aiutano a costruire buone relazioni e ad esprimere meglio sentimenti ed emozioni, perché la poesia c'entra con il corpo, pulsa, e si fa sentire. È questa dimensione fisica della poesia che nasce con i battiti del cuore della mamma e che continua con ritmi di mani e braccia e poi si nutre di lingue e giochi che rende vivi i versi che scrive.

La sua bibliografia è vastissima ed è spesso invitato a parlare e a raccontare di poesia. Ha sofferto di balbuzie, ma è un fiume in piena quando gli si chiede di parlare. Infatti, a tratti la sua voce cambia, incalza e sussurra, e il tempo è come sospeso. Muovendosi tra le sue raccolte di filastrocche e raggiungendo spesso la platea, rivela il tamburo nascosto nelle sue parole, frutto di una esperienza giovanile di bandista, che batte ancora chiuso nella sua pancia e che dona ancora vitalità e forza alla sua scrittura. Per lui, come per i bambini, la poesia e la filastrocca, sono sorelle che ballano su due piedi, la Rima e il Ritmo, e volano sulle ali del Senso e del Suono. Ora il suono serve tantissimo per far volare la poesia e se non batte con forza ed eleganza quell'ala, con forza e bellezza la poesia non vola. Quindi dire le poesie, leggerle, farle suonare è importante. Ed è così che si può declamare anche il primo canto della Divina Commedia come fosse un rap. Una volta e per moltissimi secoli non c'è stata molta differenza tra poesia e rap né tra poesia e filastrocca. Anzi… proprio quando le due ali del suono e del senso sono in equilibrio, perché di pari struttura e piumaggio, la poesia "vola alto" e riesce a raccontare il mondo, quello che fa ridere, piangere, sbollire la rabbia, sopportare il dolore e tanto altro. Il linguaggio ridotto, semplificato o più giocoso non rinuncia alla complessità del messaggio e della realtà. C'è una riduzione, ma, come per i giocattoli, rimpicciolire non vuol dire sminuire; la poesia diventa una "bellezza in miniatura".

Si capisce allora quanto possa essere gratificante, oltre che educativo per i genitori e tutto il personale docente, la condivisione quotidiana di filastrocche e di storie con il proprio bambino/alunno, perché
"A casa io gioco
A scuola io faccio
A casa è il mio fuoco
A scuola è l'abbraccio
A casa c'è Mamma
A scuola Maestra
A casa TV
A scuola finestra
A casa io sono
A scuola divento
A casa c'è sole
A scuola c'è vento
A casa io chiedo
A scuola rispondo
A casa c'è il nido
A scuola c'è il mondo."
  • L’Istituto Comprensivo “Scardigno-Savio”
Altri contenuti a tema
Bullismo e cyberbullismo: convengo all'I.C. "Scardigno-Savio" Bullismo e cyberbullismo: convengo all'I.C. "Scardigno-Savio" Chiuso il progetto che ha previsto anche iniziative di formazione rivolte agli alunni, ai genitori e ai docenti
Un convegno Erasmus collega Molfetta all'Europa Un convegno Erasmus collega Molfetta all'Europa L'I.C. "Scardigno - Savio" coinvolto con le scuole della Croazia, Macedonia e Portogallo
Il Comune di Molfetta investe nell'indirizzo musicale dell'I.C. Scardigno - Savio Il Comune di Molfetta investe nell'indirizzo musicale dell'I.C. Scardigno - Savio Stanziati 10 mila Euro per l'acquisto di l'acquisto di strumenti musicali
“Partita del Cuore” nell'I.C. "Scardigno - Savio" per il social market solidale “Partita del Cuore” nell'I.C. "Scardigno - Savio" per il social market solidale L'evento ha coinvolto le scolaresche della scuola primaria “R. Scardigno” e “V. Valente”
I bambini scoprono le vecchie tradizioni del Carnevale di Molfetta I bambini scoprono le vecchie tradizioni del Carnevale di Molfetta Esperienza per i piccoli dell'I.C "Scardigno-Savio"
Gli alunni dell'I.C. “Scardigno-Savio” in visita alla chiesa del SS.Crocifisso Gli alunni dell'I.C. “Scardigno-Savio” in visita alla chiesa del SS.Crocifisso Al centro dell'attenzione il grande quadro raffigurante San Nicola
Il fascino del Carnevale nell'I.C. "Scardigno-Savio" Il fascino del Carnevale nell'I.C. "Scardigno-Savio" Spettacoli hanno coinvolto la comunità scolastica
L’Istituto “Scardigno-Savio” partecipa al concorso per la creazione del logo Erasmus Plus L’Istituto “Scardigno-Savio” partecipa al concorso per la creazione del logo Erasmus Plus Gli elaborati degli alunni saranno selezionati da una commissione interna
© 2001-2019 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.