Associazione Terre Adriatiche
Associazione Terre Adriatiche

Agron Behri, presidente di Terre Adriatiche: «Caro Sindaco, chi si occupa degli immigrati a Molfetta?»

Lettera aperta a Tommaso Minervini: «Manca una politica sul tema. Vogliamo delle risposte»

Agron Behri è il presidente dell'associazione "Terre Adriatiche" che da tanti anni si occupa della promozione di politiche di integrazione e attività culturali a Molfetta, attraverso eventi e convegni che puntano a stringere sempre di più il legame tra la città e i tanti migranti, di prima o seconda generazione, che si costruiscono una nuova vita sull'altra sponda del Mar Adriatico.

Behri ha voluto indirizzare una lettera aperta al sindaco Tommaso Minervini in merito ad alcune questioni spiegate nello specifico dalle sue parole:

«Sono molto deluso per il disinteresse dimostrato dal primo cittadino nei nostri confronti. Mi ritrovo a scrivere tramite la stampa perché le vie istituzionali sono state puntualmente ignorate. Nel giugno 2021 abbiamo fatto richiesta per l'iscrizione all'albo delle associazioni culturali del Comune di Molfetta, con domanda accettata e protocollata nel settembre dello stesso anno. Successivamente, un mese dopo, abbiamo inviato richiesta per l'impiego in comodato d'uso gratuito di un locale comunale sito in piazza Municipio, al civico 28, accanto alle esistenti associazioni di promozione culturale. A questa richiesta, però, non abbiamo mai ricevuto risposta».

«Altro episodio che mi ha lasciato grande amarezza è stata l'assenza dello stesso Sindaco all'evento che si è tenuto il 30 novembre 2021 presso l'Aula Carnicella del Consiglio comunale per ricordare l'anniversario dell'indipendenza dell'Albania e l'unione della Romania. Erano presenti i Consoli generali di Albania, Georgia, Moldavia e Romania ma lui è stato assente, quando avrebbe potuto almeno farsi partecipe con un breve saluto».

«Terzo caso in cui si siamo sentiti del tutto ignorati: era novembre 2022 e abbiamo fatto richiesta per celebrare i 110 anni dall'indipendenza dell'Albania a Molfetta. Anche in questo caso nessuna risposta e ci siamo ritrovati costretti a spostare l'evento nella sala consiliare di Bisceglie, sempre alla presenza di illustri ospiti delle nazioni che volevano celebrare con noi questa importante ricorrenza».

«Aggiungo ancora una situazione in cui siamo stati presi in giro. Il 24 febbraio 2022 una delegazione della nostra associazione è stata ricevuta dal Sindaco, come testimoniato dalla foto allegata alla mia lettera, con la promessa di una celere risposta in merito alle questioni da noi sollevate. Da quel momento, non c'è stato più nulla nonostante le parole dette proprio durante quell'incontro».

«Mi chiedo in questo lungo periodo di silenzio perché un'amministrazione, consapevole della forte presenza di migranti in città, non sia in grado o non voglia prendere in considerazione le loro necessità, quando invece sarebbe fondamentale avere una politica di inclusione, integrazione e cooperazione per valorizzare quell'apertura culturale che spesso è ridotta a semplice slogan. Come è possibile che non esista uno sportello per la documentazione necessaria a chi viene dalla nostra terra? Tante persone si ritrovano con il proprio certificato di residenza scaduto e non hanno minimamente modo di poterlo rinnovare in città».

«In conclusione, invitando il Sindaco a concedere una risposta al mio malcontento, voglio porre un quesito. Perché si riesce a dare la giusta importanza ai "molfettesi nel mondo" e non si agisce nello stesso modo con i "molfettesi dal mondo"?».
  • Politica
Altri contenuti a tema
Elezioni Europee 2024: anche a Molfetta flop Renzi-Calenda Elezioni Europee 2024: anche a Molfetta flop Renzi-Calenda Nessuna delle due liste supererà la soglia di sbarramento del 4%
Elezioni Europee 2024: a Molfetta vince il Partito Democratico Elezioni Europee 2024: a Molfetta vince il Partito Democratico Un totale di 7.708 preferenze per il 42,99%. Segue Fratelli d'Italia con il 20,83%
Rinascere: «Dal Comune di Molfetta 140mila per il MolFest ma le premesse sono preoccupanti» Rinascere: «Dal Comune di Molfetta 140mila per il MolFest ma le premesse sono preoccupanti» La nota del movimento: «Fino a questo momento scelte discutibili a livello organizzativo»
Elezioni europee, il candidato Michele Picaro di FdI incontra Molfetta Elezioni europee, il candidato Michele Picaro di FdI incontra Molfetta Appuntamento per domani alle ore 18:30
I consiglieri Lanza e Petruzzelli: «La nostra decisione è frutto di una serie di mancanze» I consiglieri Lanza e Petruzzelli: «La nostra decisione è frutto di una serie di mancanze» La nota: «La nostra posizione è chiara. Non abbiamo padroni né referenti»
Raccolta firme elezioni: Santoro invoca la firma digitale Raccolta firme elezioni: Santoro invoca la firma digitale Sarebbe una soluzione per rendere più efficiente il processo di presentazione delle liste elettorali
Tammacco: «Io trasformista? Semplicemente si lavora per il bene dei cittadini» Tammacco: «Io trasformista? Semplicemente si lavora per il bene dei cittadini» Le dichiarazioni del capogruppo di "Per la Puglia"
Vandalismo al cimitero, il centrodestra: «Profonda indignazione» Vandalismo al cimitero, il centrodestra: «Profonda indignazione» La nota dopo il furto nella cappella: «Amministrazione indifferente»
© 2001-2024 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.