Don Tonino Bello. <span>Foto Alfonso Bisceglie</span>
Don Tonino Bello. Foto Alfonso Bisceglie

A Molfetta la presentazione di due libri dedicati a Don Tonino

L'evento è previsto per martedì 7 gennaio

Due libri di recente pubblicazione, relativi all'episcopato di Mons. Antonio Bello, saranno presentati a Molfetta nella serata di martedì 7 gennaio 2020, alle ore 18:30 presso l'Aula Magna del Pontificio Seminario Regionale.

Introdurrà la presentazione Mons. Giovanni Caliandro, Rettore del Seminario regionale e interverranno i rispettivi autori: Mons. Vito Angiuli, vescovo di Ugento – S.Maria di Leuca, Dott. Giancarlo Piccinni, Presidente della Fondazione "don Tonino Bello" per l'opera: "Sulla tua parola. Omelie inedite" a cura di V. Angiuli e Giancarlo Piccini (ed. San Paolo). «Una vera riscoperta, queste nove omelie di don Tonino Bello, che risalgono agli anni in cui era ancora parroco e cominciava la sua grande corsa di pastore. Sono testi che, dunque, hanno un duplice valore: testimoniano come i temi che egli avrebbe amato da vescovo già crescevano e si sviluppavano in lui fin dai tempi della sua vita presbiterale, così come l'impegno per i deboli di ogni genere; ma ci rivelano anche un linguaggio appassionato, che la trascrizione dalla viva voce ci restituisce in maniera folgorante. Queste parole sono state conservate grazie alla cura di una fedele, che le registrò ai tempi in cui furono pronunciate».

Ci sarà poi il Prof. Lazzaro Gigante, docente di Pedagogia alla LUMSA, Giudice onorario, per "Occorre un uomo. Tonino Bello educatore" di Lazzaro Gigante (ed. la meridiana): «Tanti sono i punti di incontro tra una visione sostanzialmente religiosa dell'educazione, quale quella di don Tonino Bello e dell'appassionato autore che narra e analizza in questo volume le sue convinzioni e il suo modo di agire, e quella di un laico, diciamo pure un non credente quale sono io che qui scrivo. Il punto di arrivo è assai simile anche quando il punto di partenza è diverso. Dice don Tonino che gli educatori sono coloro 'che disturbano il manovratore; coscienza critica; spina dell'inappagamento conficcata nel fianco del mondo', ed è questa una definizione appassionata e definitiva che concerne chi crede e chi non crede, tutti coloro che avvertono nel loro sangue e nella loro anima l'indispensabilità, il dovere. La necessità assoluta di reagire alla Storia, all'imperfezione
dell'uomo e delle sue costruzioni, alla prepotenza del potere e all'oscenità delle sue manifestazioni. (dalla prefazione di Goffredo Fofi).

Concluderà la presentazione il Mons. Domenico Cornacchia, Vescovo di Molfetta-Ruvo-Giovinazzo-Terlizzi. L'iniziativa, proposta dall'Ufficio pastorale diocesano, è aperta a tutti.
  • Don Tonino Bello
Altri contenuti a tema
28 anni senza don Tonino Bello. Il ricordo del sindaco di Molfetta 28 anni senza don Tonino Bello. Il ricordo del sindaco di Molfetta Minervini: «Una persona speciale per tutti, è stato amato indistintamente»
Ventotto anni fa la morte di don Tonino. Gli appuntamenti per ricordarlo Ventotto anni fa la morte di don Tonino. Gli appuntamenti per ricordarlo Fitto programma di eventi promosso dalla Diocesi di Molfetta
Auguri don Tonino Bello, oggi più che mai un faro per la fede Auguri don Tonino Bello, oggi più che mai un faro per la fede Il pastore salentino oggi avrebbe compiuto 86 anni
"La carezza di Dio“: edizione speciale con Luce e Vita del libro di don Tonino dedicato a San Giuseppe "La carezza di Dio“: edizione speciale con Luce e Vita del libro di don Tonino dedicato a San Giuseppe La prefazione è del Cardinale Semeraro, l’introduzione di Monsignor Cornacchia Emergono le consonanze tra la riflessione di Papa Francesco e quella di don Tonino
La Diocesi di Molfetta promuove ancora il premio letterario "don Tonino Bello" La Diocesi di Molfetta promuove ancora il premio letterario "don Tonino Bello" Per partecipare scadenza fino al 31 gennaio
La Diocesi di Molfetta lancia il premio letterario "don Tonino Bello" La Diocesi di Molfetta lancia il premio letterario "don Tonino Bello" La Diocesi: «Incoraggiare la narrazione profonda della realtà»
Una statua di don Tonino Bello in dono alla Basilica della Madonna dei Martiri Una statua di don Tonino Bello in dono alla Basilica della Madonna dei Martiri E' realizzata dall’artista Giuseppe Samarelli, già autore del Crocifisso di "Collocazione provvisoria"
Monsignor Cornacchia a "Famiglia Cristiana": «A don Tonino attribuiti miracoli» Monsignor Cornacchia a "Famiglia Cristiana": «A don Tonino attribuiti miracoli» Il Vescovo: «Ma dovranno essere valutati al momento opportuno»
© 2001-2021 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.