I Vigili del Fuoco
I Vigili del Fuoco
Cronaca

A fuoco il parco divertimenti Miragica di Molfetta

Il rogo si è sviluppato durante la notte, pronto l'intervento dei Vigili del Fuoco: in fiamme pannelli e rifiuti

Un incendio, sulle cui cause sono in corso accertamenti, si è sviluppato la notte scorsa a Molfetta, in via dei Portuali, all'interno del parco divertimenti Miragica, il più grande parco del divertimento del sud Italia chiuso dal 2018 e per il quale il quale il Tribunale di Brescia, a gennaio di quest'anno, ha aperto la procedura di fallimento della società che lo gestiva, la Miragica s.p.a..

Le fiamme, che hanno sprigionato anche una colonna di fumo nero che ha invaso l'intera area circostante, si sono sviluppate per cause ancora in corso di accertamento intorno all'01.00, bruciando pannelli e lastre in gomma e plastica, cumuli di rifiuti di vario genere situati all'interno della struttura e vegetazione incolta, fra arbusti, rovi e sterpaglie. L'incendio ha interessato un'area di circa 1.000 metri quadrati compresa fra la parte a ridosso della strada statale 16 bis e quella posteriore, dov'era ubicato il cancello di ingresso riservato ai dipendenti.

Sul posto, scattato l'allarme, sono intervenuti a sirene spiegate i Vigili del Fuoco del Distaccamento di Molfetta, supportati da altre squadre arrivate dal Comando Provinciale di Bari: i caschi rossi hanno impiegato alcune ore per avere la meglio sulle fiamme, che erano visibili anche a parecchia distanza. Il rogo - delle indagini si stanno occupando i Carabinieri - ha trovato infatti terreno fertile nei rifiuti e nella vegetazione del parco, che è stato un punto di ritrovo non soltanto per i bambini di Molfetta, ma anche per quelli dell'area metropolitana di Bari.

Ma la festa, a Miragica, è finita da tempo. Il parco divertimenti fu inaugurato a Molfetta nel 2009 e sembrava l'inizio di una svolta per l'intera città, ma dopo le prime stagioni in positivo il giro d'affari si è arenato fino al 2018. A gennaio la procedura di fallimento, questa notte il rogo che ha definitivamente trasformato un'area creata per il divertimento in un luogo tetro e desolato.
  • Incendi Molfetta
  • Miragica Molfetta
Altri contenuti a tema
Paura in via Cattaneo, auto prende fuoco in movimento Paura in via Cattaneo, auto prende fuoco in movimento È successo questa sera. Fiamme spente dai Vigili del Fuoco, sul posto anche la Polizia Locale
Cala il buio e si scatenano le fiamme a Molfetta Cala il buio e si scatenano le fiamme a Molfetta L’episodio incendiario in via del Gesù. Il rogo è partito da una Lancia Musa coinvolgendo una Ford Fiesta
Due auto in fiamme a Molfetta: arrivano i Vigili del Fuoco Due auto in fiamme a Molfetta: arrivano i Vigili del Fuoco Il fatto alle ore 11.30 in via Baccarini, l'incendio ha coinvolto due Fiat Punto. Sul posto la Polizia Locale
1 «Bombe e incendi, servono più forze dell’ordine sul territorio» «Bombe e incendi, servono più forze dell’ordine sul territorio» Lo afferma il sindaco Minervini dopo l'ultimo incendio che ha interessato un deposito edile
Incendio in un deposito edile: in fiamme pedane in legno e pannelli Incendio in un deposito edile: in fiamme pedane in legno e pannelli Il rogo in contrada San Lorenzo, sul posto Vigili del Fuoco, Guardia di Finanza e Polizia Locale
Ancora un rogo a mezzanotte, le fiamme distruggono una Fiat Bravo Ancora un rogo a mezzanotte, le fiamme distruggono una Fiat Bravo I Vigili del Fuoco sono intervenuti in via da Palestrina, danneggiata anche una Lancia Delta. Indagano i Carabinieri
Brucia l’ennesima auto in città: in fumo una Fiat 500 Brucia l’ennesima auto in città: in fumo una Fiat 500 L'episodio alle ore 00.50 in vico II San Raffaele. Sul posto i Vigili del Fuoco, indagano i Carabinieri
Fiamme distruggono un'altra auto: è il secondo rogo in 4 giorni Fiamme distruggono un'altra auto: è il secondo rogo in 4 giorni L'episodio in via San Domenico alle ore 00.15. La vettura, una Smart Fortwo, completamente consumata dal rogo
© 2001-2021 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.