Don Tonino Bello. <span>Foto Alfonso Bisceglie</span>
Don Tonino Bello. Foto Alfonso Bisceglie

28 anni senza don Tonino Bello. Il ricordo del sindaco di Molfetta

Minervini: «Una persona speciale per tutti, è stato amato indistintamente»

Anche il sindaco di Molfetta, Tommaso Minervini, ha voluto rendere omaggio al ricordo di don Tonino Bello, nel ventottesimo anniversario della sua scomparsa: «Oggi non è un giorno qualunque. Oggi ricorre il dies natalis di don Tonino Bello. Don Tonino è stato una persona speciale per noi tutti, amato indistintamente. Ammirato per la sua profonda umanità, per la sua autentica vocazione. Un uomo dallo straordinario altruismo. Nella mia mente affiorano lontani i ricordi dei nostri incontri, ma accade sempre qualcosa a cui da tempo cerco una spiegazione».

«Le sue fattezze gentili - aggiunge il primo cittadino - si manifestano al ricordo un po' sfocate, distanti, ma c'è una qualcosa che non perde mai nitidezza nell'immagine del ricordo, il suo luminoso sorriso. E allora, puntualmente, evito di aprire i cassetti, ritrovare le foto, cercare i ritratti di un tempo. Preferisco ammirare il suo sorriso che si palesa sincero nella memoria. Tutt'ora mi soffermo a pensare quanta forza avesse l'uomo per accogliere e abbracciare i problemi di tutti con un sorriso».

«Il suo sorriso è la tenacia della semina. Infaticabile lavoratore dell'anima ha disseminato in noi i semi dell'amore, della solidarietà. Ha curato le nostre anime, a rimarginato le nostre ferite. Ci ha resi una comunità migliore. Ma alcune volte una comunità come la nostra si ritrova disorientata, travolta dagli eventi della storia. Come la storia del tempo che viviamo. Una sofferenza, quella del virus, che sembra travolgere quegli insegnamenti. Soppiantarli definitivamente con il conflitto tra le persone, con la disgregazione».

«Ma è solo sbandamento. I semi germogliano sempre. Accade alle volte che a causa del brutto tempo i germogli vengano spazzati via, ma le radici sono sempre lì, ben salde, pronte a rifiorire. E puntualmente rifioriscono, ancora e ancora. E non c'è tempesta che possa eradicarli. E allora ho deciso di ricordare don Tonino non con un passaggio del suo pensiero ma con l'immagine della sua semina. L'immagine di noi tutti raccolti per celebrare la sua vita. Migliaia e migliaia di semi pronti a germogliare. E a restituire a questo tempo difficile la solidarietà reciproca tra le persone» ha concluso Minervini.
  • Don Tonino Bello
Altri contenuti a tema
1 don Tonino Bello è venerabile. Cosa significa per la Chiesa don Tonino Bello è venerabile. Cosa significa per la Chiesa Il Papa ha autorizzato ieri i decreti sulle virtù eroiche del vescovo di Molfetta
La Santa Sede ha deciso: don Tonino Bello è venerabile La Santa Sede ha deciso: don Tonino Bello è venerabile Campane a festa in tutta la città a mezzogiorno. Tutti i commenti alla notizia
1 Sporcizia fino alla base del monumento a don Tonino Bello e Papa Francesco Sporcizia fino alla base del monumento a don Tonino Bello e Papa Francesco Stato indecoroso della città, poche altre volte prima vista così sporca
Ventotto anni fa la morte di don Tonino. Gli appuntamenti per ricordarlo Ventotto anni fa la morte di don Tonino. Gli appuntamenti per ricordarlo Fitto programma di eventi promosso dalla Diocesi di Molfetta
Auguri don Tonino Bello, oggi più che mai un faro per la fede Auguri don Tonino Bello, oggi più che mai un faro per la fede Il pastore salentino oggi avrebbe compiuto 86 anni
"La carezza di Dio“: edizione speciale con Luce e Vita del libro di don Tonino dedicato a San Giuseppe "La carezza di Dio“: edizione speciale con Luce e Vita del libro di don Tonino dedicato a San Giuseppe La prefazione è del Cardinale Semeraro, l’introduzione di Monsignor Cornacchia Emergono le consonanze tra la riflessione di Papa Francesco e quella di don Tonino
La Diocesi di Molfetta promuove ancora il premio letterario "don Tonino Bello" La Diocesi di Molfetta promuove ancora il premio letterario "don Tonino Bello" Per partecipare scadenza fino al 31 gennaio
La Diocesi di Molfetta lancia il premio letterario "don Tonino Bello" La Diocesi di Molfetta lancia il premio letterario "don Tonino Bello" La Diocesi: «Incoraggiare la narrazione profonda della realtà»
© 2001-2021 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.