borgorosso
borgorosso
Calcio

Una nuova società in Terza categoria, nasce il Borgorosso Molfetta

Presidente Roberto la Grasta, in panchina Michele Patruno e Michele de Candia

E' nata a Molfetta una nuova società di calcio, il Borgorosso Molfetta che la prossima stagione militerà nel campionato di Terza categoria. Al timone della società ci sarà Roberto la Grasta, presidente del Borgorosso Molfetta, che potrà contare su tanti collaboratori, tutti con un denominatore comune: l'entusiasmo. Per incompatibilità con l'incarico F.I.G.C. in quanto componente della Commissione Tesseramenti non potrà figurare nell'organigramma societario l'avvocato Pietro Augusto de Nicolo attuale presidente della Molfetta Multiservizi. La struttura societaria si avvarrà di giocatori giovani che si apprestano ad affrontare il campionato con l'intento di ben figurare e di vincere fin da subito.

L'allenatore sarà Michele Patruno, allenatore esperto e vecchia conoscenza del calcio locale che sarà affiancato da Michele de Candia.
La denominazione della nuova squadra locale non è del tutto casuale, in quanto prende spunto dal film commedia italiano del 1970, diretto da Luigi Filippo D'Amico ed interpretato da Alberto Sordi "Il presidente del Borgorosso Football Club".

Alla morte del padre l'industriale vinicolo Libero Fornaciari, separato da trent'anni dalla moglie, e presidente della squadra di calcio di Borgorosso, un paese della Romagna suo figlio Benito, solerte impiegato in Vaticano, eredita, oltre ai suoi beni, l'onere di dirigere e sovvenzionare la squadra, per la quale il genitore aveva profuso emozioni e soldi. Benito accetta malvolentieri la presidenza del Football Club e, pur restando sempre un incompetente, si dedica anima e corpo alla squadra: spende milioni per nuovi giocatori e arruola un sudamericano "mago" del calcio ingaggiando un allenatore italo-peruviano, José Buonservizi, soprannominato lo Stregone. Quando la Borgorosso, nonostante tutto, perde una partita dietro l'altra, licenziato il "mago", Benito si trasforma in presidente-allenatore, portando la squadra di calcio al successo.

L'obiettivo del Borgorosso Molfetta oltre a quello legato ai risultati sportivi è quello di portare gente allo stadio, senza pensare alle differenti fedi calcistiche. Tutti uniti da un unico grande amore: la maglia biancorossa del Borgorosso Molfetta.
  • Calcio
  • borgorosso
Altri contenuti a tema
Intramontabile Corrado Uva: a 40 anni rinnova con il Don Uva Bisceglie Intramontabile Corrado Uva: a 40 anni rinnova con il Don Uva Bisceglie Nella scorsa stagione 9 reti in Promozione
Il giovane Moussa Mané passa dal Bari all'Aquila Montevarchi in Serie C Il giovane Moussa Mané passa dal Bari all'Aquila Montevarchi in Serie C L'ex Audace Molfetta Calcio è stato al Napoli nella scorsa stagione
Vincenzo Annese pronto a una nuova avventura nel calcio dopo i due scudetti in India Vincenzo Annese pronto a una nuova avventura nel calcio dopo i due scudetti in India L'allenatore di Molfetta è noto per le sue esperienze in giro per il mondo
Pasquale de Candia nuovo allenatore del Manfredonia Pasquale de Candia nuovo allenatore del Manfredonia Ufficiale l'incarico con i sipontini per il tecnico di Molfetta
Nicola Ragno nuovo allenatore del Nardò: ora è ufficiale Nicola Ragno nuovo allenatore del Nardò: ora è ufficiale Per il tecnico di Molfetta è un ritorno con i granata
Mauro Lanza al bivio: dal possibile cambio di titolo alla tentazione Bisceglie Mauro Lanza al bivio: dal possibile cambio di titolo alla tentazione Bisceglie Futuro ancora da sciogliere in vista della prossima stagione
Porte girevoli nel calcio pugliese: destini incrociati per Ragno e de Candia? Porte girevoli nel calcio pugliese: destini incrociati per Ragno e de Candia? Sul primo interesse forte del Nardò, il secondo è nel mirino del Bitonto
Vito Grieco lascia il Lecce Primavera. Adesso la SPAL Vito Grieco lascia il Lecce Primavera. Adesso la SPAL Accordo vicino tra il club biancoceleste e il tecnico di Molfetta
© 2001-2022 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.