Gianluca Mezzina
Gianluca Mezzina
Altri sport

Mosse, strategia e infinite possibilità: l’intervista al giovanissimo scacchista Gianluca Mezzina

Dopo il titolo di terza categoria nazionale, è atteso per la fase finale dei campionati giovanili under 18

Gli scacchi sono uno sport antico che diventa moderno e che anche a Molfetta si sta diffondendo sempre di più grazie all'impegno dell'associazione "ScacchiAmo". Una realtà che promuove questo gioco non solo come attività ludica personale, ma anche, e soprattutto, come un gioco sociale che può, per esempio, aiutare gli anziani a prevenire il decadimento cognitivo e che può rappresentare un valore aggiunto per il territorio.

ScacchiAmo è una grande famiglia, inserita all'interno della parrocchia san Filippo Neri, che favorisce tutto questo, grazie alla condivisione degli spazi interni e quindi alla diffusione di sani valori dello star bene tra le persone. Poi c'è l'aspetto del gioco agonistico, che apre l'opportunità di tesserarsi alla Federazione nazionale e alla Federazione internazionale (FIDE) per partecipare ai tornei e per raggiungere un proprio punteggio personale.

Il molfettese Gianluca Mezzina, 13 anni, a marzo ha conquistato il titolo di terza categoria a livello nazionale, ed è un esempio di come un hobby possa trasformarsi in un'attività da portare avanti con costanza e determinazione.

Il giovanissimo scacchista frequenta la scuola media "Giaquinto" di Molfetta, è appassionato di musica, viaggi e videogiochi, pratica anche il basket per tenersi in forma ma resta innamorato della sua scacchiera, che gli permette di dimostrare a se stesso di poter raggiungere determinati obiettivi.

«Ho iniziato quando ero molto piccolo – racconta – mentre vedevo una puntata di Masha e Orso in cui i protagonisti giocavano a scacchi, mi sono incuriosito e ho chiesto a mio padre una scacchiera».

Da lì è nata una vera e propria passione, che il giovane molfettese ha coltivato nel tempo, sino ad arrivare agli importanti traguardi che oggi lo vedono protagonista. Se fino a 10 anni non dava molta importanza ai risultati, anche grazie al consiglio dei suoi genitori ha cercato un metodo personale per perfezionarsi e giocare a livello agonistico.

Ogni partita di scacchi si compone di tre fasi: l'apertura (o impostazione), il medio gioco, nel quale entra in campo la propria creatività e la conclusione. «Ho iniziato ad avere una mia strategia – dichiara il 13enne – in apertura bisogna essere bravi a scegliere un'impostazione favorevole al proprio stile di gioco. Di solito ci sono le aperture rigide e compatte oppure quelle di attacco, che più si avvicinano al metodo che seguo».

Una volta trovata la propria strada, si iniziano ancora di più a comprendere le potenzialità di questo sport.

«Il gioco agonistico non è un gioco che fai così tanto per divertirti, ma per imparare ed applicare strategie nuove – continua Gianluca - il mondo degli scacchi è immenso, ti apre le porte a tanti universi, per partecipare ai tornei devi impegnarti e studiare, non basta giocare ogni tanto».

Gianluca è un esempio di come gli scacchi portino alla mente numerosi benefici, tra cui la preparazione, la disciplina, la concentrazione, la memoria, la fiducia in sé, il problem solving, l'analisi, la creatività e la capacità decisionale.

«L'aspetto più difficile è pensare alle mosse da mettere in atto durante una partita, che è un gioco a tempo– spiega - una mossa comprende un'infinità di varianti diverse, si è calcolato che sono più le varianti possibili degli scacchi che le stelle dell'universo. Ogni partita è una sfida a sé stante in cui bisogna saper scegliere bene».

Dopo la partecipazione a due campionati Italiani nazionali, uno a Salsomaggiore nel 2019, dove si è classificato 90esimo su 120 e l'altro a Terrasini nel 2022, dove invece ha conquistato il 26esimo posto su 120 concorrenti, Salsomaggiore lo attende di nuovo nel 2024 per il campionato nazionale giovanile dal 29 giugno al 6 luglio, con la consapevolezza che dovrà giocarsi le sue chances per un risultato importante.

«Sono pronto ad affrontare questo campionato – conclude – mi toccherà misurarmi con avversari di alto livello».
  • scacchi
Altri contenuti a tema
Scacchi, terzo posto per Gianluigi Bonvino al Trofeo Coni: lo attende la finale Scacchi, terzo posto per Gianluigi Bonvino al Trofeo Coni: lo attende la finale L'atleta rappresenterà ScacchiAmo Molfetta in Sicilia dal 3 al 6 ottobre
Scacchi, un piccolo molfettese di 8 anni vince il campionato regionale di categoria Scacchi, un piccolo molfettese di 8 anni vince il campionato regionale di categoria Si tratta di Federico Flavio De Pietro che ha vinto 5 partite su 5
Due molfettesi nella Top Ten degli scacchisti pugliesi per il 2024 Due molfettesi nella Top Ten degli scacchisti pugliesi per il 2024 Ottimi risultai nel campionato regionale che si è svolto a Cerignola
Scacchi, Marco Zaza si aggiudica il torneo provinciale nella categoria Under 12 Scacchi, Marco Zaza si aggiudica il torneo provinciale nella categoria Under 12 Buona prestazione per Gianluigi Bonvino nel torneo U14
Scacchi, i molfettesi in gara nei campionati italiani arrivano secondi nel girone Scacchi, i molfettesi in gara nei campionati italiani arrivano secondi nel girone Qualificazione mancata per appena un punto ma ottime prestazioni
Iniziati i campionati italiani di scacchi: in gara diversi molfettesi Iniziati i campionati italiani di scacchi: in gara diversi molfettesi La competizione si terrà a Bari da oggi al 17 marzo
Scacchi, ottimi risultati per il giovane molfettese Mattia Germinario Scacchi, ottimi risultati per il giovane molfettese Mattia Germinario Il 21enne ha sale nel ranking e acquisisce il titolo di 3^ categoria
Il 1° ottobre a Molfetta un torneo di scacchi Il 1° ottobre a Molfetta un torneo di scacchi La manifestazione si terrà presso la Fabbrica di San Domenico
© 2001-2024 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.