Molfetta Calcio femminile
Molfetta Calcio femminile
Calcio

La Molfetta Calcio femminile impatta 0-0 contro la Phoenix Trani

Primato in classifica in attesa dello scontro diretto contro il Fasano

Nella settimana della loro presentazione alla città, le ragazze della Molfetta Calcio si godono per la prima volta nella loro storia il primo posto in classifica, al termine di una gara combattuta con il Phoenix Trani. Allo stadio "Paolo Poli" di Molfetta, (nel week end dedicato alla lotta contro la violenza sulle donne con una serie di iniziative fortemente volute e promosse dalla LND) la gara valida per la prima fase di Coppa Italia Regionale d'Eccellenza, finisce 0-0.

A qualificazione ottenuta, le biancorosse sono prime in classifica in attesa del recupero tra Fasano e Altamura, gara rimandata per condizioni metrologiche avverse. Il punteggio sta stretto alla Molfetta Calcio Femminile, che ha disputato un' ottima gara, nonostante una condotta discutibile delle avversarie e con condizioni meteo che hanno impedito alle biancorosse di esprimersi al meglio e di centrare la terza vittoria consecutiva. Le occasioni più importanti la Molfetta Calcio le ha nel primo tempo quando dapprima Petruzzella e poi Alfonso falliscono la rete del vantaggio. A questo si aggiunge un pomeriggio di assoluta tranquillità per l'estremo difensore biancorosso Silvia Stella, i cui interventi non fanno cronaca a causa di attacchi sterili e inoperosi condotti dal Phoenix Trani. Una gara terminata a reti inviolate, ma che ha fatto registrare un'infermeria affollata da entrambi le parti. Spavento per il difensore tranese Ivana Cottino, per il cui infortunio è stato necessario il trasporto in ospedale : fortunatamente le sue condizioni non destano preoccupazioni e a lei vanno gli auguri di pronta guarigione da parte della società biancorossa. Questa in sintesi la cronaca della partita disputata sabato pomeriggio a cui, purtroppo, ha fatto seguito, da parte di alcune giocatrici del Trani, di una condotta poco sportiva nei confronti di un dirigente della Molfetta Calcio e degli spogliatoi del "Paolo Poli".

Archiviata la sfida con il Phoenix Trani, si guarda già alla prossima sfida con il Fasano, che si disputerà domenica prossima sull'impianto di Pezze di Greco in un campo totalmente diverso rispetto al "Paolo Poli". La prerogativa è quella di continuare la serie positiva di questo avvio di stagione. Al termine della partita spazio alle dichiarazioni post match di Martina Ladisa e Antonella Miacola. «Peccato davvero per il risultato – ha commentato Ladisa – perché meritavamo molto di più, così come potevamo fare molto di più. Da qui la necessità di finalizzare – ha concluso il difensore biancorosso – le occasioni che si sono presentate». Occasioni che sicuramente non possono essere sprecate nel match contro il Fasano, un avversario inedito per la Molfetta Calcio Femminile che ha già fatto vedere delle cose importanti. «Domenica giocheremo su un campo difficile – ha sottolineato Miacola – su un terreno in terra battuta dove sarà complesso giocare palla a terra. Ci auguriamo in un tempo più clemente, rispetto a quello di quest'oggi che ha nettamente influenzato il risultato finale».

Va ricordato, inoltre, un appuntamento importante per la Molfetta Calcio Femminile e l'intera città: martedì 29 novembre alle ore 18, presso il centro antiviolenza "Anna Maria Bufi" verrà presentato il gruppo squadra femminile nel 30 esimo anniversario dalla barbara uccisione della ragazza molfettese a cui è stato intitolato il CAV. All'evento prenderanno parte il Presidente della Molfetta Calcio Saverio Bufi, il Direttore Generale Beppe Camicia, l'ex Direttore Generale Loredana Lezoche, oltre all'avv. Valeria Scardigno Presidente di Pandora, all''Avv. Giovanna Vista Presidente della Commissione Pari Opportunità del Comune di Molfetta, con il coinvolgimento della prima squadra maschile della Molfetta Calcio e degli alunni della Scuola Secondaria di 1 grado "Corrado Giaquinto" di Molfetta protagonisti di una performance.
  • Molfetta Calcio
Altri contenuti a tema
Eccellenza, insidiosa trasferta a Polignano per la Molfetta Calcio Eccellenza, insidiosa trasferta a Polignano per la Molfetta Calcio I biancorossi hanno bisogno di 3 punti per il sogno primo posto
Eccellenza, doppio obiettivo per la Molfetta Calcio per il finale di stagione Eccellenza, doppio obiettivo per la Molfetta Calcio per il finale di stagione La massima aspirazione sarebbe il primo posto. In alternativa, staccare di più il terzo
Gerard Artigas lascia la Molfetta Calcio Gerard Artigas lascia la Molfetta Calcio Per l'attaccante spagnolo 4 reti in 9 presenze
La Molfetta Calcio batte 2-1 il Foggia Incedit La Molfetta Calcio batte 2-1 il Foggia Incedit Biancorossi sempre a -5 dal Bisceglie capolista
La Molfetta Calcio contro il Foggia Incedit per inseguire il Bisceglie La Molfetta Calcio contro il Foggia Incedit per inseguire il Bisceglie I biancorossi cercano il sesto successo di fila in campionato
Innesto in attacco per la Molfetta Calcio: arriva Matias Brianese Innesto in attacco per la Molfetta Calcio: arriva Matias Brianese Centravanti argentino classe 1994, già a disposizione per il match di domani
Molfetta Calcio, con Branà numeri ottimi in campionato Molfetta Calcio, con Branà numeri ottimi in campionato Cinque vittorie su cinque partite: prosegue la corsa al primo posto
Molfetta Calcio femminile: serve una svolta per la salvezza in Serie C Molfetta Calcio femminile: serve una svolta per la salvezza in Serie C Biancorosse sempre penultime in classifica
© 2001-2024 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.