Molfetta Calcio Juniores 2018 2019
Molfetta Calcio Juniores 2018 2019
Calcio

La Molfetta Calcio chiude al secondo posto il campionato juniores

I commenti dei protagonisti di una stagione comunque entusiasmante

Elezioni Regionali 2020
Una cavalcata in solitaria conclusasi al secondo posto. Si può sintetizzare così la stagione dei ragazzi della juniores della Molfetta Calcio che, al solo secondo anno di settore giovanile biancorosso, hanno sfiorato la vittoria del girone b del campionato regionale di categoria contro avversari più accreditati e dalla tradizione importante. Un gruppo composto da ragazzi molfettesi e baresi, alcuni dai quali reduci da esperienze nella Levante Azzurra, che hanno saputo integrarsi bene sia dal punto di vista umano che tecnico- tattico

"Sono dispiaciuto per loro. Si sono comportati egregiamente" - rivela il mister dei biancorossi Vincenzo Petruzzella- "Sono stati in testa dall'inizio sino a quattro giornate dalla fine. Ci siamo arrivati ad un passo e ci riproveremo di sicuro l'anno prossimo facendo sicuramente meglio. A me non piace trovare alibi e giustificazioni ma nell'ultimo periodo, per cause non attribuibili alla società ma all'indisponibilità dello stadio Poli, non ci siamo allenati assiduamente e questo può aver inciso sulla brillantezza".

Fatali i punti persi in tre match consecutivi disputati con Vigor San Paolo, United Sly e Corato dopo una serie positiva di ben 10 risultati utili consecutivi. I biancorossi

"Credo che alcuni ragazzi possano giocare in pianta stabile nella prima squadra" - prosegue il mister- "Mi sono confrontato più volte con il mister della Molfetta Calcio a cui spetta ovviamente poi la decisione finale sulla scelta e sull'impiego dei ragazzi. In Puglia ci sono tanti ragazzi in gamba e già pronti. Bisogna, a mio avviso, avere il coraggio di farli giocare affiancandoli a giocatori più esperti. Solo in questo modo un ragazzo può crescere ed ambire a diventare un calciatore a tutti gli effetti".

Chiusura dedicata a "Roberto De Giosa: un ragazzo che ringrazio come simbolo di tutta la squadra. Roberto si è infortunato alla quarta giornata e, nonostante questo, ci è stato sempre vicino, non facendo mai mancare il suo apporto e il suo sostegno emotivo".
  • Molfetta Calcio
Altri contenuti a tema
La Molfetta Calcio presenta il progetto per il ritorno in Serie D La Molfetta Calcio presenta il progetto per il ritorno in Serie D Cormio: «I tifosi dovranno identificarsi in questi colori»
La Molfetta Calcio da Serie D si presenta alla città La Molfetta Calcio da Serie D si presenta alla città Presenti tutte le componenti della società
Molfetta Calcio, rinnovato il prestito di Cianciaruso Molfetta Calcio, rinnovato il prestito di Cianciaruso In arrivo anche Frappampina dal Bari
La Molfetta Calcio guida la gestione del "Paolo Poli" La Molfetta Calcio guida la gestione del "Paolo Poli" Convenzione con il Comune valida per i prossimi 3 anni
Saverio Bufi: «Vogliamo i tifosi al centro del progetto della Molfetta Calcio» Saverio Bufi: «Vogliamo i tifosi al centro del progetto della Molfetta Calcio» Le parole del vicepresidente biancorosso
Sondaggio social per scegliere il nuovo logo della Molfetta Calcio Sondaggio social per scegliere il nuovo logo della Molfetta Calcio Curiosa iniziativa del club neopromosso in Serie D
La Molfetta Calcio si raduna il 17 agosto in vista della Serie D La Molfetta Calcio si raduna il 17 agosto in vista della Serie D Sarà comunicata nei prossimi giorni la sede del ritiro
Molfetta Calcio, arriva il re dei bomber: Ciro de Angelis Molfetta Calcio, arriva il re dei bomber: Ciro de Angelis 300 presenze in Serie D e 122 reti per l'attaccante
© 2001-2020 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.