borgorosso
borgorosso
Calcio

Il Borgorosso Molfetta sogna. Sannicandro battuto in casa

Gli uomini di Patruno dominano e sprecano, a segno Murolo e De Tullio

Il Borgorosso Molfetta va, vince anche il recupero di Coppa Puglia. Dopo la vittoria contro il Cassano, la squadra di Michele Patruno ha battuto, ieri sera, in casa, per 1-2 il Sannicandro grazie al gol di Murolo su calcio di punizione e al tap in De Tullio su assist dello stesso Murolo. Partita dominata dai Biancorossi capaci di colpire e di soffrire nella ripresa.

L'urlo del triplice fischio a spazzare via la paura e ad accompagnare il Borgorosso all'ennesima vittoria stagionale, stavolta in Coppa Puglia. La squadra di Patruno ce l'ha fatta, dominando in lungo e in largo ma rischiando nella ripresa prima della festa. Non c'è stata storia per idee e qualità e il Borgorosso, con coraggio e sfrontatezza, non ha deluso le attese. Molfetta e il Borgorosso possono tornare a sognare in grande, raffinando magari un po' il cinismo tipico delle potenze in campo.

Più di uno, infatti, ha temuto il peggio negli ultimi cinque minuti di partita, gli unici in cui il Sannicandro è stato in grado di prendere le sembianze di una squadra di calcio. Soprattutto per merito dell'atteggiamento tattico imposto ai suoi da Patruno: pressing altissimo, superiorità sulle fasce e ritmo incessante. Tutto perfetto, quasi fiabesco se in fase di capitolizzazione ci fosse stata un pizzico di malizia in più. A volte questo Borgorosso è in grado di sprecare l'inverosimile, proseguendo nella generosità sottoporta anche nella ripresa.

Nella ripresa nonostante un pò di stanchezza la mareggiata biancorossa non indietreggia, anzi, complice il vantaggio costringe i piccoli scogli del Sannicandro a rinculare davanti alla propria porta, ammassandosi e creando una barriera che Murolo e compagni non riescono a perforare dando così vita agli ultimi cinque minuti di passione. Dopo l'ultimo giro d'orologio ci pensa il direttore di gara a spezzare la paura e l'incantesimo infilando il 1-2 che fa esplodere il Borgorosso. Sono due su due, è grande impresa.
  • Calcio
  • borgorosso
Altri contenuti a tema
Euro 2024, festa Italia a Lipsia. Presenti tifosi da Molfetta Euro 2024, festa Italia a Lipsia. Presenti tifosi da Molfetta Ampia delegazione proveniente da varie città della Puglia
Eccellenza 2024/25, il Corato rischia di saltare. Che succede ora? Eccellenza 2024/25, il Corato rischia di saltare. Che succede ora? Si aprirebbe in quel caso lo slot di un ripescaggio
Barletta, è fatta per Pasquale De Candia come nuovo allenatore Barletta, è fatta per Pasquale De Candia come nuovo allenatore L'annuncio in conferenza stampa. Sarà ufficializzato il 30 giugno
Pasquale de Candia a un passo dalla panchina del Barletta Pasquale de Candia a un passo dalla panchina del Barletta Il tecnico molfettese in trattativa con la società biancorossa
Sfuma la Serie D per il Bisceglie: si completa l'Eccellenza pugliese 2024/25 Sfuma la Serie D per il Bisceglie: si completa l'Eccellenza pugliese 2024/25 Nerazzurri stellati sconfitti dall'Amalfi. Il girone unico con il Molfetta è ora definitivo
Qualificazioni Mondiali 2026, storico punto per il Nepal di Annese Qualificazioni Mondiali 2026, storico punto per il Nepal di Annese La selezione allenata dal CT di Molfetta ha anche sfiorato la vittoria in Yemen
Euro 2024, Molfetta si tinge di tricolore per tifare gli azzurri Euro 2024, Molfetta si tinge di tricolore per tifare gli azzurri Tante bandiere sui balconi in giro per la città
Euro 2024, le emozioni degli albanesi residenti a Molfetta: «Partita speciale» Euro 2024, le emozioni degli albanesi residenti a Molfetta: «Partita speciale» Oggi la gara d'esordio negli Europei di Calcio in Germania
© 2001-2024 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.