fidelis
fidelis
Calcio

Fidelis Andria vince l'Eccellenza e sfida nei play off nazionali Quarto

La squadra di Ragno vince la finale contro Mola. Adesso è attesa dalla sfida contro Quarto

Alla fine di un percorso tortuoso e costellato da parecchi ostacoli, l'allenatore Ragno ce l'ha fatta. Il suo Fidelis Andria, grande favorito di inizio stagione, dopo aver battuto la Libertas Molfetta in semifinale ha vinto l'Eccellenza Pugliese nella finale play off contro Mola (3-1, doppietta di Di Rito e Moscelli) e raggiungendo i play-off nazionali contro il Quarto. Dopo un inizio duro un finale romanzesco. Con un protagonista su tutti, Di Rito. La strada del titolo è passata dal "Degli Ulivi", crocevia dei sogni e delle speranze. Nel suo tempio la Fidelis Andria ha costruito la rimonta, Ragno ha elevato lo standard qualitativo e spettacolare dell'Andria e del campionato di Eccellenza gestendo accuratamente la fase difensiva. Geniale nelle strategie Ragno ha avuto più equilibrio nella gestione delle difficoltà dentro e fuori dal campo. Si è rialzato ed ha costruito questo successo in casa. Insomma, ha vinto la rosa più completa con una squadra non lontana dalla perfezione, nonostante tanti piccoli incidenti di percorso e un avvio complicato. A inizio stagione sembrava facile, ma vincere l'Eccellenza non lo è stato affatto.
Mancano poche ore alla finale di andata dei play-off nazionali. Il Quarto di mister Amorosetti dopo giorni di attesa va a fare visita alla Fidelis Andria alle ore 18 allo stadio "Degli Ulivi". Le due squadre fin qui hanno disputato un campionato simile, arrivando entrambe al secondo posto nel loro girone e giocando un calcio quotato all'attacco mettendo in mostra la forza dei loro bomber. Il Quarto arriva alla finale di andata nazionale imponendosi per 3-1 sullo Stasia. Anche domani il tecnico dei flegrei pare intenzionato a schierare un 4-3-3 con Navarra tra i pali; difesa composta da Pirozzi e capitan Zinno centrali, con Esposito e Santangelo esterni; centrocampo costituito da Aprile, Gaveglia e Fusco; trio d'attacco formato da Palma, Tucci e bomber D'Auria. Domani va in scena il primo atto dunque, con la gara di ritorno fissata il 1° Giugno che si disputerà al "Giarrusso".
Proprio l'allenatore dell'Andria Nicola Ragno ha rilasciato in esclusiva alcune dichiarazioni alla redazione di MolfettaViva.

Mister Ragno cosa vuole dire in merito alla stagione appena conclusa? Le sue impressioni sul campionato di Eccellenza.
«Il campionato di Eccellenza di quest'anno è stato tra i più interessanti negli ultimi anni sotto il profilo tecnico. Ha vinto il Gallipoli forse perché è stata la squadra più continua ma ritengo che ci sono state 3/4 squadre che a livello qualitativo non erano inferiori ai salentini».

Mister Nicola Ragno lei è subentrato dopo l'esonero di Onofrio Fino, che situazione ha trovato al suo arrivo e su quale aspetto ha lavorato di più?
«Sono subentrato alla 5 giornata ,ho trovato un ambiente deluso dai primi risultati (2 sconfitte 1 vittoria e 1 pareggio) ma con una società che aveva voglia di fare bene e di regalare soddisfazioni ad una tifoseria che negli ultimi anni ha ricevuto più dolori che gioie. La prima cosa che ho fatto è stato quello di lavorare sul gruppo a disposizione sia a livello gestionale che su quello tattico. Ho detto loro che da quel momento in poi erano tutti in discussione e che a dicembre sarebbero rimasti quelli che potevano essere utili alla causa in una piazza difficile come quella di Andria. A dicembre visti i risultati mediocri ho fatto una rivoluzione mandando via 17 giocatori e facendo arrivare 11 giocatori».

Come vede la prossima sfida contro Quarto e che impressioni ha avuto dei prossimi avversari della Fidelis Andria?
«Il Quarto è una squadra che ha perso il campionato per 2 punti nei confronti della frattese. Molto quadrata con tanti giocatori che hanno calcato campi di serie superiore guidata da un allenatore preparato che ha vinto altri campionati di eccellenza. E' una partita difficile ma rispettando l'avversario e per quello che stiamo facendo ultimamente abbiamo le carte in tavola per poter superare il turno»
© 2001-2021 MolfettaViva � un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.