murolo
murolo
Calcio

Borgorosso Molfetta ai piedi di Murolo: che numeri per il bomber

Non ci sono più aggettivi per descrivere l'impressionante stagione del bomber biancorosso

Può una città focosa, vulcanica e sentimentale come Molfetta non amare Murolo? Impossibile. Una città intera pende ormai dalle prodezze magiche dell'attaccante molfettese. Qualsiasi palla tocchi, il bomber la trasforma nell'oro del Borgorosso. Al Petrone e dintorni sognano la seconda promozione consecutiva, come un anno fa. Murolo, né è senza dubbio il trascinatore e con i suoi gol sta scrivendo la storia di questa "matricola" terribile.

Quella che dovrebbe spingere il tifoso a raccontare, emozionandosi, ai nipotini tante storie sul bomber e su quella seconda promozione che da sogno di mezza estate, ben presto potrebbe diventare una solida realtà. Quasi un'ossessione. Ma maggio è ancora lontano e forse è davvero il tempo l'unico nemico di una squadra che gioca a memoria, ben impostata e con qualità da primato. Le insidie sono tutte dietro l'angolo, ma se in squadra c'è Murolo, allora il Borgorosso Molfetta stavolta può essere più ottimista.

Ed è questo Murolo a fare la differenza. Un attaccante per il quale gli aggettivi non bastano più per descrivere la sua impressionante stagione. E poi, ci sono quei numeri irraggiungibili, da far invidia a tutti gli altri: 16 gol in 14 partite. Mostruosi, lo diciamo noi. Il Borgorosso vuole godersi questo momento, ma il difficile arriva adesso. C'è il Trinitapoli che è sempre lì, col fiato sul collo, ed è l'avversario (sul campo) più pericoloso. Poi, c'è la classifica. Quella graduatoria che fa sognare, e che vede in vetta il Borgorosso. Ma quella è un'altra storia, che a Molfetta, tra i scaramantici, nessuno vuole leggere.
  • Calcio
  • Borgorosso Molfetta
Altri contenuti a tema
Una partita tra i grandi del calcio per Roberto Sciannamea: «Che emozione con la maglia del Milan» Una partita tra i grandi del calcio per Roberto Sciannamea: «Che emozione con la maglia del Milan» Lo speaker di Molfetta ha preso parte al Memorial "Claudio Lippi" con tanti ex giocatori di Serie A
Tutti insieme nel nome di Marco Messina: ieri il Memorial a lui dedicato Tutti insieme nel nome di Marco Messina: ieri il Memorial a lui dedicato Match in amicizia e solidarietà per ricordare il giovane scomparso nel 2008
Serie A, Giovanni Ayroldi designato come arbitro di Bologna-Juventus Serie A, Giovanni Ayroldi designato come arbitro di Bologna-Juventus Il fischietto di Molfetta dirigerà il match che vale il terzo posto
La Fidelis Andria pensa al futuro: Nicola Ragno primo obiettivo per la panchina La Fidelis Andria pensa al futuro: Nicola Ragno primo obiettivo per la panchina L'allenatore di Molfetta è il prescelto per puntare al salto in C nella prossima stagione
Il Borgorosso Molfetta Under 17 si qualifica alle finali provinciali Il Borgorosso Molfetta Under 17 si qualifica alle finali provinciali I biancorossi hanno vinto il loro girone nella 2^ fase
Il Nepal di ct Annese in Inghilterra per sfidare la nazionale C Il Nepal di ct Annese in Inghilterra per sfidare la nazionale C Vincono i padroni di casa 2-0 contro gli asiatici
Dalla Scozia a Molfetta, un omaggio biancorosso per una famiglia in vacanza Dalla Scozia a Molfetta, un omaggio biancorosso per una famiglia in vacanza Una sciarpa simbolo di accoglienza e unione
Spareggio per la Serie D: il Bisceglie crolla 4-0 contro l'Ugento Spareggio per la Serie D: il Bisceglie crolla 4-0 contro l'Ugento Dopo aver superato il Molfetta, i nerazzurri stellati cadono contro i salentini
© 2001-2024 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.