rifondazione comunista compagni di strada JPG
rifondazione comunista compagni di strada JPG
Politica

Verifica e Giunta, Rifondazione: «Molfetta dimenticata dall'amministrazione»

La nota del partito dopo le notizie delle ultime ore

Riceviamo e pubblichiamo integralmente la seguente nota stampa a cura di Rifondazione Comunista di Molfetta.

"Per l'ennesima volta l'amministrazione Minervini si trova a fare i conti con se stessa dimenticando i bisogni della città in un periodo particolarmente difficile funestato dalla pandemia. Questa volta si tratta di un rimpasto della giunta, inspiegabile per i cittadini, di cui non si conoscono le motivazioni politiche che non sono state rese note né in consiglio comunale né in città. Insomma si tratta dei soliti giochi di potere interni alla maggioranza che sostiene la giunta Minervini e che immobilizzano l'azione amministrativa in un momento storico in cui la città ha bisogno di una classe dirigente concentrata esclusivamente a dare risposte a cittadini preoccupati e spaventati da una crisi sanitaria, ancora nel suo apice, e una crisi economica latente e pronta a esplodere che per certi versi spaventa più di quella sanitaria. Questa estate, nel periodo più importante a ridosso della seconda ondata pandemica, quando bisognava organizzare la macchina amministrativa a supporto dei cittadini in vista della nuova emergenza l'intera giunta guidata dal sindaco pensava bene di spendere tutte le sue energie per la candidatura alle elezioni regionali di Tammacco. Subito dopo l'inchiesta della magistratura colpiva pesantemente la giunta e il sindaco, invece di mettere immediatamente a disposizione della città una nuova giunta nel pieno dei suo poteri, pensava bene di regalare visibilità ad alcuni consiglieri comunali (Mancini, Binetti ecc) utilizzando l'art. 50 dello Statuto comunale dando delle deleghe vuote, come si danno le caramelle ai bambini, tenendo per sé le deleghe ai lavori pubblici. Poi è partita la tarantella della verifica amministrativa che va avanti ormai da più di due mesi. Una crisi ancora aperta che costringe la città ad assistere al balletto dei nomi che comporranno la nuova giunta mentre i problemi vengono nascosti sotto il tappeto: dagli assembramenti che i cittadini continuano a denunciare alla chiusura del parco di divertimenti Miragica di cui questa amministrazione si è completamente disinteressata, dal consiglio comunale sempre meno coinvolto fino all'episodio della mancanza dei calzari nell'astanteria Covid del nostro ospedale, da noi denunciato e di cui si è occupato persino il Corriere della Sera ma che l'ineffabile delegato all'emergenza Covid, Pasquale Mancini, non si è degnato di prendere neanche in considerazione. La nostra città merita di essere amministrata con attenzione e competenza, cosa che questa giunta e maggioranza stanno dimostrando di non avere. Per questo chiediamo di chiudere immediatamente la verifica interna o di ridare la parola ai cittadini senza perdere altro tempo in un periodo storico così buio per la nostra città".
  • Rifondazione Comunista Molfetta
Altri contenuti a tema
Nuovo terminal ferroviario, Rifondazione: «Opera utile ma non come proposto dall'amministrazione» Nuovo terminal ferroviario, Rifondazione: «Opera utile ma non come proposto dall'amministrazione» Il partito: «Sarebbe un errore madornale per la città»
Zanna e de Candia: «A Molfetta Consiglio Comunale svuotato di prerogative e poteri» Zanna e de Candia: «A Molfetta Consiglio Comunale svuotato di prerogative e poteri» I consiglieri di Rc e Compagni di strada:«Amato in maggioranza. Nominare nuovo vice presidente espressione delle minoranze»
Rifondazione: «A Molfetta PD contro gli interessi della comunità» Rifondazione: «A Molfetta PD contro gli interessi della comunità» Sempre più spaccatura tra Rc e Partito Democratico in città
Rifondazione: «L'amministrazione di Molfetta si dimetta. Parola ai cittadini» Rifondazione: «L'amministrazione di Molfetta si dimetta. Parola ai cittadini» Il partito: «Situazione politico-amministrativa della città è grave»
Rifondazione: «Sinistra e Cinque Stelle con Felice Spaccavento per le comunali 2022» Rifondazione: «Sinistra e Cinque Stelle con Felice Spaccavento per le comunali 2022» Il partito: «Creare alternativa a Minervini, Tammacco e PD»
Zanna e de Candia: «Minervini si faccia da parte» Zanna e de Candia: «Minervini si faccia da parte» La nota dei consiglieri comunali di Rifondazione comunista / Compagni di strada
Rifondazione: «Che aspetta il sindaco a farsi da parte?» Rifondazione: «Che aspetta il sindaco a farsi da parte?» La nota: «Non meritiamo di assistere ogni giorno a teatrini»
Indagini al Comune di Molfetta, Rifondazione: «Luce al più presto sulla vicenda» Indagini al Comune di Molfetta, Rifondazione: «Luce al più presto sulla vicenda» Il partito: «I processi li lasciamo ad altri. Continueremo il lavoro all'opposizione»
© 2001-2021 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.