carnicella
carnicella
Vita di città

Ventidue anni fa l’uccisione di Gianni Carnicella

Da pomeriggio a sera, il programma delle iniziative per ricordare la tragedia

Tre appuntamenti per ricordare Gianni Carnicella, il sindaco ucciso con un colpo di fucile il 7 luglio del 1992 sul sagrato della Chiesa di San Bernardino.

Alle 13.30 ci sarà il momento di commemorazione con le autorità civili e militari, i dipendenti comunali e la famiglia proprio sul luogo dove fu ucciso.
Alle 20.30 sempre in via Carnicella è previsto un concerto d'archi aperto alla cittadinanza, un modo per non dimenticare il senso di onestà incarnato dall'uomo e dal rappresentante delle istituzioni, e ricordare il profondo senso di legalità che sempre deve ispirare l'azione amministrativa e umana. Entrambi gli appuntamenti sono stati voluti dall'amministrazione comunale.

Il Liberatorio Politico, alle 19, nella Fabbrica di san Domenico, organizza un incontro - dibattito dal titolo: "Oltre la legalità, la responsabilità (scomoda)"
Un viaggio nella memoria storica molfettese per rivivere quel clima che ha caratterizzato la nostra città prima e dopo l'omicidio del sindaco Carnicella attraverso una dettagliata e minuziosa ricostruzione di fatti ed eventi propri di quest'ultimo ventennio.
Con l'intervento dei due relatori Matteo d'Ingeo e Giuseppe Fiorentino il Liberatorio Politico rifletterà sul valore della "Legalità" oggi, sul significato che le viene attribuito, sul suo abuso e se ancora può essere considerata sinonimo di impegno quotidiano, serio, forte, senza retorica.
  • gianni carniella
  • omicidio sindaco
Altri contenuti a tema
"Esplode la legalità a Molfetta?" Un dibattito per ricordare Gianni Carnicella "Esplode la legalità a Molfetta?" Un dibattito per ricordare Gianni Carnicella Conferenza ieri per commemorare il sindaco barbaramente ucciso
© 2001-2019 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.