Valeria de Santis
Valeria de Santis
Politica

Valeria de Santis si candida per il Consiglio comunale nella lista CON per Lillino Drago Sindaco

La 35enne spiega i motivi della sua candidatura

Valeria de Santis, 35 anni, laureata in Lettere, è attrice e assistente alla regia, diplomata presso la Scuola del Piccolo Teatro di Milano (quella di Strehler e Ronconi, per intenderci). Si candida al Consiglio comunale di Molfetta per le prossime elezioni con la lista CON per Lillino Drago sindaco.

È una storia in controtendenza la sua, che merita di essere raccontata: partita a 24 anni per amore del Teatro, dopo 10 anni di felice cittadinanza al nord, tra Milano e Parma, è tornata a Molfetta e vorrebbe restarci, investendo nella Cultura. A Trani collabora come insegnante di recitazione con l'Associazione Culturale InarTeatro di Pierluigi Corallo, e si sta formando come insegnante del Metodo Feldenkrais.

Perché con Drago? "Sarò estremamente diretta: perché l'alternativa è l'emigrazione. È un argomento che mi sta molto a cuore, per ovvie ragioni. Quando ti abitui ad un certo livello di qualità della vita -che non è solo legato ai soldi e al mare, ma anche alle possibilità che una città offre- non vorresti tornare indietro. E vedere le potenzialità che tutta la Puglia ha, e vederle sprecate in questo modo, fa molta rabbia".

"Parlerò di Cultura, perché è quello di cui mi occupo: se non viene prima di tutto ripristinata una cultura della legalità e della meritocrazia, come si può pretendere poi che un giovane non emigri altrove, magari all'estero, portando via con sé idee e competenze? E quale persona migliore, per innescare questo genere di cambiamento, di un magistrato onesto e rispettato? Ho sentito qualcuno lamentarsi della sua età. Vorrei ricordare a queste persone che l'età anagrafica non necessariamente corrisponde all'apertura mentale di una persona. E poi avete letto il suo Programma? Attenzione alle politiche giovanili, spazi per giovanissimi e anziani, Cultura della Bellezza, Ambiente, Pari opportunità, e potrei andare ancora molto avanti. Nel mio campo ci sono anche proposte coraggiose quali il recupero dell'antico teatro ottocentesco di Piazza Municipio, che con una seria direzione artistica potrebbe cambiare di molto la proposta culturale della città. Parliamo di tutto questo, invece che di quanti capelli bianchi ha in testa".

Perché nella lista CON? "Mi hanno convinta con la concretezza delle loro argomentazioni. La mia prima risposta è stata, ovviamente, no (dico "ovviamente" perché le persone a me vicine conoscono il mio pudore in materia di faccende pubbliche). Ho sempre considerato la politica come una sorta di catrame in cui fosse facile rimanere invischiati e da cui fosse difficile uscire puliti. Ma è un'idea preconcetta. E vedere il mondo in bianco e nero non porta assolutamente a nulla di utile. Anche se si vuole piantare qualcosa è necessario sporcarsi le mani, ma sporcarsi di terra è tutta un'altra cosa, appunto".

"Del gruppo apprezzo molto anche una certa eterogeneità di età, formazione, competenze e modus operandi: c'è chi è più analitico e riflessivo, come me, chi più sintetico e concreto, ci sono giovani e persone più mature, liberi professionisti e dipendenti, persone che operano in campo scientifico e artistico-umanistico. Ma al netto delle diversità, gli obiettivi sono comuni. È una enorme ricchezza, se la si riesce ad usare per il Bene comune".

"Non amo gli slogan, preferisco le citazioni. Te ne dico tre che, in questa campagna elettorale, mi stanno guidando verso l'azione e la consapevolezza nei miei mezzi: "Chi non fa non sbaglia"; "So di non sapere"; "Abbiamo dimenticato il potere della parola".
Elezioni Amministrative 2022
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
  • Politica
Altri contenuti a tema
Delia Sciancalepore nella lista "CON Drago Sindaco" Delia Sciancalepore nella lista "CON Drago Sindaco" Le motivazioni della sua candidatura per il Consiglio comunale
Presentata la lista di Rinascere per Lillino Drago sindaco Presentata la lista di Rinascere per Lillino Drago sindaco Soddisfazione dal portavoce Davide de Candia
Saverio de Ceglia candidato al Consiglio comunale nella lista CON per Lillino Drago Saverio de Ceglia candidato al Consiglio comunale nella lista CON per Lillino Drago L'ingegnere spiega i motivi della sua candidatura
Vito Veneziano candidato al Consiglio comunale nella lista CON per Drago sindaco Vito Veneziano candidato al Consiglio comunale nella lista CON per Drago sindaco Il medico spiega le motivazioni della sua scelta
Robert Amato candidato come Consigliere nella lista "Molfetta Popolare" con Tommaso Minervini Robert Amato candidato come Consigliere nella lista "Molfetta Popolare" con Tommaso Minervini Le sue parole in vista delle elezioni del prossimo 12 giugno
Comunali '22, scende in campo anche la lista "CON Drago Sindaco" Comunali '22, scende in campo anche la lista "CON Drago Sindaco" La nota: «Siamo disposti a lottare fino in fondo per un cambiamento»
Nicola Piergiovanni: «Pronto a proseguire nel mio impegno politico con Tommaso Minervini» Nicola Piergiovanni: «Pronto a proseguire nel mio impegno politico con Tommaso Minervini» Il presidente dell'attuale Consiglio comunale a sostegno del Sindaco nelle prossime elezioni
Alina Losito: «Mi defilo da un progetto che non condivido più. Torno alle origini» Alina Losito: «Mi defilo da un progetto che non condivido più. Torno alle origini» La nota che lascia presagire un cambio di prospettiva politica
© 2001-2022 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.