Vaccino anti Covid
Vaccino anti Covid

Vaccini, obiettivo 20mila dosi al giorno in Puglia secondo il piano di Figliuolo

Il Commissario generale per l'emergenza Covid ha stipulato un target per ogni regione

Il Commissario per l'emergenza Covid in Italia, il generale Francesco Paolo Figliuolo, ha stabilito che le Regioni avranno ogni settimana un target giornaliero di somministrazioni di vaccini che dovranno necessariamente rispettare: si va dalle 51mila al giorno della Lombardia alle 620 della Valle d'Aosta.

L'obiettivo è quello di dare una regolarità alla campagna vaccinale e di raggiungere quanto prima il traguardo delle 500mila inoculazioni al giorno a livello nazionale. Per adesso la media è ancora bassa rispetto a quella quota, con circa 300mila vaccinazioni al giorno da inizio aprile. Ad ogni Regione, quindi, verrà assegnata una quota di somministrazioni da raggiungere ogni giorno.

Il target giornaliero, è stato spiegato, verrà assegnato alle Regioni dieci giorni prima dell'inizio della settimana in cui quella quota dovrà essere raggiunta. La prima tabella diffusa da Palazzo Chigi assegna a ogni Regione un numero quotidiano e uno settimanale di vaccinazioni che dovrà essere rispettato. Il target, a quanto si apprende dal documento pubblicato dal Governo, è calibrato sulla distribuzione effettiva di dosi, che dalla scorsa settimana è assegnata alle varie Regioni in base al numero della popolazione e dunque alla disponibilità reale dei vaccini.

"Il computo generale delle dosi ad oggi attribuite alle varie Regioni e Province Autonome dall'inizio della campagna vaccinale potrà essere ricondotto al nuovo principio adottato, attraverso un piano di recupero graduale", si legge nella nota del Governo. Figliuolo ha poi ribadito che le Regioni devono vaccinare le persone più fragili e le classi d'età più a rischio "in proporzione tale da garantire la loro messa in sicurezza", prima di aprire le prenotazioni agli under 60.

L'obiettivo fissato per la Regione Puglia è di 20.777 al giorno e 145.440 alla settimana: sul territorio regionale sono in corso le somministrazioni agli over 70, mentre quasi la totalità degli over 80 ha ricevuto almeno la prima dose di vaccino.
  • Vaccino
Altri contenuti a tema
Vaccino, dalla Regione Puglia le modalità di prenotazione per gli over 50: le info utili Vaccino, dalla Regione Puglia le modalità di prenotazione per gli over 50: le info utili Adesioni dalle ore 14 di lunedì. Le somministrazioni partiranno il 12 maggio
Campagna vaccinale in Puglia: ok gli over 80 (al 90%) e gli over 70 (al 77%) Campagna vaccinale in Puglia: ok gli over 80 (al 90%) e gli over 70 (al 77%) Ancora indietro la copertura degli over 60 (al 42%)
Prenotazione vaccino agli over 50 in Puglia: si parte lunedì con i 59enni. Poi in progressione Prenotazione vaccino agli over 50 in Puglia: si parte lunedì con i 59enni. Poi in progressione Le modalità di adesione alla campagna vaccinale saranno comunicate nel dettaglio entro domenica
2 Vaccino, in Puglia tante rinunce di over 60. Lopalco: «Non abbiate paura» Vaccino, in Puglia tante rinunce di over 60. Lopalco: «Non abbiate paura» Nel frattempo il 75% degli over 70 ha ricevuto almeno una dose
Vaccini: a Molfetta effettuate 22mila somministrazioni Vaccini: a Molfetta effettuate 22mila somministrazioni Quasi 6mila persone hanno completato il ciclo vaccinale
Vaccino, dal 10 maggio prenotazioni per tutti gli over 50 in Italia Vaccino, dal 10 maggio prenotazioni per tutti gli over 50 in Italia Potranno aderire alla campagna vaccinale i nati fino al 1971
Vaccino, la Puglia verso il milione e mezzo di somministrazioni Vaccino, la Puglia verso il milione e mezzo di somministrazioni Lopalco: «Invitiamo i cittadini a rispettare gli orari dell'appuntamento»
Arrivate scorte di vaccini per la Puglia: il piano della Regione nel dettaglio Arrivate scorte di vaccini per la Puglia: il piano della Regione nel dettaglio Già arrivate dosi di AstraZeneca, Moderna e Janssen. Domani tocca a Pfizer
© 2001-2021 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.