Via Binetti
Via Binetti
Cronaca

«Un quartiere in balìa della baby gang». La denuncia di un residente

I componenti si sono spostati dalla stazione ferroviaria in via Binetti, dove l'uomo denuncia una situazione invivibile

Entrano in azione al calar delle tenebre, «dalle ore 18.00», secondo la denuncia di un residente. La ferocia del branco e la spregiudicatezza data dalla bassa età («ragazzi tra i 13 e 16 anni») completano la forza della baby gang che sembra spadroneggiare in una fetta della città. I ragazzini terribili non sono spariti.

C'è una sola differenza rispetto al passato: la zona di dominio non è più la stazione ferroviaria, ma la più isolata via Binetti. L'autore della nuova segnalazione alla redazione di MolfettaViva, un professionista residente in zona, se la prende con la baby gang di ragazzini che fanno incursioni all'interno degli stabili, «invadendo le proprietà private, fra cui i box interrati di via Binetti, nelle vicinanze di un supermercato, ma sono stati avvistati anche in piazza Vittorio Emanuele II».

Nessuno riesce a tenerli a bada: «Urlano, distruggono le bottiglie di vetro e rubano finanche gli estintori, svuotandoli sulle autovetture in sosta. E noi, purtroppo, siamo impotenti di fronte a tutto ciò». Ma a preoccupare gli abitanti di quell'area non è solo la presenza della baby gang, una banda costituita da vari minorenni - e se under 14 neanche perseguibili penalmente -, ma anche la presenza di giovani, «fra i 17 e i 20 anni, sempre in via Binetti, ma a partire dalle ore 20.30».

Anche loro, a detta dell'uomo, «si radunano in strada e urlano, causando una situazione di disagio - prosegue il residente -. Ma non solo: sempre gli stessi ragazzi frantumano varie bottiglie di vetro, di birra o di vino, scagliandole contro il muro adiacente la stazione ferroviaria», dove è stato realizzato un percorso ciclabile e dove è stata appena ultimata anche la nuova velostazione, un'area attrezzata, proprio a ridosso della strada ferrata, dove poter parcheggiare le biciclette.

«Il mio appello è rivolto proprio al sindaco Tommaso Minervini - dice ancora il residente -, in previsione dell'apertura della velostazione» ed alle forze dell'ordine a cui vengono chiesti maggiori controlli. In realtà, nelle ultime settimane, fra piazza Moro e la stazione ferroviaria si notano più pattuglie della Sezione Radiomobile della Compagnia di Molfetta e della Polizia Locale, mentre la Polizia Ferroviaria, anche a Molfetta, ha identificato oltre 50 giovanissimi: tutti sotto i 14 anni.

Under 14 che per legge non sono imputabili e quindi non sono nemmeno punibili. Intanto, attraverso i filmati di videosorveglianza presenti, procedono le indagini a caccia degli autori degli episodi di violenza avvenuti a gennaio (in particolar modo l'aggressione a un 18enne), non potendo escludersi qualche sorpresa.
  • Stazione ferroviaria Molfetta
Altri contenuti a tema
Tragedia sui binari fra Molfetta e Bisceglie, perde la vita un uomo Tragedia sui binari fra Molfetta e Bisceglie, perde la vita un uomo Attivati bus sostitutivi tra Bari e Barletta. Assistenza anche ai viaggiatori a bordo dei convogli
Investito da un treno: soccorsi sul posto, circolazione rallentata Investito da un treno: soccorsi sul posto, circolazione rallentata L'incidente fra Palese e Santo Spirito. Richiesta l'attivazione del servizio sostitutivo con autobus tra Bari e Giovinazzo
Guasto alla linea elettrica: circolazione dei treni in tilt a Molfetta Guasto alla linea elettrica: circolazione dei treni in tilt a Molfetta Ritardi fino a 55 minuti, in corso l'intervento dei tecnici per consentire la ripresa del traffico ferroviario
1 Baby gang in azione in stazione? Una mamma: «Sono preoccupata» Baby gang in azione in stazione? Una mamma: «Sono preoccupata» La sua riflessione: «Aspettiamo sempre che debba succedere qualcosa di grave per intervenire?»
La stazione, viaggio nella terra di nessuno. Ma è davvero così? La stazione, viaggio nella terra di nessuno. Ma è davvero così? Le aggressioni ad un 14enne e ad un 18enne e la presenza di una baby gang riaccendono le polemiche. Le indagini proseguono
Rimosse scritte lesbofobiche dal muro della stazione di Molfetta Rimosse scritte lesbofobiche dal muro della stazione di Molfetta Intervento richiesto dalla Polizia Locale. L'assessore Ancona: «Azioni non tollerabili»
2 Uomo investito sui binari, traffico ferroviario sospeso tra Bari e Barletta Uomo investito sui binari, traffico ferroviario sospeso tra Bari e Barletta In corso la riprogrammazione del servizio. La tragedia poco dopo le 8 di questa mattina
Uomo trovato morto in stazione. Inutili i soccorsi Uomo trovato morto in stazione. Inutili i soccorsi L'allarme lanciato da un viaggiatore: l'uomo aveva 58 anni. Sul posto i sanitari del 118 e i Carabinieri
© 2001-2021 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.