Cosimo Damiano Tattoli
Cosimo Damiano Tattoli
Cronaca

Tragedia in Salento: 55enne di Molfetta muore praticando kite surf

La vittima si chiamava Cosimo Damiano Tattoli: il drammatico evento si è consumato a Porto Cesareo

Tragedia in Salento: un uomo di Molfetta, Cosimo Damiano Tattoli, ha perso la vita mentre stava praticando kitesurf a Porto Cesareo. In tarda mattinata la sala operativa della Capitaneria di Porto di Gallipoli è stata allertata dal 118 per il recupero di un uomo senza vita, nello specchio acqueo antistante il lido Le Dune.

Immediatamente è stata inviata, via terra, una pattuglia dell'Ufficio Locale Marittimo del comune salentino. Per il 55enne molfettese, soccorso dal personale del 118, non c'era purtroppo nulla da fare. Non v'è ancora certezza sulla causa del decesso ma, stando alle ipotesi al momento più quotate, potrebbe essersi trattato di un malore o di un imprevisto legato al vento che soffiava ieri in tutta la Puglia centro-meridionale che aveva fatto radunare tanti amanti dello sport da tavola.

Stando ad una prima ricostruzione della tragedia, alcuni amici stavano effettuando evoluzioni in acqua e, a un certo punto, si sono accorti che l'uomo era a testa in giù sulla superficie dell'acqua. L'uomo ha riportato una ferita in testa e acqua nei polmoni: difficile comprendere se la ferita sia stata provocata da una caduta legata al mare mosso oppure se, viceversa, abbia avuto un malore e si sia procurato la ferita quando era già morto. Sono stati momenti di angoscia e di terrore.

Appassionato di mare, Tattoli si era avvicinato più di dieci anni fa al kite surf che praticava in Puglia, dove le condizioni meteo permettono più agevolmente di praticare queste discipline anche nei mesi invernali. Lascia la moglie e tre figli: sui social non sono mancati vari messaggi di cordoglio e grande commozione.
  • Cronaca
Altri contenuti a tema
Nubifragio su Molfetta, rientrato l'allarme: riapre il sottopasso di via Terlizzi Nubifragio su Molfetta, rientrato l'allarme: riapre il sottopasso di via Terlizzi Operatori ASM, Protezione civile e Misericordia ora su via Ruvo
Maltempo a Molfetta: auto bloccate nel sottopasso di via Terlizzi. Conducenti in salvo Maltempo a Molfetta: auto bloccate nel sottopasso di via Terlizzi. Conducenti in salvo Chi era alla guida ha lasciato il proprio mezzo prima che venisse sommerso dall'acqua
Bomba d'acqua su Molfetta. Allerta meteo fino a stasera Bomba d'acqua su Molfetta. Allerta meteo fino a stasera Domani dovrebbe tornare nuovamente il sereno
Omicidio di Vincenza Saracino: si stringe il cerchio attorno al killer Omicidio di Vincenza Saracino: si stringe il cerchio attorno al killer Prende piede l'ipotesi di una trappola mortale. Indicazioni dal suo cellulare
Tamponamento tra 3 auto su via Giovinazzo. Traffico in tilt Tamponamento tra 3 auto su via Giovinazzo. Traffico in tilt Lunghe code per entrare e uscire da Molfetta sul versante sud
Stamattina l'ultimo saluto a Vincenza Saracino, la molfettese uccisa a Treviso Stamattina l'ultimo saluto a Vincenza Saracino, la molfettese uccisa a Treviso Il funerale della 50enne si è tenuto nella chiesa parrocchiale di Canizzano
Bombe inglesi della Seconda Guerra Mondiale rimosse dal porto di Molfetta Bombe inglesi della Seconda Guerra Mondiale rimosse dal porto di Molfetta Recuperati e neutralizzati 25 residuati bellici da Esercito e nucleo SDAI di Taranto
Troppi incidenti sulla Molfetta-Terlizzi. Area Pubblica lancia una petizione Troppi incidenti sulla Molfetta-Terlizzi. Area Pubblica lancia una petizione Si chiede un intervento del Prefetto di Bari
© 2001-2024 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.