Sprechi
Sprechi

Stop agli sprechi alimentari: nuovo progetto tra i Comuni di Molfetta e Giovinazzo

L'assessore Panunzio: «Andiamo incontro alle nuove forme di povertà»

Si chiama "Non si butta via nulla" il progetto di ambito, messo a punto dai comuni di Molfetta e Giovinazzo, che punta ad arginare il fenomeno diffuso legato agli sprechi alimentari con lo scopo di ridurre la povertà alimentare.

Il progetto intende coinvolgere imprese e consulenti aziendali, ristorazione e banqueting, amministratori locali, panificatori, aziende agricole, farmacie e autorità giudiziaria che, ciascuna per le proprie competenze, siano in grado di fare rete attivando meccanismi virtuosi. Le pubbliche amministrazioni potrebbero valutare la possibilità di introdurre sconti sulla Tari per le attività che producono e distribuiscono beni alimentari in eccedenza che altrimenti finirebbero in discarica. Operazioni analoghe, anche se di altra natura, potrebbero interessare gli imprenditori agricoli, con la donazione del cosiddetto "residuo in campo", al termine della raccolta. Stessa logica anche per i mercati ittici e ortofrutticoli.

L'iniziativa, la cui progettazione è stata supportata dal settore socialità, è stata fortemente voluta dagli assessori alla socialità di Molfetta, Angela Panunzio, e di Giovinazzo, Michele Sollecito. «Quello che ci prepariamo ad attuare – spiega l'assessore Panunzio - è un progetto articolato che va incontro alle nuove povertà, quelle determinate da Covid, ma anche dalla crisi che sta attraversando il mondo del lavoro, e punta alla creazione di una rete solidale in grado di dare risposte concrete a quanti hanno bisogno di cibo, di medicinali, di beni di primaria ed estrema necessità».

«Questo progetto, fortemente voluto dall'Ambito, ci aiuterà a mettere in circolo un'economia virtuosa secondo quanto già disposto con la Legge nazionale "Gadda" e la legge regionale "Mennea". Si tratta – continua l'assessore Sollecito - di un'iniziativa che si pone ottimamente nel solco del nostro programma di ambito di contrasto alla povertà e che ci aiuterà a promuovere nelle giovani generazioni la cultura del dono e della corresponsabilità».

Partner del progetto, a cui potranno aggiungersene altri, al momento, sono i comuni di Molfetta e Giovinazzo (vincitori di un avviso pubblico regionale), l'associazione Banco delle opere di carità di Bari, la Diocesi di Molfetta, Ruvo, Giovinazzo e Terlizzi – Ufficio caritas, Istituto di istruzione superiore secondaria Vespucci di Molfetta, Istituto professionale di Stato per i servizi di enogastronomia e ospitalità alberghiera, l'istituto comprensivo Bavaro-Marconi di Giovinazzo.
Nelle prossime settimane sono previsti incontri, in modalità digitale, con le diverse categorie coinvolte, così da avviare la fase propedeutica all'avvio del servizio.
Elezioni Amministrative 2022
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
  • progetti solidali
Altri contenuti a tema
Sarà presentato domani a Molfetta un progetto regionale sull'inclusione dei migranti Sarà presentato domani a Molfetta un progetto regionale sull'inclusione dei migranti Il Comune sarà partner dell'Università di Bari
A Molfetta un immobile confiscato alla criminalità diventerà luogo di aggregazione A Molfetta un immobile confiscato alla criminalità diventerà luogo di aggregazione Si tratta dei locali ai civici 12 e 14 di Arco Catacombe
Wel.Com.e. Lab riprende anche a Molfetta le attività in presenza dopo la pandemia Wel.Com.e. Lab riprende anche a Molfetta le attività in presenza dopo la pandemia Coinvolti gruppi di minori anche a Triggiano, Terlizzi e Bitonto
Rispetto per la natura, concluso il progetto del nido comunale di Molfetta Rispetto per la natura, concluso il progetto del nido comunale di Molfetta L'assessore Carrieri: «Trasmessi valori importanti ai più piccoli»
Immobile confiscato alla criminalità, presentato il progetto di fattibilità Immobile confiscato alla criminalità, presentato il progetto di fattibilità Si è tenuta oggi la conferenza stampa a Lama Scotella
“Insieme per il Kenya”. Pranzo solidale in favore della scuola di Badassa “Insieme per il Kenya”. Pranzo solidale in favore della scuola di Badassa L’iniziativa sarà presentata venerdì a Molfetta
© 2001-2022 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.