Riccardo Muti
Riccardo Muti

Stasera all’Arena di Verona "La Grande Opera Italiana" diretta da Riccardo Muti

Evento in mondovisione Rai a partire dalle ore 20:30

Il Ministero della Cultura celebra l'Opera italiana con un evento straordinario all'Arena di Verona, in mondovisione Rai. Protagonista assoluto il canto lirico, con 160 professori d'Orchestra e 300 artisti del Coro dalle Fondazioni lirico sinfoniche italiane.

Con la partecipazione straordinaria del Maestro Riccardo Muti. In un'unica serata, nel teatro all'aperto più grande del mondo, Anna Netrebko, Jonas Kaufmann, Juan Diego Flórez, Ludovic Tézier, Vittorio Grigolo, Luca Salsi, Eleonora Buratto, Francesco Meli e molti altri artisti, con la danza di Roberto Bolle e Nicoletta Manni. Alberto Angela, Cristiana Capotondi e Luca Zingaretti condurranno il pubblico in un avvincente 'viaggio' nell'Opera che ha fatto la storia della musica e dell'Italia.

Oggi, venerdì 7 giugno, il Ministero della Cultura, in collaborazione con Fondazione Arena di Verona, celebrerà il Canto lirico italiano patrimonio dell'umanità, in una serata eccezionale all'Arena di Verona. In una notte, le pagine più belle dell'Opera e, sullo stesso palcoscenico, i migliori interpreti al mondo. Un evento unico nella storia della Lirica, in mondovisione RAI, con una grande orchestra composta da 160 elementi e un coro di 300 artisti, provenienti dalle Fondazioni lirico sinfoniche italiane, con la partecipazione straordinaria del Maestro Riccardo Muti.

La serata, realizzata con la partecipazione di SIAE, ANFOLS, Teatro alla Scala e Accademia di Santa Cecilia, sarà condotta da Alberto Angela, Cristiana Capotondi, Luca Zingaretti. In platea le maggiori autorità italiane, i rappresentanti delle istituzioni culturali, l'Unesco e gli ambasciatori dei Paesi del mondo dove l'Opera è più amata. Lo spettacolo si aprirà con il maestro di Molfetta, ambasciatore dell'eccellenza italiana nel mondo, sul podio. Sarà lui a dirigere la prima parte della serata, e i brani per orchestra e coro più significativi della grande opera italiana, dal regno del Belcanto di Guglielmo Tell e Norma, all'epopea verdiana e risorgimentale di Nabucco e Macbeth, alle pagine sinfoniche e corali grandiose da Mefistofele e Manon Lescaut.

Il teatro all'aperto più grande al mondo, sede del Festival operistico più antico e popolare a livello internazionale, ospiterà una grande festa che riunirà il mondo della cultura e i più grandi artisti internazionali, eccezionalmente sullo stesso palcoscenico. Oltre alle grandi pagine che hanno fatto la storia della musica, e dell'Italia stessa, la seconda parte della serata offrirà un'appassionante antologia dei brani d'opera più celebri di Puccini, Rossini, Bellini, Donizetti, Verdi, Mascagni, Leoncavallo, Giordano, interpretate da un cast irripetibile. Stelle da tutto il mondo accomunate dal canto lirico italiano, come i soprani Anna Netrebko, Eleonora Buratto, Rosa Feola, Juliana Grigoryan, Jessica Pratt, Mariangela Sicilia, il mezzosoprano Aigul Akhmetshina, i tenori Jonas Kaufmann, Renè Barbera, Juan Diego Flórez, Vittorio Grigolo, Brian Jagde, Francesco Meli, Galeano Salas, i baritoni Nicola Alaimo, Luca Salsi, Ludovic Tézier, il basso Alexander Vinogradov, diretti dal giovane maestro Francesco Ivan Ciampa.

Per l'occasione, Fondazione Arena di Verona ha ideato, con Filippo Tonon, un impianto scenografico originale, che accoglierà orchestra e coro sul palcoscenico e trasformerà il golfo mistico in un nuovo spazio scenico per un'altra eccellenza italiana nel mondo, la danza. Le Étoile Roberto Bolle e Nicoletta Manni interpreteranno due coreografie firmate da Massimiliano Volpini, create appositamente per questo evento ed eseguite per la prima volta. Sulla musica dei grandi maestri, tra cui Giacomo Puccini di cui si celebra quest'anno il centenario dalla morte, le due Étoile del Teatro alla Scala di Milano si esibiranno prima in un passo a due sulle note di Madama Butterfly, seguito dall'assolo di Bolle su Cavalleria Rusticana. In scena, durante la serata, anche 50 ballerini del corpo di ballo di Fondazione Arena.

L'evento sarà trasmesso in diretta in mondovisione su Rai 1 dalle 20.30. Ad introdurre il grande pubblico all'eccezionale patrimonio dell'opera e del canto lirico italiano, saranno tre diversi narratori, insieme per la prima volta: Alberto Angela, Cristiana Capotondi e Luca Zingaretti.
  • riccardo muti
Altri contenuti a tema
Riccardo Muti e la sua lezione all'Arena di Verona: «La società funziona come un'orchestra» Riccardo Muti e la sua lezione all'Arena di Verona: «La società funziona come un'orchestra» Il Maestro di Molfetta: «Non basta l'intesa tra i musicisti se c'è impedimento del direttore d'orchestra»
Applausi a scena aperta per Muti al Petruzzelli: il racconto di Sara Allegretta Applausi a scena aperta per Muti al Petruzzelli: il racconto di Sara Allegretta Le sue parole: «Serata memorabile, lo ringrazio per le bellissime parole»
1 Riccardo Muti non rimuove parola compromettente dal libretto di Verdi: «Sarebbe ipocrisia» Riccardo Muti non rimuove parola compromettente dal libretto di Verdi: «Sarebbe ipocrisia» La spiegazione del Maestro di Molfetta di scena a Torino: «Cambiare opere del passato sarebbe falso moralismo»
Riccardo Muti direttore d'orchestra per il concerto di Capodanno 2025 a Vienna Riccardo Muti direttore d'orchestra per il concerto di Capodanno 2025 a Vienna Si tratterà della settima volta per il Maestro di Molfetta
Riccardo Muti incontra il Sindaco Tommaso Minervini e il Maestro Benedetto Grillo Riccardo Muti incontra il Sindaco Tommaso Minervini e il Maestro Benedetto Grillo Il Maestro di Molfetta presente alla firma della legge regionale sulle bande musicali della tradizione
Legge regionale pugliese sulle bande regionali: a presentarla sarà Riccardo Muti Legge regionale pugliese sulle bande regionali: a presentarla sarà Riccardo Muti Il Maestro di Molfetta sarà ospite dell'evento che si terrà a Conversano il 30 agosto
A Ravenna un concerto della Banda dell'Arma dei Carabinieri. Direzione di Riccardo Muti A Ravenna un concerto della Banda dell'Arma dei Carabinieri. Direzione di Riccardo Muti Cachet della serata devoluto alla popolazione colpita dall'alluvione in Emilia
Sempre con Molfetta nel cuore. Il Maestro Riccardo Muti nella folla per la processione Sempre con Molfetta nel cuore. Il Maestro Riccardo Muti nella folla per la processione La presenza non è passata inosservata tra i tanti fedeli in strada
© 2001-2024 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.