congresso pd
congresso pd
Politica

«Spadavecchia non deve dimettersi»

I giovani democratici in disaccordo con la segreteria del Partito

«Non abbiamo bisogno di eroi o di martiri che salvino questa o quell'altra patria. Abbiamo bisogno di uomini che con il sudore quotidiano ritornino a lavorare per questa comunità, senza pregiudizi».

Ad affermarlo sono i Giovani democratici, in disaccordo con la segreteria politica del loro partito, tanto da proporre e verbalizzare una loro mozione "La nostra rotta, il nostro PD. Insieme, per Rifare la Politica" il titolo, che nella sintesi è un atto di sostegno all'amministrazione guidata dal sindaco Paola Natalicchio. Un documento che è stato presentato nel corso della riunione del direttivo che si contrappone alla richiesta di verifica degli assetti della Giunta, presentata dal segretario Piero Denicolo.

«Questa amministrazione deve essere difesa – recita il documento - Non ci sono alternative, non ci sono altre soluzioni. Non possiamo farlo in modo sterile e compiaciuto. Non dobbiamo essere servi o garanti. Dobbiamo essere il Partito Democratico, quello di Matteo Renzi. Dobbiamo essere in grado di riconfermarci il primo partito di maggioranza in città. Quello che oggi chiediamo al segretario e al direttivo è un'assunzione di responsabilità nei confronti dei nostri elettori che ci hanno votato nel 2013 e nei confronti di quanti sono consapevoli che abbandonare questa amministrazione vorrebbe dire fare un salto indietro di 10 anni».

L'esortazione dei Giovani democratici è quella di ritrovare quello spirito critico che ha portato il Pd ad essere il primo partito per numero di voti, in città. «Per il bene di questa amministrazione – recita ancora il documento - Abbiamo già espresso le nostre perplessità su quanto fatto o non fatto fino ad ora, ma siamo fermamente convinti di questo progetto che ha radici profonde. Crediamo che solo attraverso una vera programmazione di intenti e di cose concrete si possa trovare la soluzione a questa situazione drammatica». Secondo i giovani militanti la città non capirebbe la scelta di «abbandonare il campo per una mera poltrona». Per questo chiedono che «l'assessore Spadavecchia continui il suo lavoro per la città e per il partito e che il sindaco e i componenti della giunta riconoscano l'importanza e la centralità strategica dell'unico componente di giunta del Partito Democratico, attraverso la piena valorizzazione delle sue deleghe». Chiedono anche che il Pd rimanga ancorato all'amministrazione, per puntellarla e per continuare con le verifiche tematiche e non politiche.

«Ognuno di noi – conclude il documento - dal Sindaco al PD, deve riflettere su quanto proposto e realizzato. Chiediamo di andare avanti, di non calarci le braghe ma di "metterci in spalla" tutti i nostri compagni di maggioranza e di tornare ad essere leader della città seguendo, punto per punto, il programma amministrativo con cui abbiamo vinto 2 anni fa».

  • pd
  • giovani democratici
Altri contenuti a tema
GD Molfetta incontrano l’europarlamentare Cozzolino su emergenza coronavirus GD Molfetta incontrano l’europarlamentare Cozzolino su emergenza coronavirus Appuntamento il 2 maggio alle ore 18 sulla piattaforma Zoom
Emergenza Coronavirus, i Giovani Democratici di Molfetta incontrano il professor de Gennaro Emergenza Coronavirus, i Giovani Democratici di Molfetta incontrano il professor de Gennaro La videoconferenza mercoledì 15 aprile alle ore 18
Giovani Democratici Molfetta, Luca Copollecchia è il nuovo segretario Giovani Democratici Molfetta, Luca Copollecchia è il nuovo segretario L'investitura a seguito del Congresso di ieri
Domenica 1 marzo il Congresso cittadino dei Giovani Democratici Domenica 1 marzo il Congresso cittadino dei Giovani Democratici Il gruppo politico si riunisce nella sede locale del PD
Emiliano trionfa alle primarie, PD: «A Molfetta straordinaria partecipazione» Emiliano trionfa alle primarie, PD: «A Molfetta straordinaria partecipazione» Il commento della sezione locale all'esito del voto di ieri
Primarie centrosinistra, il PD ospita a Molfetta Fabiano Amati Primarie centrosinistra, il PD ospita a Molfetta Fabiano Amati L'incontro domani nella sede del Partito Democratico
Giovani Democratici: «Vergognoso silenzio del Senatore Minuto su mozione Segre» Giovani Democratici: «Vergognoso silenzio del Senatore Minuto su mozione Segre» «Non possiamo accettarlo. Difensori di ogni posizione antirazziale e antidiscriminatoria»
Ricapitalizzazione SANB, PD Molfetta: «I lavoratori la nostra priorità» Ricapitalizzazione SANB, PD Molfetta: «I lavoratori la nostra priorità» Il partito: «Stop alle strumentalizzazioni. Fatti e non parole»
© 2001-2020 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.