Felice Spaccavento
Felice Spaccavento
Politica

Spaccavento: «Un errore identificare i cittadini che assistono al Consiglio comunale»

Le parole del consigliere di Rinascere riferite al presidente dell'assise cittadina Robert Amato

"Trovo sbagliata la decisione assunta dal Presidente del Consiglio comunale, Robert Amato, di far indentificare dalla Polizia Locale i cittadini che vogliono assistere alle sedute della massima assise cittadina".

Con queste parole Felice Spaccavento, consigliere comunale del movimento politico "Rinascere", illustra la sua iniziativa su questo argomento. "Ho appreso della decisione assunta dal Presidente Amato solo a poche ore dall'inizio dell'ultimo Consiglio e mi è sembrata subito immotivata. Non è mai accaduto, nella nostra città, che si indentificasse il pubblico presente alle sedute di Consiglio che, voglio ricordarlo, per legge e per regolamento, sono aperte alla partecipazione di tutti, senza alcuna formalità. Né nei mesi scorsi sono accaduti episodi che potessero turbare la serenità dei lavori consiliari al punto da rendere necessaria una iniziativa del genere. Per questo ho formalmente chiesto al Presidente Amato, con una pec trasmessa questa mattina, di revocare la sua decisione in vista delle prossime sedute di Consiglio e di rinviare la discussione su questa misura in sede di Ufficio di Presidenza e di Conferenza dei capigruppo, in modo da discuterne approfonditamente per capire quali siano le sue motivazioni."

"Io penso – prosegue Spaccavento – che bisognerebbe incentivare la partecipazione attiva dei molfettesi alla vita politica e istituzionale della città, piuttosto che introdurre filtri di questo tipo che rappresentano certamente un ostacolo per chi voglia informarsi su quello che accade durante i lavori consiliari. Il nostro obiettivo dovrebbe essere quello di ridurre la distanza tra cittadini e Palazzo, non di aumentarla disincentivando la partecipazione con iniziative come questa".

"Auspico pertanto – conclude Felice Spaccavento – che il Presidente Amato voglia accogliere la mia richiesta in vista già del prossimo Consiglio comunale, ripristinando la situazione preesistente."
  • Politica
Altri contenuti a tema
Area mercatale, Binetti: «Ennesima opera incompleta dell'amministrazione» Area mercatale, Binetti: «Ennesima opera incompleta dell'amministrazione» Le parole del Consigliere comunale e del coordinamento del gruppo "Molfetta Nostra"
I consiglieri di centrodestra: «Dal Comune ennesimo "assegno post-datato" per l'ASI» I consiglieri di centrodestra: «Dal Comune ennesimo "assegno post-datato" per l'ASI» Nota a firma di Mastropasqua, Binetti, Germinario e Logrieco
Rinascere: «A Molfetta maggioranza dispotica che soffre questa opposizione» Rinascere: «A Molfetta maggioranza dispotica che soffre questa opposizione» La nota in risposta al comunicato del gruppo "Cuore Democratico"
Cuore Democratico: «Questa opposizione fa male a Molfetta» Cuore Democratico: «Questa opposizione fa male a Molfetta» La nota dopo l'ultimo Consiglio comunale
Consiglio comunale, D'Amato: «Il riconteggio dei voti è già un primo parziale risultato» Consiglio comunale, D'Amato: «Il riconteggio dei voti è già un primo parziale risultato» Le parole in merito alle novità emerse nelle scorse ore sul procedimento amministrativo del TAR
Nascono i gruppi territoriali del Movimento 5 Stelle. Molfetta risponde presente Nascono i gruppi territoriali del Movimento 5 Stelle. Molfetta risponde presente La nota diffusa dagli attivisti della sezione locale
Amato risponde ad Infante: «Accuse infondate. Il suo gruppo dovrebbe pensare ai veri problemi» Amato risponde ad Infante: «Accuse infondate. Il suo gruppo dovrebbe pensare ai veri problemi» Le parole del presidente del Consiglio comunale
Infante: «Amministrazione comunale allo sbando. Aleggia la confusione» Infante: «Amministrazione comunale allo sbando. Aleggia la confusione» Le parole del consigliere in merito a quanto emerso dall'ultima assise
© 2001-2022 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.