I Carabinieri
I Carabinieri
Cronaca

Si allunga la lista dello scippatore seriale: i colpi salgono a 23

Notificata dai Carabinieri una terza ordinanza: l'uomo, di 51 anni, è accusato di rapina e furto con strappo

Meno di un mese fa, lo scippatore seriale di Barletta era stato attinto da una seconda ordinanza di custodia cautelare, che lo vedeva autore di ulteriori 10 reati, portando a 22 la lista degli anziani scippati. Ebbene, una terza ordinanza gli è stata notificata nei giorni scorsi dai Carabinieri del capitano Francesco Iodice.

I militari della Sezione Operativa della Compagnia di Molfetta, infatti, diretti dal sottotenente Domenico Mastromauro, in esecuzione della misura cautelare degli arresti domiciliari emessa dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Trani, hanno notificato al 51enne Mario Graniero, di Barletta, la terza ordinanza per i reati di rapina e di furto con strappo. Questa volta la misura cautelare riguarda uno scippo avvenuto a Terlizzi i primi giorni dello scorso mese di luglio.

Alla data dei fatti, un uomo in sella ad uno scooter grigio, dopo essersi avvicinato alla vittima col pretesto di chiederle indicazioni stradali, era riuscito a strappare dal collo la collanina in oro con crocifisso che portava. Il malcapitato, nel vano tentativo di trattenere il malvivente, si è aggrappato alla manica della camicia di quest'ultimo, venendo, però, trascinato dallo stesso nella fase della brusca accelerazione del mezzo, posta in essere per guadagnarsi la fuga a tutto gas.

L'anziano caduto a terra, ha riportato lesioni al volto ed escoriazioni in varie parti del corpo. La notizia circolata a fine novembre dell'arresto dello scippatore degli anziani non è passata inosservata al povero anziano che dopo aver appreso dalla stampa dell'arresto di un 51enne con le medesime caratteristiche di quelle da lui già in precedenza descritte ai Carabinieri di Terlizzi, si è presentato a Molfetta per dare agli investigatori e alla Procura rinnovati elementi di indagine.

Tutti i fatti, hanno portato ad un chiaro quadro indiziario: sempre lo stesso modus operandi, gli stessi indumenti, lo stesso scooter con targa contraffatta e lo stesso genere di vittima. Chiuso il cerchio, la Procura della Repubblica di Trani ha immediatamente richiesto una misura cautelare a carico dell'uomo. Si tratta ancora una volta, di un importante lavoro, quello condotto dagli investigatori e dalla magistratura che ha condotto e coordinato le nuove indagini.

Un lavoro non restituirà quanto sottratto alle persone anziane scippate in questi anni, ma che certamente darà soddisfazione a quanti hanno subito la violenza. E così, con quest'ultima ordinanza, ad oggi ben 23 sono gli scippi commessi ai danni di persone anziane scoperti e di cui il 51enne dovrà rispondere.
  • Arresti Molfetta
  • Carabinieri Molfetta
  • Arresti Carabinieri
Altri contenuti a tema
Armato di coltello, rapina un supermercato: individuato in 24 ore Armato di coltello, rapina un supermercato: individuato in 24 ore Fermato un 32enne: i Carabinieri sono piombati a casa dove hanno trovato gli indumenti indossati durante il colpo
Spaccio di droga. Risalgono a lui tramite gli acquirenti: preso un 28enne Spaccio di droga. Risalgono a lui tramite gli acquirenti: preso un 28enne I Carabinieri hanno fermato alcuni cittadini e proprio grazie a loro sono riusciti ad individuare il fornitore
Rapina da 11mila euro alla sala slot Win Time. Tre arresti Rapina da 11mila euro alla sala slot Win Time. Tre arresti La Guardia di Finanza ha fermato il 32enne Gianfranco Del Rosso e due suoi complici. Il colpo effettuato il 12 luglio scorso
Folle inseguimento, catturato 23enne dopo il furto di una Fiat Punto Folle inseguimento, catturato 23enne dopo il furto di una Fiat Punto Il giovane, di Terlizzi, è stato bloccato dai Carabinieri. Dovrà rispondere di furto aggravato e resistenza
1 Da Molfetta a Valenzano per svaligiare garage e cantine. Tre arresti Da Molfetta a Valenzano per svaligiare garage e cantine. Tre arresti Fermati dai Carabinieri: recuperata refurtiva per 7mila euro. I tre, tutti georgiani, sono finiti in carcere
Arresti nell'Arma, il giorno della verità: Giangaspero davanti al Gip Arresti nell'Arma, il giorno della verità: Giangaspero davanti al Gip Il 39enne, personaggio cardine di tutta l'inchiesta, è stato ascoltato nell'incidente probatorio
Tenta di rubare due smartphone dal centro commerciale: arrestato Tenta di rubare due smartphone dal centro commerciale: arrestato Il 16enne, di nazionalità romena, ha infilato la refurtiva sotto la maglietta. Ma gli è andata male
Armi e droga dall'Albania, accusato di ricettazione: assolto un 70enne Armi e droga dall'Albania, accusato di ricettazione: assolto un 70enne Sentenza in abbreviato per Raffaele Grosso assistito dall'avvocato Maurizio Masellis. Il Tribunale: «Non ha commesso il fatto»
© 2001-2021 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.