Protesta Rifondazione
Protesta Rifondazione

«Sanità pubblica per tutti». Rifondazione protesta davanti all'ospedale di Molfetta

Il partito: «Bisogna tornare a investire sulla sanità. Stop ai tagli»

Uno striscione sulla recinzione dell'ospedale "Monsignor Bello" di Molfetta: «Il virus ce l'ha insegnato: i tagli sono un reato. Sanità pubblica per tutte e tutti».
E' così che Rifondazione Comunista, nella prima mattinata di oggi, ha dato vita a una protesta. L'ennesima, a proposito della sanità locale, messa in atto dal partito.

"La Puglia di Emiliano, distintasi per lo scontro istituzionale sulla scuola, dimostra tutta la fragilità del sistema sanitario regionale emersa drammaticamente dopo la propaganda elettorale. Anni e anni di piani di riordino, basati sulla chiusura di ospedali e tagli, non potevano che procurare questa situazione. Gravi pertanto le dichiarazioni di Emiliano che intende eliminare i tetti di spesa per permettere ai grandi gruppi della sanità privata di investire in Puglia", scrive in una nota Rifondaziona.

"Noi riteniamo che bisogna tornare ad investire sulla sanità pubblica in termini di potenziamento della rete ospedaliera, della medicina del territorio, nuove assunzioni a tempo indeterminato degli operatori sanitari ed eliminazione a livello universitario dei meccanismi che hanno bloccato la formazione di medici e infermieri. Si tratta di misure necessarie non solo per affrontare la crisi sanitaria attuale ma anche per garantire cure degne ai malati non COVID che ancora di più in questo periodo vivono il disastro della sanità pubblica. I soldi ci sono, vanno recuperati introducendo una tassa per i patrimoni oltre il milione di euro, bisogna tagliare le spese militari e interrompere i finanziamenti pubblici alla sanità privata. Questo governo non ha avuto nessuna strategia per affrontare la crisi sanitaria, nonostante il tempo a disposizione non ha potuto affrontarla al meglio perchè avrebbe dovuto cambiare politica economica e sanitaria, cosa che non vuole e non può fare", continua spiegando le motivazioni della protesta.

"Eppure nel mondo non mancano gli esempi virtuosi: Cuba e Venezuela da sempre investono tanto sulla sanità pubblica, la Cina ha investito fortemente sul tracciamento. Questi paesi stanno subendo molto meno questa crisi e tocca a noi partendo da questi esempi tornare al modello di sanità pubblica presa ad esempio in tutto il mondo che si fondava nell'articolo 32 della nostra carta costituzionale".
  • Rifondazione Comunista
Altri contenuti a tema
Zanna e de Candia: «A Molfetta impianti pubblicitari abusivi ma l'amministrazione fa finta di niente» Zanna e de Candia: «A Molfetta impianti pubblicitari abusivi ma l'amministrazione fa finta di niente» La nota dei consiglieri di Rifondazione comunista - Compagni di strada
Indagini al Comune di Molfetta, Zanna e De Candia: «Fiducia a chi?» Indagini al Comune di Molfetta, Zanna e De Candia: «Fiducia a chi?» Il messaggio a firma dei consiglieri di Rifondazione
Regionali: Beppe Zanna a Molfetta per concludere la campagna elettorale Regionali: Beppe Zanna a Molfetta per concludere la campagna elettorale Presenti Nicola Cesaria, candidato presidente, e Maurizio Acerbo, segretario nazionale Rifondazione
Cesaria e Zanna: «Noi sempre dalla stessa parte. Fitto ed Emiliano uguali» Cesaria e Zanna: «Noi sempre dalla stessa parte. Fitto ed Emiliano uguali» Il candidato presidente e il candidato consigliere regionale di "Lavoro, Ambiente, Costituzione" hanno incontrato insieme la città
Rifondazione sul murales scomparso: «Se questa è l'idea di decoro urbano...» Rifondazione sul murales scomparso: «Se questa è l'idea di decoro urbano...» Nota stampa a firma di Paola de Candia e Beppe Zanna
Rifondazione: «Con Beppe Zanna portiamo grande esperienza politica nel consiglio» Rifondazione: «Con Beppe Zanna portiamo grande esperienza politica nel consiglio» La nota del partito sul successore di Gianni Porta
Dimissioni Porta, Rifondazione: «Scelta politica condivisa fatta tempo fa dal nostro collettivo» Dimissioni Porta, Rifondazione: «Scelta politica condivisa fatta tempo fa dal nostro collettivo» Il partito interviene dopo le dimissioni dal consiglio comunale del suo uomo più rappresentativo
Zona industriale e Comparto 17, due interrogazioni consiliari da Rifondazione e  Compagni di strada Zona industriale e Comparto 17, due interrogazioni consiliari da Rifondazione e Compagni di strada L'opposizione di centrosinistra attacca l'amministrazione Minervini
© 2001-2021 MolfettaViva � un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.