San Corrado
San Corrado

San Corrado, nelle parrocchie di Molfetta ceci fritti, fave secchi e semi

L'iniziativa è del Comitato Feste Patronali presieduto da Leonardo Siragusa

Sarà una festa di San Corrado del tutto inedita. Le restrizioni anti contagio che vedono la Puglia ancora in zona arancione hanno di fatto annullato l'accensione dei fuchi d'allegrezza previsti nella vigilia della Festa Patronale e del gran falò tradizionalmente allestito in corso Dante nella serata del 9 febbraio.
Come da consuetudine, invece, sarà celebrato il Solenne Pontificale in Cattedrale presieduto dal Vescovo mons. Domenico Cornacchia alla presenza del clero cittadino, del Capitolo, delle autorità civili e militari e dei Priori delle Confraternite locali.

Impossibile, allo stato attuale, autorizzare i fuochi che avrebbero riversato per strada un numero assai elevato di fedeli provocando inevitabilmente assembramenti per le strade della città.

E così, il Comitato Feste Patronali presieduto da Leonardo Siragusa, pur di non far mancare l'elemento tipico della tradizione, ha deciso di promuovere un'iniziativa su tutto il territorio cittadino. Nella giornata di domenica 7 febbraio, infatti, al termine delle celebrazioni domenicali, in tutte le Parrocchie saranno distribuiti dei sacchetti contenenti ceci fritti, fave secche e semi nel solco della tradizione molfettese. Al fine di garantire il distanziamento, le operazioni di consegna saranno affidate ai volontari del Ser Molfetta che con la solita impeccabile organizzazione logistica eviteranno disordini e assembramenti.
L'iniziativa sarà poi riproposta al termine della celebrazione solenne in programma in Cattedrale alle ore 19 di martedì 9 febbraio.
Gli sforzi economici e organizzativi permetteranno ancora una volta di fronteggiare alle misure anti Covid che continuano a ritardare l'allestimento di un programma completo dei festeggiamenti, così come avvenuto nel corso della festa settembrina della Madonna dei Martiri.
Ma la tradizione non si ferma. San Corrado, Patrono della città e della Diocesi, avrà ancora una volta la sua festa.
  • san corrado
Altri contenuti a tema
Il 10 luglio 1785 la traslazione delle reliquie di San Corrado in cattedrale Il 10 luglio 1785 la traslazione delle reliquie di San Corrado in cattedrale Sono passati esattamente 236 anni da quella storica giornata
Molfetta pronta a celebrare San Corrado nel rispetto delle norme anti-Covid Molfetta pronta a celebrare San Corrado nel rispetto delle norme anti-Covid Programma per il periodo 1-4 luglio
Molfetta celebra il patrono San Corrado Molfetta celebra il patrono San Corrado Il sindaco: «Rapporto profondo e sincero di devozione». Dal Museo Diocesano un video
Da oggi la novena per San Corrado nella Cattedrale di Molfetta Da oggi la novena per San Corrado nella Cattedrale di Molfetta Pontificale il 9 febbraio. Nessun tradizionale rito del fuoco
Verso la festa, intronizzato in Cattedrale il busto di San Corrado Verso la festa, intronizzato in Cattedrale il busto di San Corrado Il 9 febbraio i festeggiamenti per il patrono di Molfetta e della Diocesi
Oggi le celebrazioni finali per la festa di San Corrado a Molfetta Oggi le celebrazioni finali per la festa di San Corrado a Molfetta Dal Comune 35 mila Euro al comitato per l'organizzazione anche della festa della Madonna dei Martiri
La storia di San Corrado, santo patrono di Molfetta La storia di San Corrado, santo patrono di Molfetta Prima menzione storica nel lontano 1170. Oggi il culmine delle celebrazioni in città
Molfetta e San Corrado, la città rinnova le celebrazioni del Santo Patrono Molfetta e San Corrado, la città rinnova le celebrazioni del Santo Patrono Tanti i molfettesi su Corso Dante. In Cattedrale la Messa del Vescovo
© 2001-2021 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.