La porta d'ingresso del salone dell'hairstylist Salvo Binetti
La porta d'ingresso del salone dell'hairstylist Salvo Binetti
Cronaca

Raid alla Madonna della Rosa. Preso di mira il salone di Salvo Binetti

Sull'episodio indagano i Carabinieri. Il nostro appello: denunciare sempre i furti, anche quelli di lieve entità

Malviventi in azione in città. Questa volta il raid si è svolto nel quartiere Madonna della Rosa, nella nuova zona di espansione retrostante l'ospedale: in una notte colpite almeno due attività commerciali, ma solo un raid è stato denunciato ai Carabinieri della locale Compagnia.

È avvenuto nella notte appena trascorsa, quando ignoti hanno raggiunto via Craxi. Qui i banditi, probabilmente utilizzando un grosso cacciavite, hanno tentato di forzare l'ingresso del salone dell'hairstylist Salvo Binetti, ma la porta ha tenuto e non sono riusciti ad entrare. I militari dell'Aliquota Radiomobile hanno svolto un sopralluogo. I ladri non sono riusciti ad entrare e quindi a portare via nulla, ma l'episodio non sarebbe l'unico.

Anche il centro per l'infanzia Baby Planet presente in via Moscati sarebbe stato visitato nella notte (qui i ladri avrebbero fatto irruzione all'interno, senza riuscire a portare via nulla), ma al momento non è stata presentata alcuna denuncia. Al vaglio dei militari, ora, ci sono le telecamere di videosorveglianza poste nella zona, mentre l'invito alle vittime di furti, anche di lieve entità, è quello di denunciare sempre i fatti ai Carabinieri della locale Compagnia.

È vero, sono scarsi gli incentivi per i commercianti colpiti che non hanno molte speranze di veder individuato il colpevole degli eventuali danni alla propria attività, ma fare sempre la denuncia è fondamentale perché consente di individuare zone di criticità su cui porre attenzione.
  • Furti Molfetta
Altri contenuti a tema
Tentato furto al distributore, ladri messi in fuga dalla Metronotte Tentato furto al distributore, ladri messi in fuga dalla Metronotte Assalto alla cassa automatica dell'area di servizio, ma il colpo non è andato a buon fine
Farmaci a ruba anche nell'ospedale di Molfetta: un affare per la criminalità? Farmaci a ruba anche nell'ospedale di Molfetta: un affare per la criminalità? Casi in aumento, ma mai nessun arresto. Le medicine destinate ai pazienti italiani rubate e vendute oltre i confini
Tentano il furto nella farmacia dell’ospedale, ma i ladri fuggono a mani vuote Tentano il furto nella farmacia dell’ospedale, ma i ladri fuggono a mani vuote L'intervento dell'istituto G4 ha messo in fuga i malviventi. E non è la prima volta a Molfetta: indagano i Carabinieri
Furti in appartamento, attenti ai pezzettini di plastica sotto le porte Furti in appartamento, attenti ai pezzettini di plastica sotto le porte Quattro i georgiani fermati dai Carabinieri: due bloccati a Bari, gli altri due a Potenza. Era chiamata la "banda della compieta"
1 Al setaccio il quartiere Annunziata, ritrovati mezzi rubati: si cercano i proprietari Al setaccio il quartiere Annunziata, ritrovati mezzi rubati: si cercano i proprietari Lʼoperazione di controllo svolta dai Carabinieri. Recuperati mini quad, mini moto cross e bici: erano in un locale abbandonato
Pausa pranzo, ladro in un negozio di Terlizzi. Arrestato un 45enne di Molfetta Pausa pranzo, ladro in un negozio di Terlizzi. Arrestato un 45enne di Molfetta L'uomo aveva forzato la porta d'ingresso. Ma all'uscita trova i Carabinieri che lo arrestano per furto aggravato
Furto nella farmacia dell'ospedale di Molfetta: rubati farmaci antitumorali Furto nella farmacia dell'ospedale di Molfetta: rubati farmaci antitumorali Il furto nella notte. Si tratta di prodotti molto costosi, sull'accaduto indagano i Carabinieri
Derubata dopo aver prelevato al bancomat dell'Unicredit Derubata dopo aver prelevato al bancomat dell'Unicredit Furto con destrezza: sparito il portafogli di una donna del posto. Indagano i Carabinieri
© 2001-2020 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.