La stazione di Molfetta
La stazione di Molfetta
Politica

Porta e Zaza contro Trenitalia e il Sindaco di Molfetta

«Ritardi, prezzi in aumento. Minervini fa finta di niente»

Qualche giorno fa avevamo denunciato la soppressione della tratta Molfetta-Mola di Bari con la conseguente diminuzione delle corse per i pendolari.

A questa nostra denuncia Trenitalia ha risposto dicendo che i treni da Molfetta per Bari sono aumentati (https://www.molfettaviva.it/notizie/trenitalia-smentisce-da-molfetta-collegamenti-potenziati-e-velocizzati/).

Eppure i treni per i pendolari sono effettivamente diminuiti. Per esempio nella fascia oraria più utilizzata, dalle ore 7 alle ore , ci sono ben 2 treni in meno. Potrebbero sembrare pochi 2 treni in meno, ma così non è perchè prima del cambio di orario già si viveva una situazione appena accettabile.
Con il nuovo orario la condizione di chi viaggia, invece di essere migliorata, è stata peggiorata. Tutto ciò senza voler aprire la questione dei ritardi che soprattutto nell'ultimo periodo stanno diventando difficili da sopportare a fronte di un costo dell'abbonamento di € 49,50 che invece conosce soltanto aumenti al rialzo.

Ritardi e prezzi in aumento, numero treni e qualità del servizio in diminuzione.
Nel frattempo registriamo che il sindaco di Molfetta fa finta di niente, a differenza di altri sindaci, come il sindaco di Polignano che ha fatto sentire la voce della sua comunità.
    © 2001-2019 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.