Un'aula di Tribunale
Un'aula di Tribunale
Cronaca

Operazione "Zemra", il Riesame annulla l'arresto di un 55enne di Molfetta

L'uomo, difeso dagli avvocati Salvemini e Germinario, è tornato in libertà. La palla passa ora alla Procura della Repubblica

Il Tribunale del Riesame di Bari ha annullato gli arresti domiciliari per A.F., 55enne residente a Molfetta, arrestato l'8 giugno scorso dagli uomini della Direzione Investigativa Antimafia di Bari nell'ambito dell'indagine "Zemra" sul fenomeno del traffico di stupefacenti dall'Albania alla Puglia. L'uomo è già tornato in libertà.

È stato accolto, dunque, il ricorso presentato dai legali Michele Salvemini e Giuseppe Germinario, che avevano chiesto l'annullamento dell'ordinanza di custodia cautelare. L'uomo, ristretto ai domiciliari per 7 capi d'imputazione, era stato arrestato insieme ad altre 10 persone al termine di un'attività investigativa, sviluppata sull'asse Cerignola-Bisceglie-Bari-Oria, relativamente agli ingenti quantitativi di droga, l'approvvigionamento, il trasporto, la custodia, il trasporto ed i destinatari.

Gli indagati, nei 32 capi di imputazione della Direzione Distrettuale Antimafia di Bari, sono a vario titolo accusati dei reati di associazione a delinquere dedita al narcotraffico, produzione e cessione, fra il sequestro di due piantagioni con oltre 8mila piante di marijuana e varie cessioni, relative a 140 chilogrammi di hashish, 113 di marjuana e 500 grammi di cocaina, nonché in relazione alla detenzione e alla ricettazione di due pistole calibro 9, poi sequestrate, con matricola abrasa.

Il 55enne era finito ai domiciliari, con 4 italiani e 6 albanesi alcuni dei quali avevano spostato la produzione dello stupefacente dall'Albania in Italia. Dal 30 giugno, però, è tornato in libertà. Spetterà alla Procura valutare l'opportunità di proseguire l'azione penale nei suoi confronti, ovvero chiederne la definitiva archiviazione.
  • Droga Molfetta
  • Arresti Molfetta
  • Michele Salvemini
  • Giuseppe Germinario
Altri contenuti a tema
Sequestro a scopo di estorsione: minacciati per 40 euro. Preso un 33enne Sequestro a scopo di estorsione: minacciati per 40 euro. Preso un 33enne L'uomo è finito in carcere: avrebbe chiesto soldi a tre ragazzi «imponendo» ad uno di loro di «rimanere insieme a lui»
Ai domiciliari, viola gli obblighi: insegnante 57enne finisce in carcere Ai domiciliari, viola gli obblighi: insegnante 57enne finisce in carcere L'uomo, residente a Molfetta e accusato del reato di maltrattamenti in famiglia, è stato arrestato dai Carabinieri
Trovate in casa con la cocaina: 48enne passa dal carcere ai domiciliari Trovate in casa con la cocaina: 48enne passa dal carcere ai domiciliari La donna, arrestata lo scorso 6 marzo, su istanza del proprio legale, ha ottenuto l'alleggerimento della misura cautelare
Perquisizione in casa, spunta la cocaina. Arrestate due donne di Molfetta Perquisizione in casa, spunta la cocaina. Arrestate due donne di Molfetta In manette una 48enne e una 41enne, entrambe già note: sequestrati dai Carabinieri anche 2 grammi di hashish e 745 euro
Controlli in città dopo l'omicidio De Gennaro: sette arresti, sequestrata droga Controlli in città dopo l'omicidio De Gennaro: sette arresti, sequestrata droga Sei le persone arrestate per detenzione di cocaina, hashish e marijuana, un settimo per evasione dai domiciliari
Omicidio De Gennaro, Salvemini: «Prudenza e basta speculazioni» Omicidio De Gennaro, Salvemini: «Prudenza e basta speculazioni» L'avvocato della famiglia della vittima invita «tutti a lasciare al processo che verrà l'accertamento dei motivi del fatto»
Guerriglia urbana di Capodanno: un 17enne lascia la comunità e torna a casa Guerriglia urbana di Capodanno: un 17enne lascia la comunità e torna a casa Per il Riesame «è indubbio che il minore appariva sulla scena dopo che la maggior parte degli ordigni era esplosa»
Guerriglia urbana a Capodanno, il Riesame smussa le ordinanze cautelari Guerriglia urbana a Capodanno, il Riesame smussa le ordinanze cautelari Raffica di provvedimenti decisi dal Tribunale sulle richieste di scarcerazione degli avvocati. In tre passano dal carcere ai domiciliari
© 2001-2024 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.