Concerti per Lisa
Concerti per Lisa

Molfetta si ritrova nei concerti per Lisa de Ceglia

Ottima risposta della città agli eventi benefici a favore della 28enne

A poco meno di un anno dalla grande intuizione di Vito Bellifemine di organizzare un concerto di beneficenza per raccogliere fondi in favore di Lisa, un nuovo successo si è riscontrato nelle due serate (29 e 30 dicembre) per la maratona della musica pensata per dar seguito sempre alla stessa causa.

In attesa di conoscere quanto raccolto nelle due serate di beneficenza tenutesi al Pala Poli di Molfetta (l'ultima volta l'importo aveva sfiorato i 13.500 euro), possiamo senza ombra di dubbio affermare che la città, ancora una volta, ha ben risposto ad una causa nobile come quella di Lisa.

Sono state due serate di grande musica, durante le quali si sono alternati artisti e band locali dall'indiscusso talento e professionalità.

Due magnifiche serate condotte da Tommaso Amato, Luisa Moscato, Marilena Farinola e Paco Carlucci, capaci di intrattenere il pubblico e contemporaneamente sposare una beneficenza fatta con il cuore.

Ad alternarsi sul palco sabato 29 dicembre sono stati I Super Eroi Marvel, gli allievi di "Scarpette Rosa", Lorena Fanelli, Claudia de Candia – Antonio Andriani, Accademia Ribalte, gli attori del Collettivo "Dino La Rocca", The Swing in Italy con Bepi Maralfa, i Theorema, Valentina Sigrisi, I Bambini di Vasco con Nico Marzocca e Annalisa Marella. Domenica 30 dicembre ad allietare il Pala Poli, oltre ai bis concessi dai Super Eroi Marvel e dal Collettivo "Dino La Rocca", ci hanno pensato Luca Mele , Angela Ferrari e Orlando Johnson accompagnati al pianoforte da Lillino Cocozza
, The swingbeaters con Davide de Gioia, Marty Landriscina, i KILLERKOM, Gabriella Aruanno, Gabriella La Piana, I BIGODINI FROG, Diambar Music Stadio Tribute , Daniele Condotta, Teresa Troisi, Margherita Lucivero e i POOHLAND. Due serate distinte che hanno fatto vivere momenti di grande musica in un'atmosfera differente da quella dell'ultimo concerto al Pala Poli.

«Lisa sta meglio – hanno più volte annunciato i presentatori sul palco – e nelle giornate di sole è possibile che possiate incontrarla per strada».

Ed infatti, come annunciato qualche settimana fa dal marito di Lisa, Antonio Manzoni, le condizioni della giovane donna sono nettamente migliorate, sebbene, molto presto, dovrà tornare in Austria presso il centro neuro riabilitativo che le ha dato importanti e nuove speranze. Grazie a quanto raccolto durante la due giorni al Pala Poli, per Lisa e la sua famiglia la strada sarà un po' meno in salita.

Auguri Lisa, per un 2019 ricco di nuovi progressi.
    © 2001-2019 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.