Francesco Amato
Francesco Amato

Molfetta ha omaggiato Francesco Amato. Ieri i funerali

Il sindaco: «Scomparso un pezzo importante della storia dell'emigrazione di ritorno»

Si sono celebrati ieri, nella Basilica della Madonna dei Martiri, i funerali di Francesco Amato.

L'imprenditore è morto domenica all'età di 86 anni e Molfetta gli ha riservato l'ultimo saluto commosso omaggiando il feretro e unendosi attorno alla famiglia.
Attivissimo nel campo dell'edilizia tanto da aver costruito intere zone della città e anche nei comuni limitrofi, Amato aveva poi concentrato i propri affari anche nel mondo della ristorazione: era stato lui a fondare la sala ricevimenti "La Magnolia" e ad esserne elegante padrone di casa per decenni.

Ma Francesco Amato è stato anche uno dei rappresentanti più importanti di quella generazione di giovani molfettesi emigrati in Sud America e poi rientrati con un know-how innovativo, idee e risorse che hanno radicalmente cambiato le sorti della città.

E' a questo che Tommaso Minervini dedica il proprio pensiero sulla scomparsa di Amato.
"Mi stringo al dolore che ha colpito l'avvocato Oronzo Amato, già assessore del Comune di Molfetta, e dei suoi familiari per la scomparsa del suo caro fratello, Franchino, come lo chiamavano tutti. Franco Amato, costruttore edile, era stato per anni in Venezuela e, con l'altro suo fratello Mauro, al rientro a Molfetta, aveva fortemente voluto il busto, in villa comunale, dedicato a Simon Bolivar. Con la sua morte, scompare un altro pezzo importante della storia dell'emigrazione di ritorno di Molfetta. Possa il nostro abbraccio essere di conforto alla famiglia e ai suoi cari".
  • lutto
Altri contenuti a tema
Muore Francesco Amato. Un altro pezzo dell'imprenditoria di Molfetta ci lascia Muore Francesco Amato. Un altro pezzo dell'imprenditoria di Molfetta ci lascia Oltre all'attività nell'edilizia, aveva fondato la sala ricevimenti "La Magnolia"
Grave lutto nella famiglia Maralfa: è morto il dottor Giovanni Maria Maralfa Grave lutto nella famiglia Maralfa: è morto il dottor Giovanni Maria Maralfa Altra perdita importante per la città e la giustizia che perde il magistrato militare
Molfetta perde un altro pezzo di storia. Se ne va il dottor Pietro Spadavecchia Molfetta perde un altro pezzo di storia. Se ne va il dottor Pietro Spadavecchia Era il più anziano commercialista ancora in attività. Per due volte consigliere comunale
Molfetta perde Giovanni Piccininni, autista dell'iconico "trenino della villa" Molfetta perde Giovanni Piccininni, autista dell'iconico "trenino della villa" Per lui tanti anni alla guida dello scuolabus cittadino
Tra imprenditoria e sport Molfetta saluta Mauro Capursi Tra imprenditoria e sport Molfetta saluta Mauro Capursi Il cavaliere era stato anche tra i pionieri della disciplina della lotta sportiva in città
Impegnata nel sociale, punto di riferimento: se ne va Tonia Angione Impegnata nel sociale, punto di riferimento: se ne va Tonia Angione La donna è deceduta nelle scorse ore. Unanime il cordoglio in città
Deceduta dal dentista, chi era l'architetto Dorotea Scardigno Deceduta dal dentista, chi era l'architetto Dorotea Scardigno 42enne, aveva lavorato come tecnico incaricato per il Comune in progetti per abbattere le barriere architettoniche
L'ultimo saluto a Pasquale de Nichilo. Molfetta si stringe nel dolore L'ultimo saluto a Pasquale de Nichilo. Molfetta si stringe nel dolore Unanimi attestati di stima e affetto per il maestro artigiano e imprenditore che alla città ha regalato autentiche opere d'arte
© 2001-2022 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.