San Corrado. <span>Foto Feste Patronali Molfetta </span>
San Corrado. Foto Feste Patronali Molfetta
Chiesa locale

Molfetta celebra il patrono San Corrado

Il sindaco: «Rapporto profondo e sincero di devozione». Dal Museo Diocesano un video

Molfetta festeggia il patrono San Corrado in occasione del 9 febbraio.
Le celebrazioni non saranno come quelle tradizionali, in ottemperanza al divieto di assembramento e a ogni altra prescrizione imposta dalle misure anti Covid. Eppure non mancheranno i momenti di preghiera e devozione al Santo, curati dal Comitato Feste Patronali.

«E' un rapporto profondo e sincero quello che lega i molfettesi a San Corrado. E' vero, causa covid, i festeggiamenti in onore di San Corrado, quest'anno, perdono tutta la loro parte popolare e folcloristica. Resta intatta però la parte più vera e autentica. Quella religiosa. Non sempre è facile pensare al domani con fiducia e ottimismo, specie quando la realtà che stiamo affrontando è carica di preoccupazioni. Ma, facciamo in modo che il giorno di San Corrado possa essere il giorno della speranza, il giorno in cui tutta la comunità è animata dalla convinzione che, insieme, è possibile superare ogni diffiicoltà, è possbile costruire, un progetto di città sempre migliore, attraversando i cambiamenti che a grande velocità scuotono la società contemporanea e superando gli ostacoli posti sul nostro cammino. Auguro a tutte e tutti noi di vivere pienamente questo giorno, di riconoscere nel nostro Santo Patrono San Corrado una figura che possa ispirarci. I giovani soprattutto», è il pensiero del sindaco Tommaso Minervini.

Anche il Museo Diocesano ha voluto omaggiare San Corrado attraverso un video.
Il progetto realizzato dalla DOT Studio e promosso proprio dal Museo diocesano in collaborazione con l'Ufficio Beni Culturali e Arte Sacra ed il Comitato Feste Patronali di Molfetta, rappresenta un prezioso contributo per riscoprire la vita del Santo eremita ed il suo legame con la città che accoglie le sue reliquie.
Il video ripercorre le tappe fondamentali della esistenza terrena di Corrado anche attraverso un tour virtuale ai luoghi più significativi: il suggestivo Santuario di Santa Maria della Grotta a Modugno, luogo della sua morte, avvenuta tra il 1126 e il 1127; la vecchia cattedrale romanica che per prima accolse le sue reliquie in città e la nuova sede ubicata fuori dalle mura, dove le ossa furono traslate il 10 luglio del 1785.
Qui il link per visualizzarlo: https://www.youtube.com/watch?v=u6L3lUChKoA&feature=youtu.be
  • san corrado
Altri contenuti a tema
Il 10 luglio 1785 la traslazione delle reliquie di San Corrado in cattedrale Il 10 luglio 1785 la traslazione delle reliquie di San Corrado in cattedrale Sono passati esattamente 236 anni da quella storica giornata
Molfetta pronta a celebrare San Corrado nel rispetto delle norme anti-Covid Molfetta pronta a celebrare San Corrado nel rispetto delle norme anti-Covid Programma per il periodo 1-4 luglio
San Corrado, nelle parrocchie di Molfetta ceci fritti, fave secchi e semi San Corrado, nelle parrocchie di Molfetta ceci fritti, fave secchi e semi L'iniziativa è del Comitato Feste Patronali presieduto da Leonardo Siragusa
Da oggi la novena per San Corrado nella Cattedrale di Molfetta Da oggi la novena per San Corrado nella Cattedrale di Molfetta Pontificale il 9 febbraio. Nessun tradizionale rito del fuoco
Verso la festa, intronizzato in Cattedrale il busto di San Corrado Verso la festa, intronizzato in Cattedrale il busto di San Corrado Il 9 febbraio i festeggiamenti per il patrono di Molfetta e della Diocesi
Oggi le celebrazioni finali per la festa di San Corrado a Molfetta Oggi le celebrazioni finali per la festa di San Corrado a Molfetta Dal Comune 35 mila Euro al comitato per l'organizzazione anche della festa della Madonna dei Martiri
La storia di San Corrado, santo patrono di Molfetta La storia di San Corrado, santo patrono di Molfetta Prima menzione storica nel lontano 1170. Oggi il culmine delle celebrazioni in città
Molfetta e San Corrado, la città rinnova le celebrazioni del Santo Patrono Molfetta e San Corrado, la città rinnova le celebrazioni del Santo Patrono Tanti i molfettesi su Corso Dante. In Cattedrale la Messa del Vescovo
© 2001-2021 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.