Le indagini dei Carabinieri
Le indagini dei Carabinieri
Cronaca

Medici assenteisti all'ospedale di Molfetta, archiviato il danno erariale

Archiviate le contestazioni nei confronti di sanitari accusati di assenteismo

La Procura Regionale presso la Sezione Giurisdizionale per la Puglia della Corte dei Conti ha disposto l'archiviazione delle contestazioni, formulate nei confronti di alcuni dirigenti medici operanti nei presidi ospedalieri di Molfetta e Monopoli, relative a presunti danni erariali arrecati per le assenze dal servizio.

Si tratta degli stessi medici sottoposti l'estate scorsa a misure cautelari personali a seguito delle indagini avviate dalle Procure della Repubblica di Bari e Trani, poi sottoposti a procedimento disciplinare e in gran parte licenziati dall'Azienda Sanitaria Locale di Bari nonostante la disciplina contrattuale non prevedesse un orario di servizio.

I sanitari, comunque, avevano spontaneamente provveduto alla restituzione dei maggiori importi percepiti a titolo di retribuzione, in taluni casi per poche ore, maggiorati del danno non patrimoniale.

Nonostante l'impugnazione dei licenziamenti dinanzi al competente giudice del lavoro, la Procura Regionale della Corte dei Conti aveva contestato l'ulteriore danno all'immagine commisurato, per tutti, a 6 mensilità dell'ultimo stipendio in applicazione della cosiddetta riforma Madia, introdotta nel 2016, prima ancora dell'accertamento della responsabilità in sede penale e indipendentemente dal numero e dalle ragioni delle assenze.

Alcuni dei dirigenti medici coinvolti nel procedimento, assistiti dagli avvocati Michele Laforgia e Saverio Nitti (Polis Avvocati), avevano eccepito l'infondatezza delle contestazioni, in assenza di un accertamento in ordine alla responsabilità penale e per l'incostituzionalità della norma.

«Rilevato - si legge nel decreto di archiviazione - che avevano già provveduto a risarcire il danno patrimoniale patito dall'amministrazione danneggiata», la Corte dei Conti ha ritenuto che «non sussistano elementi tali da consentire il proficuo esperimento dell'azione di responsabilità amministrativa, per difetto di danno erariale».

Nonostante il risarcimento per i presunti casi di assenteismo dal luogo di lavoro, in alcuni casi di poche ore, la magistratura contabile aveva contestato l'ulteriore danno all'immagine calcolato in 6 mensilità dell'ultimo stipendio, in applicazione della riforma Madia, introdotta nel 2016, prima ancora dell'accertamento della responsabilità in sede penale e indipendentemente dal numero e dalle ragioni delle assenze.

La Corte Costituzionale, poi, con la sentenza n. 61 del 10 aprile 2020, ha dichiarato l'illegittimità costituzionale di parte della norma e, sulla base di questa pronuncia della Consulta, la Procura Regionale della Corte dei Conti ha archiviato le contestazioni.
  • Carabinieri
  • Ospedale Molfetta
Altri contenuti a tema
I Carabinieri presentano il calendario e l'agenda storica 2021 I Carabinieri presentano il calendario e l'agenda storica 2021 Dante, Pinocchio e l'Arma dei Carabinieri: una sintesi dell'Italia
Tenta di uccidere l'ex moglie del compagno. In manette 38enne di Molfetta Tenta di uccidere l'ex moglie del compagno. In manette 38enne di Molfetta I fatti risalgono a dopo Ferragosto. Prima l'incontro in strada, poi il ferimento: la donna è ai domiciliari
Carabinieri, il generale Spagnol alla guida della Legione Puglia Carabinieri, il generale Spagnol alla guida della Legione Puglia Il nuovo comandante prende il posto del generale Manzo, nominato al vertice del V Reparto dello Stato Maggiore della Difesa
Lite nel centro storico di Molfetta. Un ragazzo resta ferito Lite nel centro storico di Molfetta. Un ragazzo resta ferito Coinvolti tre ragazzi: uno di questi, intervenuto per sedare una lite, è stato colpito con un pugno al volto
Dopo tuffo in piscina vertebra lesionata. Ricostruita a 14enne di Molfetta Dopo tuffo in piscina vertebra lesionata. Ricostruita a 14enne di Molfetta Adesso le cure. Intervento perfettamente riuscito
Attimi di tensione in zona Villa Comunale. Sul posto Carabinieri e Guardia di Finanza Attimi di tensione in zona Villa Comunale. Sul posto Carabinieri e Guardia di Finanza L'episodio attorno alle ore 22.30
Pagina buia per lo Stato. Depalma: «Noi stiamo con i Carabinieri» Pagina buia per lo Stato. Depalma: «Noi stiamo con i Carabinieri» Il sindaco: «Chiederemo al Prefetto ogni intervento utile per contrastare le infiltrazioni mafiose». Domani gli interrogatori di garanzia
Arrestati due Carabinieri. Cairo: «Fatti gravi». Depalma: «Fiducia nell'Arma» Arrestati due Carabinieri. Cairo: «Fatti gravi». Depalma: «Fiducia nell'Arma» Il comandante provinciale specifica: «Non siamo dinanzi ad una sentenza, ma ad un provvedimento»
© 2001-2020 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.