Cristiano Ronaldo
Cristiano Ronaldo

Matrimonio Cristiano-Juve? Giacinto da Molfetta non ci sta!

Un molfettese interviene in TV e dice no all'operazione di mercato

L'Italia juventina non sta nella pelle e attende solo che Cristiano Ronaldo vesta il bianconero.

Eppure sembra che qualcuno non sia di questo avviso.
E viva proprio a Molfetta.

Insomma una voce fuori dal coro che qualche minuto fa ha manifestato il proprio disappunto in diretta alla trasmissione "Lo sai che?" in onda su Sportitalia.

«Ciao, sono Giacinto e chiamo da Molfetta», è l'inizio dell'intervento.
«Sono mortificato, allibito nel sentire quelle cifre. Veramente, è vergognoso. Quelli della Fiat licenziano gli operai», ha continuato il tifoso nel suo intervento.
Come stanno rilanciando i media, l'operazione Cristiano Ronaldo alla Juve dovrebbe costare 100 milioni di Euro per il cartellino, 20 milioni di Euro per la commissione a Jorge Mendes, potente procuratore del cinque volte pallone d'oro, e 30 milioni di ingaggio a stagione per quattro anni.

Qualcosa di inconcepibile per Giacinto che, però, si è scontrato con Michele Criscitello, direttore dell'emittente televisiva che ha evidenziato l'importanza del marketing all'interno di questa operazione di calciomercato.

Chissà cosa succederà se tutto sarà confermato...
  • programma tv
Altri contenuti a tema
Degrado e abbandono: il Pulo finisce in TV Degrado e abbandono: il Pulo finisce in TV Il nuovo programma di Fabio e Mingo a Molfetta: il servizio in onda stasera su TeleNorba.
Due molfettesi a Mezzogiorno in Famiglia Due molfettesi a Mezzogiorno in Famiglia Gareggeranno per la città di Canosa
Il molfettese Vincenzo de Marino a "L' Eredità" Il molfettese Vincenzo de Marino a "L' Eredità" Le impressioni del giovane concorrente a dicembre sul piccolo schermo
© 2001-2018 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.