nuovo porto
nuovo porto
Cronaca

Masse di ferro nella zona del nuovo porto di Molfetta? Fino a dicembre indagini ad hoc

Disposte dal Comune e autorizzate dalla Capitaneria di Porto

L'area del nuovo porto di Molfetta, in fase di costruzione, sarà oggetto di indagini magnetotermiche superficiali finalizzate alla verifica dell'eventuale presenza di masse ferrose.

Lo rende noto la Capitaneria di Porto di Molfetta attraverso una ordinanza che dispone le misure di sicurezza relative all'operazione affidata fino al prossimo 5 dicembre a una ditta di San Giorgio Ionico che ha ricevuto mandato dallo stesso Comune.

Come si legge nel provvedimento della Capitaneria di Porto, le operazioni saranno effettuate "nell'ambito dei lavori di completamento del nuovo porto commerciale di Molfetta – 1° stralcio funzionale relativo ai lavori per la salvaguardia, la sicurezza della navigazione ed all'ormeggio del bacino portuale".

Ferree le norme sulla sicurezza.
In prima battuta "Allo scopo di salvaguardare la sicurezza degli operatori subacquei ed operai impegnati nell'esecuzione dei lavori in parola, è fatto obbligo a tutte le unità in transito, di navigare mantenendosi a distanza di sicurezza di almeno 50 metri, ad una velocità non superiore a 3 (tre) nodi, ponendo in ogni caso massima attenzione alle eventuali segnalazioni provenienti dalle unità impegnate nell'esecuzione dei succitati lavori", sancisce l'articolo 1 dell'ordinanza così come "Le aree interessate dalle operazioni di immersione saranno opportunamente segnalate dalla ditta esecutrice con appositi segnalamenti marittimi, così come gli operatori subacquei mostreranno, durante l'immersione, il segnale previsto dal Codice Internazionale dei Segnali (bandiera ALFA) indicante la presenza di un subacqueo in immersione".

I lavori, inoltre, dovranno eseguirsi "in ore diurne e comunque in condizioni meteomarine favorevoli" e durante le operazioni non dovrà venir meno il contatto tra la Capitaneria di Porto e gli esperti in loco.
  • porto
Altri contenuti a tema
Mercato ittico all'ingrosso, il Comune ottiene 662 mila euro di finanziamento Mercato ittico all'ingrosso, il Comune ottiene 662 mila euro di finanziamento La collaborazione con il Gal Ponte Lama
La Forza della Puglia: «A Molfetta attenzione su porto e terminal ferroviario» La Forza della Puglia: «A Molfetta attenzione su porto e terminal ferroviario» La nota del movimento politico
Rinvenuti altri ordigni bellici nel porto di Molfetta. Dal 20 ottobre il recupero Rinvenuti altri ordigni bellici nel porto di Molfetta. Dal 20 ottobre il recupero Le operazioni nei pressi della diga Salvucci
2 Rifacimento del manto stradale a Molfetta: tocca alla zona del porto Rifacimento del manto stradale a Molfetta: tocca alla zona del porto Gli interventi sulle banchine commerciali
Firmato il disciplinare tra Comune di Molfetta e Regione Puglia per il dragaggio del porto Firmato il disciplinare tra Comune di Molfetta e Regione Puglia per il dragaggio del porto Annuncio dato dal sindaco Minervini
Fermo biologico a Molfetta fino al 20 agosto Fermo biologico a Molfetta fino al 20 agosto Per Coldiretti il blocco avrà impatto pesante sul conparto
Lavori al nuovo porto commerciale di Molfetta, in corso le ispezioni subacquee Lavori al nuovo porto commerciale di Molfetta, in corso le ispezioni subacquee Commissionate dalla "C.M.C Ravenna" nei pressi della diga Salvucci
Rilievi chimici e fisici per il nuovo porto di Molfetta: due postazioni fisse sul fondale Rilievi chimici e fisici per il nuovo porto di Molfetta: due postazioni fisse sul fondale Le sonde installate in questi giorni. Misure di sicurezza predisposte dalla Capitaneria
© 2001-2021 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.