La Guardia Costiera
La Guardia Costiera

"Mare sicuro 2020": parte l'operazione della Guardia Costiera anche a Molfetta

Oltre 400 militari per controllare l'intero litorale pugliese

Elezioni Regionali 2020
In coincidenza dell'avvio della stagione estiva, nel periodo compreso tra il 15 giugno e il 13 settembre, la Guardia Costiera sarà impegnata nell'operazione "Mare Sicuro 2020", la campagna annualmente pianificata su tutto il territorio nazionale dal Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto e finalizzata a promuovere la cultura del mare e la tutela della sicurezza della navigazione, della salvaguardia della vita umana in mare e il rispetto dell'ecosistema marino, allo scopo di assicurare il sereno e sicuro svolgimento delle attività di balneazione e del turismo nautico.

L'attività di controllo lungo tutto il litorale pugliese vedrà impegnati oltre 400 militari, e sarà espletata attraverso una coordinata attività di pattugliamento, con l'impiego di mezzi terrestri, navali (di cui 27 gommoni veloci e 37 unità d'altura) e aerei; particolare attenzione sarà rivolta alla verifica dell'osservanza dei limiti di navigazione dei natanti in prossimità della costa e alla salvaguardia della fascia riservata alla balneazione, anche attraverso un maggior controllo rivolto ai presidi di sicurezza degli stabilimenti balneari e alla verifica della presenza di cartelli indicanti eventuali limiti alla balneazione sicura lungo il litorale, come da attività già avviata nei giorni scorsi.

Un'attenta azione di vigilanza sarà condotta, altresì, per garantire la corretta fruizione del pubblico demanio marittimo e degli specchi acquei antistanti.
Occorre evidenziare, in ultimo, come la nota emergenza epidemiologica ancora in atto, imponga il rispetto da parte di tutti gli utenti del mare delle disposizioni governative, degli enti locali e delle competenti autorità sanitarie emanate al riguardo; a tal proposito si segnala che sul sito web del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti sono state pubblicate le "linee Guida per la nautica da diporto e la sicurezza della balneazione" quale utile riferimento per le migliori pratiche di prevenzione da parte dell'utenza.

Si ricorda che le Sale Operative delle Capitaneria di Porto della Puglia sono attive giornalmente e ininterrottamente, e possono essere contattate, per le situazioni di emergenza, attraverso il "Numero Blu" 1530.
  • Guardia Costiera Molfetta
Altri contenuti a tema
Pesce in cattivo stato di conservazione: scatta il sequestro Pesce in cattivo stato di conservazione: scatta il sequestro Il controllo su un mezzo condotto da un uomo, denunciato. Individuate anche due aree per la vendita illegale di alcolici
"Mare sicuro 2020": le indicazioni della Capitaneria di Porto "Mare sicuro 2020": le indicazioni della Capitaneria di Porto Uomini e mezzi della Guardia Costiera impegnati lungo tutta la litoranea
Da domani rilievi batimetrici dei fondali dalla Prima alla Terza Cala di Molfetta Da domani rilievi batimetrici dei fondali dalla Prima alla Terza Cala di Molfetta Ferree misure di sicurezza disposte dalla Guardia Costiera. Mezzi e uomini a lavoro fino al 24 maggio
La Guardia Costiera vicina ai "Lavoratori del Mare" di Molfetta La Guardia Costiera vicina ai "Lavoratori del Mare" di Molfetta L'iniziativa dell'Organizzazione Mondiale dello Shipping: oggi alle ore 12.00 suoneranno le sirene della navi attraccate
Coronavirus, violano la quarantena per fare surf: multati in due Coronavirus, violano la quarantena per fare surf: multati in due Sono stati scoperti dalla Guardia Costiera: i militari li hanno fatti rientrare a riva e li hanno sanzionati per 533 euro ciascuno
1 Quarantena a far datteri: denunciati pescatori, sequestrati oltre 17 chili Quarantena a far datteri: denunciati pescatori, sequestrati oltre 17 chili L'operazione sulla litoranea a nord della città: quattro dattaroli colti sul fatto, il pescato è stato rigettato in mare
Rifiuti abbandonati a Molfetta, discarica scoperta dalla Guardia Costiera a spiaggia Maddalena Rifiuti abbandonati a Molfetta, discarica scoperta dalla Guardia Costiera a spiaggia Maddalena Nell'area portuale, di circa 400 metri quadrati, rinvenuti plastica, ferro, vetro, parti di imbarcazioni, avanzi di vernici e solventi
Due reti abbandonate in mare recuperate dalla Guardia Costiera Due reti abbandonate in mare recuperate dalla Guardia Costiera In azione il 1° Nucleo Subacquei proveniente da San Benedetto del Tronto
© 2001-2020 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.