pioggia zona asi
pioggia zona asi
Cronaca

Maltempo, due persone finiscono in ospedale

L’emergenza che diventa routine. E la chiamano estate

In due sono finiti in ospedale. Tutta colpa della pioggia e di chi non provvede a porre rimedio ad una situazione che si ripete ormai ogni qual volta si verifica una pioggia abbondante. I temporali estivi, come quelli degli ultimi giorni, hanno messo a dura prova e riproposto l'allagamento di Via Olivetti, emergenza questa che ormai è diventata routine, vista la frequenza con cui si ripetono disagi, incidenti e problemi.

I disagi provocati dal violento temporale estivo, una vera e propria bomba d' acqua, hanno richiesto l'intervento della squadra dei Vigili del Fuoco di Molfetta. Intorno infatti alle 21,15 di ieri, martedì 22, i pompieri, insieme agli operatori del 118 e agli agenti della Polizia Municipale. hanno soccorso gli occupanti di una Fiat Palio che, a causa di un chiusino apertosi in seguito al maltempo, erano finiti dentro con l'auto sbattendo violentemente la testa. L'incidente avvenuto sulla rampa di Decathlon, ha richiesto l'intervento dei sanitari che hanno trasportato mamma e figlia per gli accertamenti di rito al locale presidio ospedaliero. La Polizia Municipale ha poi provveduto a chiudere l'arteria stradale e a regolare il traffico, con aggravio di lavoro straordinario in quanto la rete stradale è di competenza dell'Area Sviluppo Industriale.

Poteva andare peggio, visto le colonne di auto e il caos che si crea ogni volta che piove in maniera abbondante da allagare il manto stradale. In merito abbiamo sentito i Vigili del Fuoco che consiglierebbero di chiudere via Olivetti in caso di forti acquazzoni e segnalare preventivamente percorsi alternativi, visto che su quella strada si impantanano sistematicamente le auto provocando spesso tamponamenti. Sarebbe opportuno creare un canale di scolo nei pressi del lato di Via Olivetti occupato dai supermercati in quanto, da quando l'arteria stradale è stata chiusa, non vi è una via di fuga per le acque.
Altra situazione da segnalare l'incrocio fra la rampa e la 16 Adriatica nei pressi della Madonna dei Martiri; lì si accumula tantissima acqua, un vero e proprio lago che costituisce un pericolo, in quanto la strada è molto trafficata sia dalle auto che arrivano da Bisceglie, sia da chi scende dal centro commerciale, outlet e industrie.

Passiamo ad esaminare un altro aspetto. Un tempo l'estate era estate, l'autunno era autunno e ogni stagione aveva una sua collocazione temporale, il suo clima e delle caratteristiche particolari. Da qualche anno, ma questa estate in particolare, ogni previsione è stata smentita e l'estate visti i ripetuti temporali, assomiglia più alla stagione autunnale, come dicevamo. Infatti, a tutti i disagi che vi abbiamo elencato, poi si aggiungono mancati introiti per spettacoli all'aperto cancellati o posticipati, per lidi balneari che hanno visto diminuire notevolmente la presenza di clientela, per i pub e pizzerie che non hanno potuto sfruttare i tavolini posticipati all'esterno. Tante manifestazioni programmate che hanno richiesto fatica e lavoro sono letteralmente saltate, causa mal tempo.
Elezioni Amministrative 2022
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
  • temporale
  • allagamento
Altri contenuti a tema
Forte temporale su Molfetta: GLI AGGIORNAMENTI IN DIRETTA Forte temporale su Molfetta: GLI AGGIORNAMENTI IN DIRETTA Vigili del Fuoco:«Nessuna emergenza. Situazione sotto controllo»
Tuoni e fulmini: Molfetta sotto il diluvio Tuoni e fulmini: Molfetta sotto il diluvio Pioggia copiosa da circa quindici minuti: allagate via Achille Salvucci e la zona Asi.
Molfetta allagata dopo l'ennesismo nubifragio Molfetta allagata dopo l'ennesismo nubifragio Disagi un po’ dappertutto e la conta dei danni sempre più alta
© 2001-2022 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.