quartiere madonna dei martiri
quartiere madonna dei martiri
Politica

Lettera aperta al sindaco del Comitato Civico Spontaneo

Si torna a parlare delle condizioni del rione Madonna dei Martiri

Il Comitato Civico Spontaneo, che continua a definirsi in questo modo ma riferisce di suoi "rappresentanti in Consiglio Comunale", (Antonello Pisani e Pietro Mastropasqua), come fosse la diramazione di un partito politico, ha inviato una lettera aperta al Sindaco Paola Natalicchio per chiedere che vengano poste in essere interventi urgenti per il rione e ha protocollato allo IACP di Bari una relazione che descrive minuziosamente lo stato dei luoghi.

Di seguito il testo integrale della lettera:
"Caro Sindaco,
rivolgiamo il nostro appello a lei che rappresenta la più importante carica Amministrativa della Città per segnalare e denunciare quella che senza mezzi termini possiamo definire una situazione di degrado, in cui verte da ormai troppo tempo il quartiere Madonna dei Martiri.
Una denuncia che nasce direttamente da quelle strade e dalla gente che ci abita; abbiamo voluto incontrare personalmente il popolo del quartiere, che tra tanta rabbia e un po' di vergogna ci ha permesso di visitare il cuore del rione ovvero gli stabili e gli appartamenti dei residenti. Non è stato un bello spettacolo quello a cui abbiamo assistito. Non vogliamo alimentare inutili polemiche politiche che per troppi anni hanno riguardato il rione Madonna dei Martiri, ma non dobbiamo nasconderci davanti alla condizione di sopravvivenza che gli abitanti del quartiere si trovano quotidianamente ad affrontare.
Le testimonianze raccolte evidenziano condizioni igienico-sanitarie pessime con presenza di topi e scarafaggi che sbucano anche dai sanitari; un verde pubblico pressoché nullo e condizioni di sicurezza al limite con i muri di cinta pericolanti.
Abbiamo apprezzato i recenti interventi di sicurezza che sono stati posti in essere e ci piace pensare che quanto visto e documentato con la nostra visita, venuta alla cronache tramite i quotidiani locali e la stampa regionale, abbia contribuito a dare un'accelerata a questi interventi.
Adesso però non bisogna fermarsi e bisogna procedere con:
• disinfestazione dell'area, che a detta dei residenti non è stata ancora fatta;
• rifacimento del muro pericolante in prossimità del mare;
• manutenzione e cura del verde pubblico;
• riapertura e messa in sicurezza della villetta adiacente la basilica;
• potenziamento della segnaletica stradale con l'installazione di nuovi rallentatori.
Piccole cose, ma certamente importanti per coloro che vivono giornalmente il rione.
Infine è bene non dimenticare di mantenere vivo più che mai il canale comunicativo con l'Istituto Autonomo per le Case Popolari di Bari, a cui come Comitato Civico Spontaneo abbiamo presentato un dossier che evidenzia le più gravi necessità ed urgenze.
Nello spirito di partecipazione che ci contraddistingue, dunque, invitiamo tutti alla massima collaborazione sul problema per dimostrare che la buona politica è ancora possibile, che siamo capaci di dare risposte concrete ma soprattutto capaci di dare dignità ad un quartiere troppo spesso dimenticato.
Sicuri di trovare in lei un interlocutore sensibile al problema e volenteroso di affrontarlo speriamo di ricevere presto delle risposte e ci mettiamo tutti a disposizione per la risoluzione dei problemi del rione Madonna dei Martiri e della città tutta.
Con stima".

Il Comitato: Pietro Mastropasqua, Antonello Pisani, Giacomo Rossiello, Robert Amato, Saverio Bufi, Saverio Digioia, Roberto Sciannamea, Giacomo Piepoli, Fabio Petruzzella, Vittorio Sasso, Andrea de Gennaro, Nico Bufi, Paola Latino, Gerardo de Marco, Pino Catalano, Michele la Grasta, Salvatore Mancini, Domenico de Gennaro, Marco Boccassini, Paola Mastropasqua, Raffaele Bronzuoli, Enza de Gioia, Domenico Altamura, Alessandro Camporeale, Cosmo Piergiovanni, Antonio De Bari, Nicolò Francesco Memola, Michele Memola, Vito Samarelli, Massimo Gadaleta, Nicola Visaggio, Giovanni Capurso.
  • rione madonna dei martiri
Altri contenuti a tema
2 Litoranea di Ponente, riqualificazione in ritardo: a Molfetta cittadini chiedono risposte Litoranea di Ponente, riqualificazione in ritardo: a Molfetta cittadini chiedono risposte Presa di posizione del Comitato Spiaggia Maddalena. I residenti del Rione insorgono: waterfront abbandonato?
Rione Madonna dei Martiri e Comune di Molfetta insieme per riqualificare i campi da calcio Rione Madonna dei Martiri e Comune di Molfetta insieme per riqualificare i campi da calcio Venerdì l'incontro. Presente anche l'assessore Mariano Caputo
Papà e figlia investiti nel rione Madonna dei Martiri Papà e figlia investiti nel rione Madonna dei Martiri L'investitore è stato salvato dall'ira dei passanti. Sul posto Carabinieri e sanitari del 118 in servizio per la processione
Nel weekend Molfetta si anima con le iniziative della Pro Loco Nel weekend Molfetta si anima con le iniziative della Pro Loco Gli appuntamenti in programma su Viale dei Crociati
Rione Madonna dei Martiri, ancora polemica per la gestione della viabilità durante la Festa Patronale Rione Madonna dei Martiri, ancora polemica per la gestione della viabilità durante la Festa Patronale I residenti puntano l'attenzione a domenica 16 settembre
Festa Patronale e disagio: ancora segnalazioni dal Rione Madonna dei Martiri Festa Patronale e disagio: ancora segnalazioni dal Rione Madonna dei Martiri Un residente: «Via Mininni da controllare: unica di via di fuga per il soccorso nel quartiere»
1 Viale dei Crociati al buio, pochi bagni chimici: il Rione Madonna dei Martiri ancora in polemica Viale dei Crociati al buio, pochi bagni chimici: il Rione Madonna dei Martiri ancora in polemica I residenti tengono alta l'attenzione in previsione della Festa Patronale
Waterfront a Ponente: dal 2019 un pezzo di città tornerà a vivere Waterfront a Ponente: dal 2019 un pezzo di città tornerà a vivere Presentato il progetto: ecco il nuovo volto del Rione Madonna dei Martiri
© 2001-2020 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.