Fotogramma da
Fotogramma da "Princess Diana in Italy (Day 14)", canale YT iLovePrincessDiana

Lady Diana e Carlo in visita a Molfetta: il filmato che diventa virale

Un evento eccezionale che ha visto la coppia reale britannica presso l'Istituto Apicella

Riaffiora dal passato, e fa velocemente il giro dei social, un documento video che per molti sembra avere dell'incredibile: la visita di Carlo principe del Galles e della consorte Lady Diana a Molfetta nel lontano 1985.

L'occasione fu un intenso e lungo tour in Italia che ha toccato anche la Puglia con Molfetta e Trani. Un avvenimento che magari pochi ricordano, altri invece non conoscono affatto. Invece è realtà, o per lo meno lo è stata, come mostrano le immagini di un breve video pubblicato sul canale YouTube "iLovePrincessDiana".

Dopo aver visitato Bari, il 2 maggio 1985 la coppia della casa reale britannica giunse all'Istituto Apicella, allora gestito dalle suore e adibito all'educazione dei bambini sordomuti. Per niente intimoriti dalla grande folla e dall'entusiasmo di tutta la popolazione molfettese, i principi di Galles hanno assistito all'esibizione di ginnastica ritmica e a una calorosa tarantella.

Cioè che non passa inosservato è il primo piano sulle mani della principessa Diana, quelle dita delicate e affusolate che con grande naturalezza tamburellano, tenendo il tempo della musica, sulla grande scala di pietra. Un particolare che colpisce l'immaginario comune, un tassello che va a incastrarsi nel ritratto di una donna che di lì a poco sarebbe diventata icona e leggenda.

Un documento, questo, che riaffiora a pochi giorni da quello che sarebbe stato il cinquantaseiesimo compleanno della principessa, il primo luglio, e a poco più di un mese dall'anniversario della sua tragica e per alcuni versi ancora misteriosa morte il 31 agosto 1997.
  • Lady Diana
Altri contenuti a tema
Lady Diana e Carlo in visita a Molfetta Lady Diana e Carlo in visita a Molfetta
© 2001-2018 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.