Capitaneria di Porto JPG
Capitaneria di Porto JPG
Cronaca

La Capitaneria di Porto pronta per la stagione balneare a Molfetta

Le disposizione arrivate nelle scorse ore con delle ordinanze

A poche settimane dall'avvio della stagione balneare, come di consueto, le Capitanerie di Porto pugliesi dettano disposizioni a garanzia della sicurezza balneare.

Sotto il coordinamento della Direzione Marittima di Bari, la cui competenza si estende su tutta la costa pugliese, le Capitanerie di porto dipendenti in data odierna hanno emanato un'ordinanza che disciplina in modo sostanzialmente identico la sicurezza balneare dal Gargano al Salento, alcune piccole differenze vengono determinate esclusivamente dalle peculiarità morfologiche degli specifici tratti di costa.

Le ordinanze, consultabili sul sito www.guardiacostiera.gov.it, sono il risultato dell'analisi della pregressa esperienza e del costante confronto, in numerosi incontri tematici, con i rappresentanti della Regione Puglia e delle Associazioni di categoria degli operatori del settore balneare.
Le principali novità di quest'anno riguardano l'onere posto in capo ai titolari delle strutture balneari che, in aggiunta al periodo di apertura obbligatoria (previsto dalla Regione), qualora si attivi le strutture, in via facoltativa, dal 01 maggio al 30 settembre, devono assicurare il servizio di salvataggio.
In più è stato previsto l'aggiornamento della sezione relativa ai mezzi di salvataggio, con l'accenno a longboard (tavola da salvataggio), rescue tube, salvagente a marsupio gonfiabile, giubbotto di salvataggio gonfiabile ecc.

Si rammenta, infine, che le ordinanze sono pubblicate anche in formato poster che ogni stabilimento balneare deve affiggere in modo ben visibile, a beneficio degli utenti, unitamente ai recapiti utili per le emergenze in mare, tra i quali si ricorda il numero blu di contatto diretto con la Guardia Costiera 1530, attivo 24 ore su 24 e riservato alle sole emergenze.
  • Capitaneria di Porto Molfetta
Altri contenuti a tema
1 I consigli della Guardia Costiera per un Ferragosto sicuro I consigli della Guardia Costiera per un Ferragosto sicuro Previsto l’impiego complessivo di 20 militari. I controlli saranno rafforzati, attraverso l'utilizzo del telelaser, in collaborazione con la Polizia Locale
Torre Gavetone off limits per il rinvenimento di una bomba Torre Gavetone off limits per il rinvenimento di una bomba In corso le operazioni di ricognizione. Stringenti misure di sicurezza della Capitaneria
1 Tre bagnanti in difficoltà soccorsi dalla Guardia Costiera di Molfetta Tre bagnanti in difficoltà soccorsi dalla Guardia Costiera di Molfetta L'episodio a cala Sant'Andrea. Uno dei ragazzi, a causa delle contusioni riportate, è stato medicato dal 118
Bombe nel mare di Molfetta. Interdetta Cala Sant'Andrea Bombe nel mare di Molfetta. Interdetta Cala Sant'Andrea Oggi operazioni di ricognizione sul fondale
L'arenile di Molfetta ridotto a discarica: 3 denunciati. Elevati anche 5 verbali L'arenile di Molfetta ridotto a discarica: 3 denunciati. Elevati anche 5 verbali L'attività, tra cala San Giacomo e Torre Calderina, porta la firma della Guardia Costiera, le cui telecamere hanno incastrato coloro che scaricavano i rifiuti
Porto e Lungomare di Molfetta ancora sotto osservazione per il rischio bombe Porto e Lungomare di Molfetta ancora sotto osservazione per il rischio bombe Dalla prossima settimana ennesima ricognizione dei fondali
Polizia Locale e Guardia Costiera: insieme per maggiori controlli a mare e sulla litoranea Polizia Locale e Guardia Costiera: insieme per maggiori controlli a mare e sulla litoranea L'attività, programmata sino a fine settembre, riguarderà illeciti ambientali, sicurezza dei bagnanti e controllo del porto
Concluso il tirocinio degli studenti del "Vespucci" presso la Capitaneria di Porto di Molfetta Concluso il tirocinio degli studenti del "Vespucci" presso la Capitaneria di Porto di Molfetta Coinvolti quindici giovani dell'indirizzo coperta e macchine
© 2001-2019 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.