rifiuti
rifiuti

In ritardo per l'affidamento di spazzamento e raccolta: ennesima diffida dalla Regione

Coinvolto l'Aro Ba 1 di cui fanno parte Molfetta, Terlizzi e Corato

«In questi giorni abbiamo notificato una diffida ai sindaci degli ARO, sono 9 in tutta la Regione, che sono ancora in ritardo sulle procedure di affidamento delle gare per la gestione dei servizi di spazzamento e raccolta. Si tratta di un provvedimento che mira ad acquisire informazioni dirette e, solo in caso estremi, ad esercitare i poteri sostitutivi previsti dall'art. 14 delle L.R. 24/2012».

Così l'Assessore alla Qualità dell'Ambiente della Regione Puglia, Domenico Santorsola, annuncia l'iniziativa intrapresa.

«Questo governo regionale ha inteso riformare la governance dei rifiuti al fine di migliorare i risultati e raggiungere, finalmente, gli agognati risultati in termini di percentuali di differenziata e di alleggerimento della pressione sul sistema delle discariche che, ancora, rappresenta una debolezza sul territorio. In questo quadro, è necessario stringere i tempi e passare ad un sistema omogeneo dei servizi di raccolta nell'intera Puglia. E' nostra intenzione – spiega Santorsola – raggiungere al più presto questo obiettivo, senza del quale risulta difficile una qualunque pianificazione successiva».

«Attenderemo le risposte – conclude l'assessore – e valuteremo a che punto siamo, quanto manca all'affidamento definitivo dei servizi. Laddove dovessero presentarsi delle difficoltà che rischiano di procastinare ulteriormente, siamo pronti a supportare in tutti i modi gli enti locali, sino a sostituirci».

La diffida sarebbe arrivata non solo al Comune di Molfetta ma anche a quelli di Corato e Terlizzi che sono membri dell'Aro Ba 1. Intanto, il sindaco di Terlizzi, Ninni Gemmato, in quanto Comune capofila, starebbe approntando una risposta all'assessore regionale.
  • comune di Molfetta
  • aro ba1
  • regione Puglia
  • gestione rifiuti
Altri contenuti a tema
A Molfetta operativo il centro sperimentale di mediazione per la giustizia riparativa - IL VIDEO A Molfetta operativo il centro sperimentale di mediazione per la giustizia riparativa - IL VIDEO Le informazioni fornite dal sito istituzionale del Comune
Programma sperimentale "Mangia-plastica" a Molfetta: c'è la manifestazione d'interesse Programma sperimentale "Mangia-plastica" a Molfetta: c'è la manifestazione d'interesse Il Comune destinatario di un finanziamento per un eco-compattatore
Giustizia riparativa, oggi si inaugura lo sportello a Molfetta Giustizia riparativa, oggi si inaugura lo sportello a Molfetta Alle 10:30 l'apertura nella sede comunale di Lama Scotella
La Corte Costituzionale conferma: è legittimo il blocco triennale della pesca dei ricci di mare La Corte Costituzionale conferma: è legittimo il blocco triennale della pesca dei ricci di mare Soddisfazione da parte del presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano
Attivi a Molfetta due punti di facilitazione digitale Attivi a Molfetta due punti di facilitazione digitale ​Il servizio di assistenza è rivolto ai cittadini di età compresa tra i 18 e i 74 anni
Area Demografia del Comune di Molfetta: la Carta dei Servizi Area Demografia del Comune di Molfetta: la Carta dei Servizi Scheda informativa utile a conoscere le prestazioni che si possono ottenere
A Molfetta arriva il Pronto Intervento Minorile per monitorare le devianze tra i giovani A Molfetta arriva il Pronto Intervento Minorile per monitorare le devianze tra i giovani Il servizio opererà mediante un pool composto da un assistente sociale e unità delle forze dell'ordine
Sostegno alla spesa alimentare, sanitaria e bollette: torna la Carta Acquisti Sostegno alla spesa alimentare, sanitaria e bollette: torna la Carta Acquisti Sul sito del Comune di Molfetta le informazioni per fare domanda
© 2001-2024 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.