Minervini
Minervini

Il ritorno dei riti pasquali a Molfetta, Minervini: «Saremo consapevoli e responsabili»

Le parole del primo cittadino durante la conferenza stampa odierna

Confermati tutti i percorsi processionali e gli orari come da tradizione. Massima attenzione al rispetto delle regole. Collaborazione da parte di tutti. Molfetta si prepara a vivere i riti della settimana di passione e della settimana santa dopo due anni di assenza. Si prepara a riprendere una parte fondamentale della sua storia, della sua religiosità popolare, della sua identità.

I dettagli sono stati illustrati nel corso di una conferenza stampa, nell'aula magna del Seminario vescovile, presenti il Vescovo, monsignor Luigi Cornacchia, il sindaco Tommaso Minervini, don Gennaro Bufi, delegato vescovile, i rappresentanti delle municipalità di Terlizzi, Ruvo di Puglia e Giovinazzo. «Le tradizioni sono un veicolo del rapporto tra gli esseri umani - ha sottolineato monsignor Cornacchia - soprattutto per le persone che stanno soffrendo molto. Sarà una Pasqua diversa, la prima con la Venerabilià di don Tonino Bello».

«Dobbiamo essere tutti consapevoli e responsabili. Queste processioni – ha aggiunto il Sindaco Minervini - sono espressione di identità collettiva. Per me la Pasqua del 2020 è stata una Pasqua senz'anima. Ecco Molfetta torna ad avere la sua anima. Stiamo facendo sforzi importanti perché tutto avvenga nel rispetto delle regole. Ringrazio tutti i priori e Sua Eccellenza. Quando le istituzioni collaborano positivamente abbiamo il meglio per la Comunità».

Ma veniamo alle regole: tutti i portatori, ministri e sacerdoti dovranno essere muniti di green pass. I priori dovranno certificarne il possesso al Sindaco, prima di ogni processione. I membri delle confraternite e tutti coloro che partecipano e assistono ai riti dovranno indossare la mascherina FFP2 a prescindere che il luogo di svolgimento sia al chiuso o all'aperto.

«Se vogliamo che le nostre tradizioni siano il significato della nostra identità dobbiamo partecipare con comportamenti decorosi e consoni al significato delle nostre processioni».
  • settimana santa
Altri contenuti a tema
Il ritorno anche diurno dei "Cinque Misteri" tra le strade di Molfetta. Le foto Il ritorno anche diurno dei "Cinque Misteri" tra le strade di Molfetta. Le foto Tanti fedeli ad assistere al passaggio delle statue
Mercoledì Santo, stasera la Messa Crismale a Molfetta Mercoledì Santo, stasera la Messa Crismale a Molfetta La celebrazione alle 19 in Cattedrale officiata dal Vescovo Cornacchia
Conclusa la Settimana Santa. A Molfetta di nuovo riti senza tempo Conclusa la Settimana Santa. A Molfetta di nuovo riti senza tempo Grandissima affluenza di fedeli, appassionati e semplici cittadini. Tanti i turisti
Giovedì Santo a Molfetta, eccezionalmente le visite ai "sepolcri" anche di mattina Giovedì Santo a Molfetta, eccezionalmente le visite ai "sepolcri" anche di mattina Doppio turno per favorire l'afflusso dei fedeli e ridurre gli assembramenti
Dopo due anni torna anche la rappresentazione della Passione a Molfetta Dopo due anni torna anche la rappresentazione della Passione a Molfetta Appuntamento nel centro storico dalle ore 19
L'Addolorata rischia la caduta durante la processione. IL VIDEO L'Addolorata rischia la caduta durante la processione. IL VIDEO L'episodio sul tratto conclusivo del tragitto, lungo corso Margherita
Grande partecipazione per il Concerto di marce funebri molfettesi Grande partecipazione per il Concerto di marce funebri molfettesi La città è in fermento in vista della Settimana Santa
Attesa per la definitiva ufficialità del ritorno delle processioni pasquali. L'8 aprile "l'Addolorata" Attesa per la definitiva ufficialità del ritorno delle processioni pasquali. L'8 aprile "l'Addolorata" La notte del 15 aprile i Cinque Misteri. Sabato 16 aprile la processione de "La Pietà"
© 2001-2022 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.