Il Fiat Scudo rubato questa mattina a Molfetta
Il Fiat Scudo rubato questa mattina a Molfetta
Cronaca

Il ladro è troppo maldestro, il colpo finisce malissimo

Un bitontino si è impossessato di un Fiat Scudo, per poi finire contro una fioriera di corso Umberto

Nelle loro intenzioni, doveva essere un colpo semplice ed efficace, apparentemente senza imprevisti. Per tre maldestri ladri, tutti a volto rigorosamente coperto, che stamane volevano rubare un Fiat Scudo (nella foto del Liberatorio Politico), però, niente è andato secondo i piani.

L'episodio è avvenuto a Molfetta, intorno alle ore 07.30. Un ladro, poi identificato in un 20enne di Bitonto, grazie alla collaborazione dei suoi complici che hanno distratto il proprietario del Fiat Scudo, un commerciante del posto, si è impossessato delle chiavi del mezzo, per poi, durante la fuga, andare a schiantarsi contro una fioriera di corso Umberto, ad angolo con via Sella.

A quel punto al ladro non è restato che divincolarsi a mani vuote. Non pago, uscito dall'abitacolo, il giovane ha cercato di proseguire la sua fuga a piedi, ma il suo tentativo è stato bloccato sul nascere. I Carabinieri dell'Aliquota Radiomobile, infatti, allertati dalla stessa vittima, lo hanno bloccato, nonostante i suoi tentativi di divincolarsi, e condotto presso gli uffici della locale Compagnia.

Qui, il pubblico ministero di turno presso la Procura della Repubblica di Trani, ha proceduto per l'arresto, com'era scontato, per il reato di tentato furto aggravato in concorso. Ulteriori dettagli saranno resi noti nelle prossime ore dalla sala stampa del Comando Provinciale di Bari.
  • Furti Molfetta
  • Arresti Molfetta
  • Arresti Carabinieri
Altri contenuti a tema
Violato anche il supermercato Lidl, rubati 5mila euro Violato anche il supermercato Lidl, rubati 5mila euro Il furto nella notte, su via Olivetti. Forzato un ingresso posteriore, indagano i Carabinieri
Ai domiciliari spaccia hashish e marijuana. In manette un 29enne Ai domiciliari spaccia hashish e marijuana. In manette un 29enne Perquisita la casa dell'uomo, in via D'Azeglio. Sequestrati 350 grammi di hashish e 50 di marijuana
Ripulivano le scuole di Molfetta, rinvenuta refurtiva della "Battisti-Pascoli" Ripulivano le scuole di Molfetta, rinvenuta refurtiva della "Battisti-Pascoli" Arrestato un 18enne dai Carabinieri. Trovati a Giovinazzo 7 pc, radio ricetrasmittenti e arnesi da scasso
2 Colpo grosso all'Euronics: ladri rubano smartphone e tablet Colpo grosso all'Euronics: ladri rubano smartphone e tablet Si sono intrufolati nella struttura facendo anche scattare l'allarme, ma scappando in tempo utile per non farsi cogliere sul fatto
Evasione dai domiciliari, in cella il nipote del boss Capriati Evasione dai domiciliari, in cella il nipote del boss Capriati Sabino, confinato in una casa famiglia di Molfetta, è stato tradotto presso l'istituto Fornelli di Bari
Soldi per ritirare una querela ad un 56enne di Molfetta. Arrestati Soldi per ritirare una querela ad un 56enne di Molfetta. Arrestati Due terlizzesi di 57 e 43 anni sono stati colti in flagranza di reato dai Carabinieri
Sparatoria in piazza Paradiso: arresto convalidato, "Danny" Grosso resta in carcere Sparatoria in piazza Paradiso: arresto convalidato, "Danny" Grosso resta in carcere Il gip ha convalidato l'arresto al termine dell'interrogatorio. Intanto si cerca la pistola utilizzata dal 22enne
Sparatoria in piazza Paradiso, arrestato "Danny" Grosso Sparatoria in piazza Paradiso, arrestato "Danny" Grosso Il 22enne si è costituito presentandosi in caserma: è stato interrogato e condotto nel carcere di Trani
© 2001-2019 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.