Un'aula di Tribunale
Un'aula di Tribunale

Il Giudice di Pace non riapre. Gli avvocati pretendono «adeguate ed esaustive spiegazioni»

Il commento dell'Avvocato Alessandro Capursi, presidente dell'associazione avvocati di Molfetta

Il mondo dell'avvocatura molfettese è in fermento a seguito dell'ufficialità della non riattivazione degli uffici del Giudice di Pace di Molfetta.

Una vera e propria tegola sui professionisti locali che contavano di poter tornare a lavorare presso il Palazzo di Giustizia nei primi mesi del 2017 dopo la chiusura avvenuta nell'estate del 2015.

«Come un fulmine a ciel sereno si è appreso che il decreto ministeriale del 20 gennaio 2017 ha disposto la revoca alla riapertura dell'Ufficio del Giudice di Pace di Molfetta, peraltro sollecitata dallo stesso Comune di Molfetta in una propria nota risalente al 1 dicembre 2016», commenta l'avvocato Alessandro Capursi, presidente dell'associazione Avvocati di Molfetta.

Una vicenda, lo si ricorderà, lunga e complessa. La decisione di chiudere gli Uffici molfettesi nasce dalla volontà del Ministero della Giustizia di comprimere le spese.
«Successivamente, il Ministero aveva riaperto i termini per ripristinare le sedi degli uffici del giudice di pace soppressi, stabilendo che tutti gli oneri economici di tale riapertura fossero accollati alle amministrazioni comunali richiedenti. La precedente amministrazione comunale, anche su pressante sollecitazione della associazione, si era avvalsa di tale possibilità ed aveva avanzato istanza di riapertura, tanto da essere rientrata nel beneficio ministeriale del ripristino della sede. La decisione risalente a dicembre scorso chiude definitivamente la possibilità per la città di Molfetta di ottenere un presidio di giustizia di cui avrebbe avuto bisogno, nonostante fossero state fornite ampie garanzie in tal senso», afferma l'avvocato Capursi.

A destare perplessità la motivazione della non riapertura: il Comune non ha i soldi necessari per sostenere il Tribunale.
«Su dette garanzie è necessario focalizzare l'attenzione: o non vi erano le coperture finanziarie necessarie già al momento della formulazione dell'istanza di riapertura o il commissario prefettizio ha deciso di destinare le risorse impegnate per altre situazioni. In entrambi i casi, l'associazione avvocati Molfetta, facendosi portavoce dell'avvocatura molfettese, chiede che gli organi competenti forniscano adeguate ed esaustive spiegazioni in tal senso», conclude l'avvocato Capursi.
  • giudice di pace
  • avvocati molfetta
Altri contenuti a tema
Gli avvocati di Molfetta rinnovano il direttivo della propria associazione Gli avvocati di Molfetta rinnovano il direttivo della propria associazione Domenico Facchini il presidente, Mauro Palma vice
Patente sospesa per 36 mesi. Il giudice di pace gliela restituisce Patente sospesa per 36 mesi. Il giudice di pace gliela restituisce L'uomo, di 43 anni, rimase coinvolto in un incidente sull'autostrada A14 in cui morirono due albanesi
Il Comune non ha i fondi necessari, gli uffici del Giudice di Pace non riaprono Il Comune non ha i fondi necessari, gli uffici del Giudice di Pace non riaprono La certezza arriva dalla Gazzetta Ufficiale. La riapertura era prevista per il 2 aprile
Giudice di Pace, al Comune tutte le spese. La sede ancora in Via Molfettesi d'America? Giudice di Pace, al Comune tutte le spese. La sede ancora in Via Molfettesi d'America? Intanto Antonio de Luce è il nuovo presidente del Tribunale di Trani
Il 1 aprile riaprono gli uffici del Giudice di Pace di Molfetta Il 1 aprile riaprono gli uffici del Giudice di Pace di Molfetta L'ufficialità dal Ministero della Giustizia. Molfetta ancora sede distaccata del Tribunale di Trani
Affidamento servizio legale: corretto operato nel rigoroso rispetto della legge Affidamento servizio legale: corretto operato nel rigoroso rispetto della legge Il Commissario Mauro Passeroti replica all'Associazione Avvocati Molfetta
«Procedimento irragionevole, anticoncorrenziale ed illegittimo» «Procedimento irragionevole, anticoncorrenziale ed illegittimo» L'associazione "Avvocati Molfetta" contro la gestione commissariale del servizio giuridico/legale
I profili penali nella responsabilità medica: ne parla l'associazione Avvocati Molfetta I profili penali nella responsabilità medica: ne parla l'associazione Avvocati Molfetta Appuntamento al Museo Diocesano venerdì 8 aprile alle ore 17.
© 2001-2022 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.