Tommaso Minervini
Tommaso Minervini
Politica

Il dado è tratto: in Consiglio Comunale la sfiducia a Minervini

Tramontata l'idea del deposito delle firme davanti a un pubblico ufficiale

L'amministrazione targata Tommaso Minervini sarebbe sempre più prossima alla fine: nella giornata di ieri, infatti, ogni dubbio sulla sfiducia sarebbe stato sciolto con le parti politiche che avrebbero deciso di non seguire la strada del deposito della richiesta sottoscritta nelle mani di un pubblico ufficiale bensì di votare insieme la mozione di sfiducia in Consiglio Comunale.

A propendere per quella che in città è stata ribattezzata come "la raccolta firme" sarebbero stati diversi esponenti di quella che un tempo era la maggioranza di governo di città, supportati dal centrodestra e da un Partito Democratico che con il proprio commissario Campanella annuncia di voler staccare la spina all'amministrazione ma che deve fare internamente i conti con chi di fatto dovrebbe compiere l'azione ovvero Gianni Facchini e Nicola Piergiovanni, ancora parecchio dubbiosi.
Categorica, invece, la posizione di Beppe Zanna, Silvia Rana e Paola de Candia: i tre consiglieri comunali di centrosinistra avrebbero detto no alla firma davanti a un pubblico ufficiale per portare la discussione sulla mozione di sfiducia in Aula Carnicella, disposti in questa sede a votare per la sfiducia.

Dove, allora, presumibilmente i primi giorni di novembre dovrebbe essere convocata l'assise cittadina e dove Minervini vedrà alleati della prima ora e alleati dell'ultima come le opposizioni votargli la sfiducia, seppure ognuno con motivazioni differenti.
Con i tempi necessari a che i procedimenti si definiscano, tuttavia, Minervini dovrebbe restare alla guida di Molfetta fino a fine novembre.
  • Consiglio Comunale
Altri contenuti a tema
I consiglieri di centro-destra: «Il nostro intervento in Consiglio ignorato da Minervini» I consiglieri di centro-destra: «Il nostro intervento in Consiglio ignorato da Minervini» La nota a firma di Mastropasqua, Logrieco, Germinario e Binetti
Nomine in Giunta, come cambia il Consiglio Comunale Nomine in Giunta, come cambia il Consiglio Comunale Cambiamenti in maggioranza. Per l'opposizione di centrosinistra Gagliardi al posto di Drago
Il 2 agosto seduta d'insediamento del nuovo Consiglio comunale a Molfetta Il 2 agosto seduta d'insediamento del nuovo Consiglio comunale a Molfetta Inizio previsto alle ore 16 in Aula Carnicella
Consiglio Comunale: ecco la composizione Consiglio Comunale: ecco la composizione I nomi degli eletti, al netto delle eventuali nomine in Giunta
La sinistra perde un seggio, Adamo Logrieco in Consiglio comunale La sinistra perde un seggio, Adamo Logrieco in Consiglio comunale Il coordinatore di Fratelli d'Italia è il primo eletto nelle istituzioni del partito
Si delinea il nuovo Consiglio comunale a Molfetta. TUTTI I NOMI Si delinea il nuovo Consiglio comunale a Molfetta. TUTTI I NOMI Ufficiale la spartizione dei seggi: 15 vanno alle liste di Minervini
Vittoria di Drago al ballottaggio, ecco il possibile Consiglio comunale Vittoria di Drago al ballottaggio, ecco il possibile Consiglio comunale Anatra zoppa con 5 soli consiglieri per Drago. Dodici eletti, invece, nelle fila di Minervini oltre lui
Chi siederà in Consiglio comunale? La composizione in caso di vittoria di Minervini Chi siederà in Consiglio comunale? La composizione in caso di vittoria di Minervini Presenti tutte le liste (tranne "Il confronto) con Minervini. All'opposizione Drago, PD, Rinascere, Infante, Mastropasqua, Obiettivo Molfetta e Molfetta nostra
© 2001-2022 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.