liceo classico
liceo classico

Il 21 marzo la Giornata Mondiale della Poesia al Liceo Classico di Molfetta

Fitto programma di iniziative nella mattinata su Corso Umberto

Il 21 marzo si rinnova al Liceo Classico la celebrazione della Giornata mondiale della Poesia, fissata alla prima giornata di primavera dall'Unesco che riconosce all'espressione poetica "un ruolo privilegiato della promozione del dialogo interculturale, della comunicazione e della pace". Proprio per questo i docenti coinvolti hanno deciso di coniugare quest'anno il tradizionale appuntamento, che dalle aule tracima a Corso Umberto, ad una riflessione su quanto accade nelle acque del Mediterraneo.

Gli alunni delle classi ginnasiali, anche questa è ormai diventata una tradizione, lavoreranno con i loro docenti di italiano e di inglese con la tecnica del caviardage. A tutti sarà distribuita la pagina di un vecchio libro, da questa potranno scegliere una manciata di parole, collegandole con un senso nuovo e cancellando tutte le altre; se vorranno, potranno arricchire la poesia rivelata in modo personale; le pagine saranno poi incollate su cartoncini colorati. Con loro sperimenteranno il caviardage anche gli alunni di quattro classi di seconda media dalla "Pascoli" e dalla "Savio", ospiti per quel giorno del Liceo Classico.
Un gruppo si cimenterà quest'anno anche altre curiose tecniche di poesia creativa come limerik, haiku, lipogramma, acrostici, testi monovocalici, ropalici, "palla di neve" e poesia dei "se"
Alcune classi, infine, faranno caviardage su pagine tratte da libri dedicati al tema della immigrazione, perché la poesia non è solo suono ed estetica di rime, ma anche riflessione, confronto, pensiero, luogo del "dialogo interculturale, della comunicazione e della pace", come la stesso Unesco sottolinea.

Ecco perché nella stessa giornata, nello spazio antistante il liceo, due totem proporranno i versi dall'Eneide di Virgilio:
"In pochi a nuoto arrivammo qui sulle vostre spiagge.
Ma che razza di uomini è questa?
Quale patria permette un costume così barbaro, che ci nega perfino l'ospitalità della sabbia; che ci dichiara guerra e ci vieta di posarci sulla vicina terra?
Se non nel genere umano e nella fraternità tra le braccia mortali, credete almeno negli Dei, memori del giusto e dell'ingiusto".
Perché è nella cultura umanistica, la cifra specifica del Liceo Classico, nel richiamo a quelle leggi di natura che precedono ogni decisione di singolo Stato, nella salvaguardia della nostra stessa umanità, che si trovano ragioni per comprendere il presente ed agire di conseguenza.

Così che la celebrazione della Giornata mondiale della Poesia vede il Liceo Classico aderire alla proposta del collettivo Arte Resistente. Alcune classi ginnasiali hanno creato e posizioneranno nel tratto di Corso Umberto antistante il Liceo una cinquantina di "mani" che si tendono a chiedere salvezza, protese a cercare altre mani che le raccolgano, stringano, accolgano, abbraccino. Su di esse i nomi di alcuni dei migranti morti nel Mediterraneo. L'arte, le idee, la creatività hanno il compito di dimostrare che l'umanità esiste e resiste.

Dopo questa installazione, si svolgerà la manifestazione vera e propria. Alle 11, tutte le classi coinvolte si raduneranno nell'atrio del Liceo antistante Corso Umberto, i ragazzi leggeranno alcuni dei loro componimenti che, in conclusione, saranno esposti in mostra sulla cancellata esterna.
Ad inframezzare la recitazione, l'esecuzione di alcuni brani musicali da parte dell'Orchestra del Liceo Classico.
Dirigente Scolastico prof.ssa Margherita Anna Bufi. Docente referente: prof.ssa Paola Spaccavento.

La cittadinanza è invitata.
  • liceo classico
Altri contenuti a tema
La Ministra Elena Bonetti a Molfetta, ospite del Liceo Classico La Ministra Elena Bonetti a Molfetta, ospite del Liceo Classico L'incontro con gli studenti lunedì 16 dicembre alle ore 11
Il Premio "Aldo Moro" a Luca Petruzzella, studente di Molfetta Il Premio "Aldo Moro" a Luca Petruzzella, studente di Molfetta L'alunno del Liceo Classico: «La mia generazione prenda testimonianza da Aldo Moro»
Il Liceo Classico di Molfetta dice no alla violenza sulle donne Il Liceo Classico di Molfetta dice no alla violenza sulle donne Per il settimo anno consecutivo manifestazione degli alunni dello storico istituto a Corso Umberto
Giovedì assegnata la Borsa di studio "Corrado Poli": vincitori due alunni del Liceo Classico di Molfetta Giovedì assegnata la Borsa di studio "Corrado Poli": vincitori due alunni del Liceo Classico di Molfetta I premiati di quest'anno sono Pietro Amato, III B 2018/19 e Luca Petruzzella, attuale III B
Fiammetta Borsellino agli studenti del Liceo Classico: «Abbiate fiducia nello Stato e nella scuola altrimenti moriremo tutti» Fiammetta Borsellino agli studenti del Liceo Classico: «Abbiate fiducia nello Stato e nella scuola altrimenti moriremo tutti» La figlia del magistrato vittima di mafia ha incontrato i ragazzi
Fiammetta Borsellino al Liceo Classico di Molfetta Fiammetta Borsellino al Liceo Classico di Molfetta La figlia del magistrato vittima di mafia ospite giovedì 9 maggio alle ore 9
La Giornata Mondiale della Poesia a Molfetta celebrata con il Liceo Classico La Giornata Mondiale della Poesia a Molfetta celebrata con il Liceo Classico Successo per la manifestazione proposta su Corso Umberto
Liceo Classico e Scientifico di Molfetta: i primi risultati dei corsi Cambridge Liceo Classico e Scientifico di Molfetta: i primi risultati dei corsi Cambridge La direzione: «Risultati danno ragione e autorevolezza alle scelte progettuali della scuola»
© 2001-2019 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.