ballerini miragica
ballerini miragica
Cronaca

Guerra in Ucraina, perse le tracce di un ex ballerino di Miragica e della sua famiglia

Dopo un bombardamento sulla propria città, l'uomo sarebbe scappato con moglie e suocera. Da un mese non si hanno loro notizie

Il mondo dello spettacolo locale è in ansia per le sorti di un artista dell'ex corpo di ballo del parco divertimenti "Miragica" di cui si sono perse le tracce in Ucraina, in concomitanza dello scoppio della guerra.

L'uomo si trovava nel suo Paese d'origine quando è iniziato il conflitto bellico: dopo un bombardamento sul proprio villaggio, sarebbe scappato con la moglie e la suocera.
Dell'intero nucleo non si hanno notizie da circa un mese.
Maxime Bubich, questo il nome del ballerino, aveva lavorato nella stagione di apertura del parco divertimenti nella zona industriale di Molfetta con altri connazionali, anch'essi nel corpo di ballo che si esibiva lungo i viali o nel teatro davanti alle centinaia di spettatori che affollavano la struttura, in particolare nei primi anni di apertura, proprio quelli della loro occupazione all'interno.

Da Molfetta, intanto, sono gli ex colleghi di Miragica a diffondere la notizia cercando di tenere alta l'attenzione sulle sorti attraverso i social.
  • Miragica
  • Guerra in Ucraina
Altri contenuti a tema
L'asta per Miragica di nuovo deserta. Futuro nero per il parco divertimenti di Molfetta L'asta per Miragica di nuovo deserta. Futuro nero per il parco divertimenti di Molfetta La procedura il 20 maggio scorso: si partiva da 3 milioni e mezzo di euro
Felice Spaccavento in Polonia per salvare bambini ucraini bisognosi di cure Felice Spaccavento in Polonia per salvare bambini ucraini bisognosi di cure I dettagli della missione forniti direttamente da Michele Emiliano
Molfetta per l'Ucraina: stasera il primo dei tre appuntamenti musicali Molfetta per l'Ucraina: stasera il primo dei tre appuntamenti musicali Appuntamento alle 19:30 presso la Chiesa di San Pio X
Asse della solidarietà tra Molfetta e la Moldova a sostegno dei profughi ucraini Asse della solidarietà tra Molfetta e la Moldova a sostegno dei profughi ucraini Nei giorni scorso il ritorno dalla missione umanitaria per don Beppe De Ruvo e il console Domenico de Candia
Partita da Molfetta la terza missione umanitaria verso l'Ucraina Partita da Molfetta la terza missione umanitaria verso l'Ucraina Destinazione Siret, in Romania. Il rientro nella prossima settimana
Altra missione umanitaria da Molfetta verso l'Ucraina: in partenza domani Altra missione umanitaria da Molfetta verso l'Ucraina: in partenza domani La spedizione è diretta alla città rumena di Siret, sul confine sud-occidentale
Altra missione umanitaria da Molfetta: don Beppe De Ruvo e Domenico de Candia verso la Moldova Altra missione umanitaria da Molfetta: don Beppe De Ruvo e Domenico de Candia verso la Moldova L'obiettivo è portare in salvo altri ucraini in fuga dalla guerra
Cinque profughi ucraini ospiti con il Licei "Einstein-Da Vinci" di Molfetta per l'assemblea d'istituto Cinque profughi ucraini ospiti con il Licei "Einstein-Da Vinci" di Molfetta per l'assemblea d'istituto I ragazzi sono giunti in città grazie alla missione umanitaria di Don Gino Samarelli
© 2001-2022 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.