Monsignor Cornacchia
Monsignor Cornacchia
Chiesa locale

Festa Patronale, il messaggio di Monsignor Cornacchia a Molfetta

La preghiera di benedizione che invoca alla Vergine Maria

Monsignor Domenico Cornacchia, Vescovo della Diocesi di Molfetta, scrive alle quattro città di cui è Pastore in vista delle Feste Patronali.

"I mesi di agosto e settembre rappresentano per tre città della nostra Diocesi un momento particolarmente sentito e molto atteso perché il popolo si raccoglie festante attorno alla Vergine Maria: la Madonna di Sovereto a Terlizzi, la Madonna di Corsignano a Giovinazzo e la Madonna dei Martiri a Molfetta.
Provo sentimenti di commozione ricordando che anche il Servo di Dio, il Vescovo don Tonino Bello, negli ultimi mesi della malattia, chiese che sulle pareti della sua stanza fossero appese le bellissime icone mariane venerate nelle nostre città, aggiungendo la quinta icona di Santa Maria de finibus terrae, quella della sua terra natale. È stato mio desiderio riappendere le immagini mariane in quella camera da letto dove si è conclusa l'esistenza terrena dell'amato pastore. Quel luogo è oggi meta di numerosi pellegrinaggi di gente che viene in Episcopio e si ferma a pregare per la beatificazione di Mons. Bello.
A motivo dell'emergenza sanitaria ancora in corso, quest'anno, purtroppo, non sarà possibile organizzare eventi religiosi e civili che possano determinare assembramenti e, di conseguenza, pericolo di contagio. Grazie ad accordi tra le autorità ecclesiastiche e le amministrazioni comunali, non ci saranno processioni né le tradizionali bancarelle, e questo dispiace molto.
Vivere, però, sia le novene che le celebrazioni liturgiche nelle chiese che custodiscono le icone della Vergine Maria, non significa ridurre il senso profondo della festa. La preghiera personale e comunitaria, le belle invocazioni rivolte alla Madonna, i canti mariani della tradizione, il Santo Rosario, le celebrazioni eucaristiche continueranno ad esserci, ed anche in maniera più solenne rispetto agli altri anni, proprio per sopperire ad alcune privazioni provocate dalla pandemia.
Le feste in onore della Madonna che ci apprestiamo a vivere saranno un'occasione propizia per sostare un po' di più davanti alle stupende immagini della Vergine Maria. Il suo sguardo incrocerà il nostro e, come figli devoti, sgorgheranno spontanee le parole dell'antifona mariana: «Sotto la tua protezione cerchiamo rifugio, Santa Madre di Dio: non disprezzare le suppliche di noi che siamo nella prova, ma liberaci da ogni pericolo, o Vergine gloriosa e benedetta».
Questa antica preghiera è molto attuale in questo tempo di emergenza sanitaria e sociale. Invito tutti a recitarla spesso. Cercare rifugio in Lei, rivolgerLe accorate suppliche in questo periodo di prova per molte nazioni del mondo, chiedere a Maria di liberarci da ogni pericolo, fisico e spirituale: sono sentimenti che accomunano tutti noi, soprattutto chi sta soffrendo per la malattia o per la morte di una persona cara.
Chiediamo alla Vergine gloriosa e benedetta di rivolgere su di noi il suo sguardo di Madre buona per far crescere la speranza e la fiducia in giorni migliori per l'intera umanità e sperimentare la salvezza che viene dal suo figlio Gesù".
  • Monsignor Cornacchia
Altri contenuti a tema
Nuovi incarichi nella Diocesi di Molfetta. Don Cesare Pisani rettore Seminario Vescovile Nuovi incarichi nella Diocesi di Molfetta. Don Cesare Pisani rettore Seminario Vescovile Le decisioni del Vescovo anche per le parrocchie
Il messaggio del Vescovo durante la Messa Crismale a Molfetta Il messaggio del Vescovo durante la Messa Crismale a Molfetta L'omelia: «Ora più che mai siamo coscienti della fragilità umana»
Le chiese riaprono ai fedeli, la Diocesi di Molfetta: «Benvenuti. Dio vi benedica e protegga» Le chiese riaprono ai fedeli, la Diocesi di Molfetta: «Benvenuti. Dio vi benedica e protegga» Sanificazione delle parrocchie nei giorni scorsi. Misure restrittive anche nei luoghi di culto
Gli auguri di Pasqua alla Diocesi di Molfetta del Vescovo Gli auguri di Pasqua alla Diocesi di Molfetta del Vescovo Lungo messaggio di Monsignor Cornacchia che cita ancora una volta don Tonino Bello
Settant'anni per Monsignor Cornacchia. Gli auguri di Molfetta al Vescovo Settant'anni per Monsignor Cornacchia. Gli auguri di Molfetta al Vescovo A nome della città messaggio del sindaco Tommaso Minervini
Gli auguri di Natale del Vescovo alla Diocesi: «Sia un momento di felicità e speranza» Gli auguri di Natale del Vescovo alla Diocesi: «Sia un momento di felicità e speranza» La riflessione natalizia di Mons. Domenico Cornacchia
Natale e nuovo anno, tutte le celebrazioni del Vescovo di Molfetta Natale e nuovo anno, tutte le celebrazioni del Vescovo di Molfetta Monsignor Cornacchia nella Diocesi per festeggiare la nascita di Gesù e il 2020
Commemorazione dei defunti: il Vescovo nel Cimitero di Molfetta Commemorazione dei defunti: il Vescovo nel Cimitero di Molfetta Celebrazione Eucaristica alle ore 10 officiata da Monsignor Cornacchia
© 2001-2020 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.