Gli alberi d'ulivo espiantanti a Molfetta
Gli alberi d'ulivo espiantanti a Molfetta
Cronaca

«Espiantati numerosi ulivi nella zona industriale di Molfetta. Perché?»

La denuncia delle Guardie Ecozoofile Protezione Ambientale e delle Guardie Ambientali d'Italia

Un caso di espianto di ulivi a Molfetta? A denunciare questo presunto scempio al patrimonio vegetale urbano sono le Guardie Ecozoofile Protezione Ambientale e le Guardie Ambientali d'Italia in quanto si è proceduto all'abbattimento di numerosi ulivi su un appezzamento di terreno nella zona industriale.

Le due associazioni, la prima con sede proprio a Molfetta, la seconda a Corato, citano l'articolo 3, pubblicato in Gazzetta Ufficiale, che disciplina l'abbattimento e l'espianto degli alberi di olivo: «Nel territorio della Regione - è scritto nel comma 1 - è vietato l'abbattimento e l'espianto degli alberi di olivo, mentre l'abbattimento e l'espianto degli alberi di olivo secolari o di elevato valore storico - riporta il comma 2 - può essere autorizzato per motivi di pubblica utilità».
12 foto«Espiantati numerosi ulivi nella zona industriale di Molfetta. Perché?»
«Espiantati numerosi ulivi nella zona industriale di Molfetta. Perché?»«Espiantati numerosi ulivi nella zona industriale di Molfetta. Perché?»«Espiantati numerosi ulivi nella zona industriale di Molfetta. Perché?»«Espiantati numerosi ulivi nella zona industriale di Molfetta. Perché?»«Espiantati numerosi ulivi nella zona industriale di Molfetta. Perché?»«Espiantati numerosi ulivi nella zona industriale di Molfetta. Perché?»«Espiantati numerosi ulivi nella zona industriale di Molfetta. Perché?»«Espiantati numerosi ulivi nella zona industriale di Molfetta. Perché?»«Espiantati numerosi ulivi nella zona industriale di Molfetta. Perché?»«Espiantati numerosi ulivi nella zona industriale di Molfetta. Perché?»«Espiantati numerosi ulivi nella zona industriale di Molfetta. Perché?»«Espiantati numerosi ulivi nella zona industriale di Molfetta. Perché?»
Tuttavia, «può essere autorizzato l'abbattimento di alberi di olivo, diversi da quelli del comma 2, nei casi - è scritto nel comma 3 - di accertata morte fisiologica della pianta, di permanente improduttività o scarsa produttività dovuta a cause non rimovibili, di eccessiva fittezza di impianto che renda disagevoli le operazioni colturali e rechi danno all'oliveto, di esecuzione di indispensabili opere di miglioramento fondiario e di esecuzione di opere di pubblica utilità».

Chiunque espianta ulivi senza avere ottenuto la preventiva autorizzazione è soggetto al pagamento di sanzioni. Le Guardie Ecozoofile Protezione Ambientale e le Guardie Ambientali d'Italia sono al lavoro per ricostruire l'intero iter: «Non si sa chi ha autorizzato un tale scempio e per quali fini».
  • Associazione Gepa
  • Guardie Ambientali d'Italia
Altri contenuti a tema
Macabro ritrovamento a Molfetta: canarino morto gettato fra i rifiuti Macabro ritrovamento a Molfetta: canarino morto gettato fra i rifiuti Abbandonato in via capitano Azzarita come se fosse un semplice rifiuto da buttare via
Schiuma e acqua putrida a Torre Calderina: la denuncia della Gepa Schiuma e acqua putrida a Torre Calderina: la denuncia della Gepa Depuratori ko o scarichi abusivi? Non solo schiuma, anche una sostanza densa e maleodorante
La Gepa Molfetta dona 30 alberi al Molise La Gepa Molfetta dona 30 alberi al Molise In ricordo del sisma che colpì San Giuliano di Puglia e che provocò la morte di 28 persone
Discarica di rifiuti sulla vecchia provinciale Corato-Molfetta Discarica di rifiuti sulla vecchia provinciale Corato-Molfetta Servizio congiunto GADIT - GEPA Molfetta
Pezzi di auto rinvenuti a pochi metri dalla strada statale 16 bis Pezzi di auto rinvenuti a pochi metri dalla strada statale 16 bis A scoprirli, nel corso della quotidiana attività di controllo, le Guardie Ecozoofile Protezione Ambientale
Plastica, eternit, anche un motocarro a tre ruote. Scoperta una nuova discarica abusiva Plastica, eternit, anche un motocarro a tre ruote. Scoperta una nuova discarica abusiva Scoperto dalle Guardie Ecozoofile Protezione Ambientale un sito, in località San Pancrazio, in cui si trovano rifiuti di ogni tipo
Eternit e pneumatici: la zona Asi è una discarica a cielo aperto Eternit e pneumatici: la zona Asi è una discarica a cielo aperto L'ispezione da parte delle Guardie Ecozoofile Protezione Ambientale: rinvenuti anche fusti contenenti olio lubrificante
Pipì di cani all'aperto: la Gepa chiede l'intervento del Comune di Molfetta Pipì di cani all'aperto: la Gepa chiede l'intervento del Comune di Molfetta La richiesta dell'associazione: «Ripulire al più presto via Poli, con l’arrivo dell’estate la situazione è diventata intollerabile»
© 2001-2020 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.